10°

18°

Provincia-Emilia

Terre Verdiane, il caso Fontevivo

Terre Verdiane, il caso Fontevivo
0

Il commissariamento del Comune di Fontevivo e le sue  ripercussioni sul consiglio dell'Unione dei comuni delle Terre Verdiane sono al centro di una interrogazione presentata alla giunta regionale dal consigliere regionale del Pdl  Luigi Giuseppe Villani e di una lettera  inviata al Prefetto di Parma da Gianarturo Leoni,    presidente del gruppo Pdl in seno all'Unione. Oggetto del contendere la regolarità della posizione dei rappresentanti fontevivesi   in seno all'Unione.
Per il vicepresidente dell’assemblea legislativa regionale,  è una  «evidente contraddizione» quella che «si evince all’interno dell’Unione Terre Verdiane, dove vengono convocati gli ex consiglieri comunali di Fontevivo come componenti del  consiglio dell’Unione, mentre   viene dichiarato decaduto il sindaco di Fontevivo causa il commissariamento del medesimo comune».

 Nell’interrogazione,  il consigliere Villani fa notare come l'«evidente contraddizione nasca facendo fondamento sull'articolo 14  dello statuto dell’Unione che considera in carica i consiglieri per l’Unione pure se in rappresentanza di un comune commissariato; inoltre evidenzia l'incongruità della situazione che si andrebbe a creare qualora si procedesse, in seno al consiglio dell’Unione, col voto dei consiglieri sopra detti decaduti per commissariamento, ad assunzione di delibere con impegno di spesa che riguardino il comune di Fontevivo in realtà rappresentato non dai consiglieri presenti nel consiglio dell’Unione ma dal commissario prefettizio».
Da parte sua,  Leoni, nella lettera   al prefetto Scarpis, al quale chiede di intervenire, evidenzia che    «il consiglio dell'Unione    è composto da 30 membri, eletti separatamente da ciascun consiglio comunale, garantendo la rappresentanza delle minoranze e una paritetica rappresentatività dei singoli Comuni che eleggono ciascuno, nel consiglio dell’Unione, tre membri».

 «Con nostra sorpresa - sottolinea Leoni - nella convocazione del Consiglio del giorno 27 agosto, ora annullata, veniva prevista la presenza degli eletti del comune di Fontevivo  a norma dello  Statuto dell’Unione che recita: “In caso di scioglimento di un Consiglio comunale o di gestione commissariale di un Comune, i rappresentanti del Comune restano in carica sino alla loro sostituzione da parte del nuovo Consiglio comunale”.       Noi riteniamo che questo articolo dello statuto possa essere in contrasto con la normativa nazionale e comunque inapplicabile in caso di scioglimento prefettizio. Si pensi, ma è solo un esempio, alla assunzione di delibere con impegno di spesa che riguardino il comune in questione.      Se avessimo ragione, la convocazione ed eventuale presenza degli eletti di un comune commissariato potrebbe invalidare le deliberazioni che il Consiglio dovesse assumere e comportare specifiche e personali responsabilità in capo ai consiglieri».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

Parma

Una lettrice bloccata in coda in A1: "Abbiamo spento la macchina, attesa interminabile e disagi"

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery