-2°

Provincia-Emilia

Truffatori «di professione»: fallisce il colpo a San Secondo

0

 Paolo Panni

Hanno scelto San Secondo per compiere la loro ennesima truffa. Ma nel centro della Bassa, anzichè terreno fertile hanno trovato persone che non si sono fatte raggirare e hanno così finito per aggiungere, al loro «curriculum» non certo invidiabile, nuovi guai con la giustizia. 
Protagonisti della vicenda, due pregiudicati della provincia di Taranto, entrambi 40enni, specializzati nel mettere a segno truffe un po' in tutta Italia e, ora, anche nel Parmense. 
I due sono arrivati a San Secondo paventando un chiaro interesse verso l’acquisto di una struttura ricettiva del territorio, nella quale per altro hanno soggiornato per un mese, senza saldare un solo centesimo del conto che dovevano pagare. 
Durante la loro permanenza hanno anche organizzato feste e ritrovi con amici e conoscenti fingendo di vivere nell’oro. 
Ma quando il titolare della struttura ricettiva li ha messi alle strette affinché pagassero il conto, si sono allontanati con la scusa di voler andare a prelevare i soldi al bancomat e, invece, sono spariti nel nulla. 
Nel corso della loro permanenza, fingendo interesse verso l’acquisto del locale, hanno cercato di truffare i proprietari dello stesso tentando di far sot-
toscrivere loro documenti fideiussori coi quali avrebbero dovuto garantire un prestito, per poi essere successivamente saldati. 
I proprietari del locale hanno tutt'altro che «abboccato» e si sono rifiutati di firmare i documenti, chiedendo anzi il pagamento immediato del conto relativo al loro soggiorno nella Bassa. 
Come sempre accade in questi casi, la banca chiedeva ai due uomini garanzie per concedere il prestito ed entrambi hanno chiesto ai proprietari della struttura ricettiva di garantire per loro il finanziamento sostenendo che, una volta ottenuto il denaro, si sarebbero impegnati a rilevare l’attività. I rischi, come si può immaginare, per la proprietà erano enormi. Intuito che la cosa era poco chiara, gli stessi proprietari si sono rivolti ai carabinieri della stazione di San Secondo, comandati dal maresciallo Antonio Iannucci. 
I militari hanno immediatamente effettuato tutta una serie di precisi accertamenti ed è emerso che i due individui in questione, che si erano già dati «alla macchia» sono truffatori professionisti con tutta una lunga serie di precedenti che spaziano dai reati contro il patrimonio e contro la persona alla ricettazione, dal traffico di stupefacenti per arrivare addirittura all’associazione a delinquere. I due sono stati denunciati per insolvenza fraudolenta e tentata truffa: reato portato avanti in modo continuato e in concorso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

1commento

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

24commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

2commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto