11°

26°

Provincia-Emilia

Caso cimitero: la magistratura ha chiuso le indagini

Caso cimitero: la magistratura ha chiuso le indagini
0

 Rischiano in diciassette per lo scandalo delle false cremazioni nel forno del cimitero di Mirteto. E fra queste persone anche Ernesto Ceccarelli, 46 anni, originario di Carrara, già  responsabile dei servizi al cimitero di via Marconi, a Fidenza, dove l’estate scorsa si erano verificati diversi incresciosi episodi, con scambio di urne cinerarie, loculi vuoti, ritrovamento di resti mortali semi carbonizzati e sacchi di ossa abbandonati in un magazzino. E a una fidentina era stata consegnata un'urna che lei credeva contenesse le ceneri di suo padre morto e cremato al Mirteto. Ma invece all'interno c'era solo sabbia e il contenitore con i resti umani del suo congiunto veniva custodito nell'ufficio che Euroservizi aveva allestito al cimitero di Fidenza.

Adesso il pm Federico Manotti ha chiuso le indagini. Sono diciassette le persone che entro la fine del mese dovranno produrre una memoria difensiva per evitare la richiesta di rinvio a giudizio. L'accusa per la maggior parte degli indagati ruota tutta intorno a Euroservizi, la società che gestiva per il comune di Massa, le cremazioni a Mirteto. E al suo titolare Renato Alibani. Lui e i suoi dipendenti sono accusati di avere sottratto prima e disperso poi cinquecento chilogrammi di ceneri relative - secondo il pm - ad almeno cinquecento fra salme e resti mortali non identificati. Ossia cinquecento persone cremate o dissepolte in maniera non consona. Una vicenda che aveva sconvolto la città. Ci sono pure i falsi attestati di avvenuta cremazione, contestati a due dipendenti. Gli inquirenti hanno fatto i nomi delle persone che dovevano essere cremate, come certificato dai documenti e hanno spiegato anche dove sono stati ritrovati i resti che i familiari credevano essere contenuti nell'urna che gli era stata consegnata da Euroservizi.
Richiesta di rinvio a giudizio pure per l'ex ufficiale dei carabinieri Augusto Calzetta e per un militare dell'Arma. Il primo, secondo l'accusa, ha cercato di acquisire notizie riservate sull'indagine per favorire la ditta Euroservizi. Ma non solo. il pm avrebbe detto che Calzetta ha suggerito ad Alibani la linea da tenere per sottrarsi alle investigazioni, come sarebbe emerso dalle intercettazioni. Il militare invece è accusato di avere rivelato a una donna notizie d'ufficio,  che dovevano rimanere segrete: la più importante quella dell'installazione nel forno crematorio di telecamere. E anche per la donna la richiesta di rinvio a giudizio per avere detto quello che gli aveva rivelato il carabiniere a uno degli indagati. Adesso il gip dovrebbe decidere entro la fine di agosto. Intanto gli indagati hanno venti giorni di tempo per le memorie difensive. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Intervista al direttore generale

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a generazioni a guidare

      Lega Pro

E adesso la Lucchese

MEDESANO

Pellegrini 2.0: una app sulla via Francigena

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

anteprima gazzetta

Fabi "ridisegna" l'ospedale. Ecco come cambia Video

Focus sui confronti elettorali fra i dieci candidati. Dopo molti anni due nuovi sacerdoti ordinati insieme. Inchieste sulle scuole materne di Parma. Tubercolosi, un secondo caso?

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

lega pro

Paolo Grossi: "Lucchese, sorteggio benigno" Video

Il Parma verso la Lucchese, guidata in panchina l'ex laziale Lopez, che ha sostituito Galderisi

2commenti

VERSO IL VOTO

Legalità, Alfieri lancia la sfida del certificato 335

E' il documento nel quale sono trascritti gli eventuali carichi pendenti

1commento

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

9commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

Nato

Trump prima delle foto spinge via il presidente del Montenegro Video

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

1commento

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium