politica

Insieme come ai tempi del Ducato: Parma e Piacenza verso l'unione

Il presidente della Regione vuole creare una macroarea, in futuro estesa a Reggio e Modena. Fritelli: "Per me sono già una realtà sola". Incontro a Bologna il 17 dicembre

Insieme come ai tempi del Ducato: Parma e Piacenza verso l'unione
Ricevi gratis le news
0

Il futuro di Parma potrebbe essere quello di tornare al passato. All'unione con Piacenza. I tempi del Ducato farnesiano sono lontani secoli, ma è indubbio che il nuovo presidente della Regione punta deciso verso un nuovo assetto del territorio che prevede la realizzazione di macroaree. E chi sostiene la tesi dei corsi e ricorsi della storia potrebbe trovare una conferma alle proprie affermazioni.
Intervenendo nei giorni scorsi a Piacenza, Stefano Bonaccini, che da una settimana siede nella stanza dei bottoni della Regione, è stato interrogato sulle difficoltà economiche che riguardano un numero sempre più alto di amministrazioni locali.
«Dobbiamo evitare di piangerci addosso - ha risposto -. Possiamo realmente creare occasioni di speranza per il futuro, ma dobbiamo fare sistema. Da parte mia - ha aggiunto - posso dire di aver convocato tutti i presidenti delle province perché noi vogliamo andare oltre la riforma Delrio delle province ed essere i primi in Italia a parlare di accorpamenti che potrebbero portare, perché no, a una “macroarea Emilia”. Vedo insieme, ad esempio, Piacenza e Parma, in futuro unite anche a Reggio Emilia e Modena. Il contenuto preciso delle unioni lo decideremo con i sindaci non appena saranno chiare le funzioni delle nuove Province, diventate una sorta di agenzia dei Comuni. Di certo, entro i prossimi cinque anni vorrei dei cambiamenti significativi».
Che Bonaccini stia facendo sul serio è confermato dal fatto che l'incontro con i presidenti delle province è fissato per il 17 dicembre. All'appuntamento parteciperà anche il neo eletto presidente dell'amministrazione provinciale di Parma, Filippo Fritelli.
«Condivido pienamente il principio di unire i territorio al fine di creare un'unica realtà funzionale sotto il profilo politico-amministrativo - spiega Fritelli -. Parma e Piacenza possono essere il primo passo da cui partire per un riassetto generale del territorio regionale».
«Come sindaco - Fritelli è anche primo cittadino di Salsomaggiore Terme - un'apertura verso Piacenza l'abbiamo già fatta. A noi è sembrato naturale. Il primo passo ha riguardato strategie politiche e opportunità di promozione delle nostre realtà in vista dell'apertura dell'Expo di Milano 2015. Sono personalmente convinto dell'importanza di superare le barriere campanilistiche che sono soltanto psicologiche, non limiti reali».
Piacenza è l'unica provincia che alle ultime elezioni regionali ha privilegiato Alan Fabbri (Lega Nord e Forza Italia) rispetto rispetto a Stefano Bonaccini. Questo spostamento potrebbe incidere?
«Se guardiamo al Comune capoluogo e alla Provincia - replica Fritelli - Piacenza è guidata da esponenti di centrosinistra, ma il discorso che si sta affrontando va ben oltre l'orientamento politico. L'importante è condividere l'impostazione di un'area vasta e di darsi un coordinamento fra diverse realtà territoriali. Forse potrebbe non bastare. Magari servirebbe qualcosa di più di questo primo passo e con la Regione vedremo di intraprendere un percorso condiviso. Ma il mio parere, sicuramente condizionato dal fatto che sono salsese, è che Piacenza e Parma sono già una realtà sola».
Si potrebbe arrivare quindi ad una sorta di fusione? «Sotto questo aspetto - sottolinea Fritelli - la regia regionale è fondamentale. Del resto, per completare la riorganizzazione delle province manca ancora la parte legislativa che fa capo alla Regione. A questo punto, è evidente che la normativa non potrà non tenere conto di quello che ci diremo il 17 dicembre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

5commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260