Provincia-Emilia

Terre Verdiane: Massimiliano Grassi nuovo presidente

Terre Verdiane: Massimiliano Grassi nuovo presidente
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa 

E’ Massimiliano Grassi, sindaco di Fontevivo da maggio 2004 e delegato alla Sicurezza per l’Unione Terre Verdiane, il nuovo presidente dell’associazione intercomunale, eletto mercoledì 25 giugno 2008 proprio nella Sala del Duca del Collegio dei Nobili, nel paese dove è primo cittadino. Vicepresidente è stato nominato Giorgio Quarantelli, sindaco di Roccabianca, classe 1947.
Cambio della guardia, dunque, al vertice dell’Unione Terre Verdiane che raccorda 10 municipalità del parmense (Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca, Sissa, San Secondo, Soragna e Trecasali e Salsomaggiore Terme) con un totale di 86mila abitanti ma che ha allargato l’azione anche in provincia di Piacenza, con la sottoscrizione di una convenzione sulla Sicurezza e Polizia Municipale con Caorso. Anche i comuni di Polesine e Zibello hanno sottoscritto la convenzione sulla Sicurezza con l’Unione. Massimo Tedeschi, sindaco di Salsomaggiore Terme, ha terminato il suo mandato da presidente ed è Massimiliano Grassi a raccoglierne il testimone. La vicepresidenza, assegnata prima a Maria Grazia Guareschi sindaco di Fontanellato, è stata data al sindaco di Roccabianca Quarantelli.
Grassi, nato il 1 febbraio 1970, ha iniziato a interessarsi di politica attorno ai sedici anni. La sua prima esperienza in Comune risale al 1999 quando è stato eletto in Consiglio Comunale come consigliere. Dal 1999 al 2004 si è impegnato nel tessuto associazionistico sportivo come presidente del gruppo calcistico Fontevivo FC. A maggio 2004 è stato eletto Sindaco di Fontevivo con il 54 % dei voti. E' membro del Sern - Sweden Emilia Romagna Network.  Donatore Avis, è socio onorario dell'Anpi e dell'associazione nazionale Alpini.
“L’Associazione Intercomunale Terre Verdiane nacque il 24 luglio del 2000 con la volontà di affrontare in una forma innovativa la valorizzazione del “sistema territoriale” e il governo delle istituzioni locali al di là dei confini dei singoli Comuni – ha detto Grassi ripercorrendo un po’ la storia dell’Unione - Il primo Statuto dell’Unione Terre Verdiane risale al 20 febbraio 2006 quando venne sottoscritto l’Atto costitutivo dai sindaci di nove comuni: Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca, Sissa, San Secondo, Soragna e Trecasali. Con un successivo documento, siglato dagli aderenti il 28 febbraio 2007, si consentì l'ingresso nell'Unione al Comune di Salsomaggiore Terme. Composto da 30 membri eletti dai singoli Consigli Comunali, il Consiglio dell'Unione Terre Verdiane vede anche la partecipazione dell’Opposizione divenuta di fatto parte attiva dell'amministrazione dell'Unione”.
E tra le prime azione che – nelle vesti di neo-presidente dell’Unione – porterà avanti cosa c’è nell’agenda degli obiettivi? “In primo luogo, una conferenza strategica con le associazioni di categoria, imprenditori, sindacati, enti e istituzioni per capire i bisogni del territorio e le necessità a cui dare risposte, attuando un piano di lavoro concreto e mirato. Poi ci piacerebbe – in occasione dell’anno guareschiano dedicato appunto a Giovannino Guareschi – fare a settembre una presentazione speciale di come è stato trattato “Peppone e Don Camillo” nel mondo, invitando il giornalista Egidio Bandini, che cura il Tg delle Terre Verdiane, a illustrare il volume “Don Camillo nel mondo” di cui è curatore (edito 2008 da Monte Università Parma), riscoprendo così l’anima guareschiana delle Terre Verdiane”.
Come ha accolto questa elezione? “Con uno spirito di servizio verso il territorio, con la volontà di mettere il massimo impegno per valorizzare l’area delle Terre Verdiane in cui credo parecchio, come oggi ci crede sempre più la Regione Emilia Romagna che nella propria legge sostiene Unioni di questo tipo. Punteremo a chiedere idonei investimenti e, nell’ottica dell’economia di scala, l’unione di piccoli comuni ciascuno con molte potenzialità fa la forza. Manterrò la delega alla Pubblica Sicurezza in continuità con il percorso svolto fino ad oggi e poi lavoreremo da subito con la Giunta e il Consiglio alle altre convenzioni in evoluzione, ad esempio quella sulla protezione civile che tutela popolazione e territorio, determinante anche date le forti variazioni climatiche a cui stiamo assistendo, ad esempio le piogge copiose degli ultimi mesi, il rischio grandinate fuori stagione o le ondate di calore”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti