15°

29°

Provincia-Emilia

Rave party: muoiono due giovani - E a Reggio blitz dei carabinieri

Rave party: muoiono due giovani - E a Reggio blitz dei carabinieri
Ricevi gratis le news
3

Rave party di Ferragosto tragici in Puglia e in Molise: due giovani sono morti ieri mattina dopo  essersi sentiti male nel corso di queste lunghe maratone a base di musica e, spesso, sostanze stupefacenti.
E Carlo Giovanardi,  sottosegretario con delega al contrasto delle tossicodipendenze,  tuona: «Bisogna perseguire gli organizzatori dei rave».
La prima vittima nel Salento, dove circa 2 mila giovani hanno occupato alcuni terreni privati nelle campagne tra Castro Marina e Marittima di Diso per partecipare a un rave party non  autorizzato. Una ragazza potentina di 23 anni, Laura Lamberti,  presente alla manifestazione, è morta ieri mattina,  presumibilmente per overdose. Sarà comunque oggi l’autopsia a  chiarire le cause del decesso.
Intanto, i partecipanti al rave,  arrivati da tutta Italia e ai quali si sono aggiunti centinaia  di giovani stranieri in vacanza in Salento, hanno deciso –  convinti da carabinieri e sindaco – di levare le tende anzitempo  rispetto ai due-tre giorni di durata della festa originariamente  previsti.
Stessa scena in Molise, in località Bocca della Selva  (Campobasso), dove un 26enne di origini israeliane è morto durante un rave chiamato «Legal tecnica». Il giovane ha  avvertito un malore ed è stato soccorso da due suoi amici che  lo hanno accompagnato all’ospedale di Campobasso dove, però, è  arrivato già morto.
 Tutto lascerebbe pensare ad una morte dovuta all’assunzione di  sostanze stupefacenti, anche perché sempre nella mattinata al  pronto soccorso di Campobasso sono arrivati altri altri due  ragazzi che partecipavano allo stesso rave, ai quali sono state  riscontrate intossicazioni.
Duro il commento di Giovanardi. Queste morti, spiega,  «dimostrano quanto sia necessaria una continua opera di  prevenzione e di repressione dei fenomeni collegati alla droga. Si tratta ora di  identificare e di perseguire con la massima severità gli  organizzatori di questi happening».

 

E A REGGIO ARRIVANO I CARABINIERI - I Carabinieri di Reggio Emilia hanno fatto saltare un rave party non autorizzato nell' alto appennino reggiano. Ieri pomeriggio infatti a Ponte Governara nel comune di Villa Minozzo i Carabinieri hanno individuato la 'location' in una zona impervia e ben nascosta dove gli organizzatori stavano montando tendoni ed enormi impianti acustici. E' subito scattato l'allarme ed e' partita una proficua azione di mediazione con gli organizzatori e con i numerosi giovani gia' presenti per farli allontanare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • reggianini valerio

    19 Agosto @ 03.05

    Sono un ragazzo di venti anni non mi drogo bevo solo qualche birra ogni tanto. Sono andato alla festa annulata a villa minozzo e le cose scritte nell’articolo sono assolutamente non vere e diffamatorie, nessun cartello ineggiante droghe o alcool è stato appeso, nessuna giovane mamma era presente.Erano invece presenti bravi ragazzi che amano la natura e consacrano i posti più belli dell’italia con una festa con musica elettronica(che niente a che vedere con i rave techno in cui sono morti i ragazzi) ho trovato un’organizzazione seria e responsabile,pensate,c’era anche la raccolta differenziata. non fatevi incantare dai media non tutte le feste sono uguali e non è giusto fare di tutta l’erba un fascio e trattare così dei bravi ragazzi che pensavano a fare una festa in cui si poteva socializzare con persone di tutta italia e persino dall’estero, spero mi crediate perchè sono assolutamente sincero in quanto indignato da come sono andate le cose.. grazie.

    Rispondi

  • baba

    17 Agosto @ 18.27

    bisogna distinguere i rave party in 2 categorie: teknival e goa..ai goa(cm qello ke doveva esserci sugli appennini d reggio emilia) nn è mai morto ness1!xkè il principio nn è radunarsi x sballarsi ma x il piacere d stare insieme..x sentire qel genere di musica..meglio se in 1 posto immerso nel verde nella natura..ci sono dj professionisti ke suonano..si cambiano ogni 2 ore..l ambiente è decorato con pannelli e teloni colorati...e si cerca d far di tutto x kiedere i permessi e per renderli legali..ma è difficile ke le autorità acconsentano sempre..\r\ndi teknival non me ne intendo tanto(sono qelli ke fanno vedere in tv ke si fanno nei capannoni piuttosto squallidi, la musica nn è la stessa dei goa). vi posso assicurare ke d goa ce ne sono una decina ogni fine settimana x tt l\'anno..e nn se nè mai sentito parlare..qindi distinguiamo i raduni x drogarsi e sballarsi snz testa da quelli dove ci s va per stare insieme ed ascoltare della buona musica!

    Rispondi

  • victor

    17 Agosto @ 12.41

    ..quale tristezza vedere queste persone (ragazzi e non)che spazzano via la voglia di stare insieme e divertirsi con il bisogno di evadere e gettare via il proprio cervello. Nel mio passato ci sono statii i concerti con la volgia di trasgredire ed evadere,solo avevamo la consapevolezza di fare le cose con la testa,anche se essa da portare "via" in quei giorniRagazzi non mandate alle ortiche quel grande organo che è il cervello. La vita,il nostro corpo ha la possibiltà di averne solo uno,dunque fate attenzione,cercate di capire quello che vi viene scritto da chi prima di VOI ha fatto queste esperienze,belle ma c'è altro,molto altro,riflettete.Auguri a tutti voi..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scoppia il motore della barca, si tuffa ma muore annegato

roccabianca

Barca inizia a inabissarsi per una rottura: 75enne si tuffa ma muore annegato

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

5commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

tg parma

Agosto 1984, quando i parmigiani andavano alla piscina Ex Enal Video

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti