Provincia-Emilia

«Mia madre malata grave non doveva essere dimessa»

«Mia madre malata grave non doveva essere dimessa»
0

«Se vogliamo avere e costruire una grande sanità non dobbiamo cadere in questi tentativi di sfruttamento delle persone deboli e indifese». Va giù duro Franco Buratti, presidente dell'associazione «Liberi» per la tutela della salute mentale, sulla vicenda della 91enne, ricoverata domenica per un malore a Vaio, che i medici dell'ospedale fidentino avrebbero voluto dimettere dopo aver prestato le cure del caso. Per i medici l'anziana - che vive a Salsomaggiore assieme al figlio -   sarebbe potuta tornare a casa, e ricevere lì le terapie di cui aveva bisogno. 

Una decisione contestata dal figlio,  un pensionato sessantenne e anche lui  con problemi di salute: «Sono solo ad occuparmi di mia madre. Ha bisogno di aiuto per mangiare e per la riabilitazione e  deve essere costantemente accudita:  non riesce ad alzarsi dal letto e le devono essere somministrate flebo. Come posso farcela?», dice Emanuele Gatti, vice-presidente di «Liberi».
Nel braccio di ferro sulle dimissioni è intervenuto anche Buratti, che domenica  sera ha suggerito a Gatti di ricorrere contro la decisione dei medici di Vaio. Con una lettera inviata   ai vertici dell'Ausl di Parma  e dell'ospedale di Vaio, il figlio della 91enne ha chiesto formalmente - adducendo sentenze e leggi - che la madre non venisse dimessa perchè «gravemente ammalata e non autosufficiente e non sempre in grado di programmare il proprio futuro, mentre lo scrivente, parente più prossimo all'ammalata, non è in grado di fornire le necessarie cure al proprio congiunto».
L’Azienda Usl di Parma ribatte sostenendo di aver fatto finora il possibile.  «La signora  - spiega Maria Cristina Aliani, direttore medico del presidio ospedaliero di Fidenza-San Secondo - ha effettuato tre accessi in pronto soccorso nell'agosto 2009 per patologie diverse. Alla valutazione di triage le è sempre stato assegnato un codice verde, e agli accessi dell’11 e del 18 agosto è stata riaffidata al medico curante, confermando il codice verde. Per la paziente risulta inoltre attivata dal proprio medico, dal 24 agosto, l’assistenza domiciliare del Nucleo cure primarie di Salsomaggiore».
«All’ultimo accesso del 31 agosto  - ricorda Aliani - è seguito un ricovero in Medicina d’urgenza dopo un periodo di osservazione breve intensiva. La paziente viene trattenuta, come riportato sulla scheda di osservazione breve, per stipsi ostinata e per motivazioni di carattere socio-familiare. Considerata la dimissione difficile,   è stata attivata la valutazione dell’Unità di valutazione geriatrica, che già era a conoscenza del caso in quanto la paziente era stata ricoverata in due occasioni nello scorso anno in Ortopedia a Fidenza e trasferita in entrambe le occasioni in Lungo degenza a S.Secondo». 
 «Negli ultimi tre anni  - prosegue la dirigente Ausl - la paziente ha avuto nove accessi in pronto soccorso, di cui tre (compreso l’ultimo), seguiti da ricovero».
 «Il caso - conclude Aliani  - è in carico da anni ai servizi territoriali sociali e sanitari. Negli ultimi anni  numerose proposte assistenziali sono state avanzate dai servizi territoriali sociali e sociosanitari, che hanno però finora trovato adesione solo parziale da parte del nucleo familiare. Sono stati ugualmente garantiti i supporti di tipo economico, ed in particolare l’assegno di cura è riconosciuto dal 1 marzo 2006 e l’accompagnamento dal 1 maggio 2008. Oltre a questo, altri sostegni di tipo economico sono stati regolarmente garantiti al nucleo familiare».  m.t. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

parma-bassano

Traversa di Ricci, occasione gol con Nocciolini: il Parma inizia in avanti Diretta

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

9commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

4commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

dopo il furto

Ritrovato il cancello del campo di concentramento di Dachau

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery