19°

Provincia-Emilia

Una rotatoria dedicata a tutte le vittime della strada

Una rotatoria dedicata a tutte le vittime della strada
1

 Da giovedì prossimo quella fra la strada Pedemontana e via Argini, a Mamiano, non sarà più una rotatoria qualsiasi, come ce ne sono tante nella nostra provincia. Da quel giorno, infatti, quella sarà la rotatoria dedicata alle vittime della strada. Non solo a chi ha perso la vita o è rimasto ferito in quell'incrocio che - prima della realizzazione della rotatoria - ha visto verificarsi una serie impressionante di sinistri, ma a tutti coloro che ovunque sono rimasti vittime della strada. 

La rotonda è stata inaugurata lo scorso 25 giugno, dopo essere stata realizzata a tempo di record dalla Provincia nel giro di quaranta giorni. Ma un nome non l'hai mai avuto. E così la mamma di Roberto Capretti, un 36enne di Basilicanova che proprio in quell'incrocio è morto il 3 settembre del 2006 schiantandosi in moto contro un'auto - ha preso carta e penna e ha scritto al presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli. «Intitolate quella rotatoria alle troppe vittime della strada - aveva scritto nella lettera -,  lo chiedo a nome di tutte le mamme, i papà e i parenti che, come me, piangono la perdita di un proprio caro in quel tratto di strada». La Provincia, competente sulla strada Pedemontana, ha subito girato la proposta sindaco di Traversetolo Alberto Pazzoni, che l'ha portata in giunta, dove è stata approvata. E così giovedì 3 settembre, alle 10, una cerimonia ufficializzerà l'intitolazione di quella rotatoria alle vittime della strada.
«Abbiamo ritenuto giusto accogliere quella proposta - spiega Bernazzoli - perché anche con l’intitolazione vi sia un monito in modo che tutti siano consapevoli che la strada è sì uno strumento straordinario di libertà e di movimento, ma anche un pericolo. Con questo gesto intendiamo facilitare quella cultura della sicurezza che è la più importante leva per evitare che si ripetano tragedie e drammi come quelli che abbiamo visto».
«La rotatoria - aggiunge il sindaco Pazzoni - ha un valore non solo in termini di sicurezza e di riduzione della velocità, ma anche perché, con questa intitolazione, diventa un luogo di ricordo per chi non c'è più e un monito per tutti quelli che sulla strada transitano. Questo ci stimola anche, in nome di quelli che sono morti, a intensificare l'opera di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, soprattutto a scuola». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuseppe

    28 Agosto @ 17.14

    Sono un lettore/cittadino di Langhirano e posso testimoniare che quella rotonda era necessaria da parecchi anni e come al solito si aspetta sempre che muoiano un bel po' di persone prima di prendere atto e decidersi a fare qualcosa! i miei complimenti vanno all'attuale Sindaco di Traversetolo di cui ho sentito parlare bene! saluti, G.Distante.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento