19°

Provincia-Emilia

Sant'Andrea, rubata la raccolta delle offerte

Sant'Andrea, rubata la raccolta delle offerte
Ricevi gratis le news
0

 Chiara De Carli

«Che paese è quello dove la gente va a rubare in chiesa?». E’ questa la domanda che si ponevano ieri mattina i parrocchiani di Sant'Andrea dopo che si era sparsa la notizia del furto avvenuto nella piccola pieve della frazione torrilese. Ad accorgersi dell’accaduto una delle signore che, a turno, vanno a fare le pulizie e ad accertarsi dello stato di salute dell’anziano parroco, don Domenico Leporati, ormai ultraottantenne. 
Nello spostare il tavolino sul quale era appoggiata la cassetta contenente le donazioni dei parrocchiani, la donna si è accorta che la stessa era stata manomessa. Intuendo immediatamente cosa fosse accaduto, è corsa ad avvisare il parroco convincendolo a chiamare i carabinieri per sporgere denuncia. «Il furto dev'essere avvenuto lunedì o martedì perchè domenica era senza dubbio tutto a posto - spiega la signora che ha scoperto il fatto -. La scatola utilizzata per la raccolta delle offerte senza dubbio non era molto solida ma nessuno pensava che qualcuno si sarebbe spinto tanto in basso da andare a rubare in Chiesa». Il sospetto è che l’autore del fatto sia un residente della zona perchè pochi sapevano che, in questo periodo, i parrocchiani erano impegnati in una raccolta speciale di fondi che sarebbero poi stati destinati all’acquisto di una porta blindata per la canonica. Il ladro ha quindi portato via un bottino di circa cinquecento euro, frutto della somma ricavata da una festa organizzata dai residenti ad agosto e dalle offerte domenicali. Comprensibilmente sconsolato il parroco, colpito più dal gesto che dal danno economico. «I soldi erano custoditi in Chiesa - ha commentato don Domenico - e quando non ci sono resta sempre tutto chiuso. Il ladro deve aver approfittato di un momento in cui sono andato nell’orto per entrare e prendere quello che gli interessava». L’anziano curato, che gestisce anche la parrocchia di San Siro, è sempre più amareggiato per il degrado in cui stanno cadendo le frazioni. «Qua sull'argine c'è sempre un gran via vai di gente, di giorno e di notte. Nessuno li vede perchè non c'è illuminazione nè controllo. I ragazzi vengono qua, rubano le mele, le noci, fanno quello che vogliono e non chiedono nemmeno più il permesso perchè considerano tutto come se fosse di loro proprietà. Non c'è più rispetto per le persone e, non essendo più bambini piccoli, temo non ci sarà la possibilità di raddrizzarli. Negli ultimi tempi ho notato un forte peggioramento della situazione e tutti fanno finta di non vedere». 
Un pensiero che fa male e che si riflette in un lampo di tristezza negli occhi del prete ma che l’affetto dei parrocchiani cercherà di far passare, magari organizzando altre feste per avere, finalmente, la porta blindata che, oggi come mai prima, sembra essere assolutamente necessaria. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

10commenti

Parma

Ai domiciliari per maltrattamenti, va a lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro