15°

Provincia-Emilia

Borgotaro, multato perché ubriaco. Anche se non guidava

Borgotaro, multato perché ubriaco. Anche se non guidava
6

Multato perché ubriaco. Anche se non guidava. E' successo a Borgotaro, dove i carabinieri hanno fermato dopo un breve inseguimento un'auto su cui viaggiavano (a zig-zag) due giovani.  All'autista, che si è rifiutato di sottoporsi all'etil-test, è stato elevato un verbale per "rifiuto dell'accertamento dello stato di ebbrezza": già denunciato per aver guidato ubriaco, al ragazzo sono stati anche cancellati dieci punti sulla patente ed è stata sequestrata l'auto perché non coperta da assicurazione. 
Diverso invece il caso del passeggero, che ha deciso di effettuare la prova dell'etilometro con un risultato ben superiore al limite di 0,5 g/l: per lui, anche se non era al volante, è scattata la sanzione amministrativa di 103 euro per "ubriachezza".  Secondo l'articolo 688 del codice penale, infatti, "chiunque, in luogo pubblico o aperto al pubblico è colto in stato di manifesta ubriachezza è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 51 a 309 euro".
Già a fine maggio, un uomo era stato denunciato dai carabinieri di Borgotaro per avere alzato un po' troppo il gomito all'interno di un locale. In questo caso anche il gestore dell'esercizio era finito nei guai: per lui era scattata una denuncia per "somministrazione di bevande alcoliche a persona in stato di manifesta ubriachezza".

Nell'ambito dei controlli effettuati nei giorni di Ferragosto, i carabinieri hanno poi denunciato un cittadino extracomunitario che aveva guidato ubriaco finendo fuori strada. L'uomo, a cui è stata sequestrata l'auto senza assicurazione e proposta per la confisca, è stato fermato dai militari mentre stava passeggiando sulla provinciale 523. Gli sono stati tolti dieci punti e ritirata la patente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • i ragazzi di gaiano

    18 Agosto @ 12.21

    se quando guido quello di fianco a me è ubriaco e molesto lo lascio a piedi, è la stessa cosa di tenere un cane libero per l'abitacolo ... ovviamente l'ubriaco lo fa per stupidità il cane per altri motivi.

    Rispondi

  • federico

    18 Agosto @ 12.00

    A norma di legge l'ubriachezza è punita, come citato dall'articolo dell Gazza, se si è colti in tale statoin un luogo pubblico o aperto al pubblico. Un bel caso giuridico ( propongo ovviamante un ricicorso al multato): se infatti chi si ubriaca per strada o in un locale pubblico è punibile, qualche riserva invece ce l'ho sull'ubriachezza in auto senza esserne alla guida. Infatti è punita l'ubiachezza in quanto l'ebbro ha un comportamento sicuramente inidoeo ad un luogo pubblico ( ulra , molestie , ecc..). Ma al chiuso in un auto, soprattutto se in movimento, beh qualche dubbio ce l'ho. Soprattutto ho dei dubbi sulla richiesta di effettuare il test alcolometrico a chi non guida. O non ce la raccontano tutta : ad esempio il multato esibiva le pudenda da finestrino piuttosto che apostrofare i passanti con maleparole. Allora è punibile. Ma l'ubriaco che all'interno dell'abitacola canta canzonaccie e da di stomaco non so se sia perseguibile. Infondo non lo vede nessuno e non lo sente nessuno.

    Rispondi

  • ROBERTA

    17 Agosto @ 17.27

    siamo nel ridicolo piou assurdo secondo la legge quindi se ci si ubriaca bisogna sedersi li dove si e fino a che non si e smaltita. o forse si puo essere multati per abuso di suolo pubblico. non c'e piu nessuna liberta. mi auguro che il sig passeggero di quella auto trovi un giudice che possa aiutarlo nonostante la legge assurda

    Rispondi

    • Paolo

      17 Agosto @ 19.14

      Liberi di ubriacarsi ? Certo, a casa propria o di amici senza obbligare per la strada altri a sopportarne le fastidiose conseguenze ... e nemmeno i vicini. Perchè in democrazia la propria libertà è regolata (se volete ... limitata) dai diritti deglia altri. Chi predica e rivendica libertà assoluta, non sempre tollera le "conseguenze" quella altrui

      Rispondi

  • Lorenzo

    17 Agosto @ 17.25

    Vedi Manno84, siamo tutti liberi di fare qualsiasi cosa, fin tanto che non rischiamo di cagionare un danno ad altri. Se io bevo e poi mi metto alla guida in stato psicofisico alterato, posso arrivare nel luogo in cui sono diretto... come anche andare a sbattere contro un'altra macchina! Posso ascoltare musica in casa mia: ma se metto un volume tipo "aereo che decolla", disturberò i miei vicini. Posso usare il telefonino quanto mi pare: ma se lo tengo acceso al cinema, in teatro o in un altro luogo dove può causare fastidio o interferenze (strumenti ospedalieri) sono un imbecille! Di altri esempi ce ne sarebbero un'infinità... ma penso che avrai capito che servono dei limiti ragionevoli.

    Rispondi

  • Francesco

    17 Agosto @ 14.06

    Ecco come spillare soldi alla gente. Non che ubriacarsi sia una bella cosa però se uno vuole secondo me dovrebbe essere libero di farlo....altrimenti che repubblica saremmo? Dictat docet.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv