15°

Traversetolo

Castelmozzano: piove e riesplode la frana

Si sta muovendo una massa di terreno di 60 mila metri cubi. Ieri il sopralluogo. Caduta di piante e massi. Allarme tra i residenti, strada bloccata

Castelmozzano: piove e riesplode la frana

Strada chiusa per frana

0

La frana di Castelmozzano, dopo sette mesi dal suo avvio, il 5 maggio scorso, è riesplosa mettendo in forte apprensione gli abitanti che si trovano lungo la strada provinciale 36 la Toccana che collega tutto il Nevianese con la Valparma. Una gigantesca massa di terra si sta muovendo, con grande apprensione dei residenti.
In seguito alle continue piogge di questi giorni, e ancora persistenti, avvisaglie di un forte risveglio delle frana, si erano avvertite fin da venerdì scorso, con la formazione di grandi e improvvisati corsi d’acqua e caduta di piante sulla stessa strada provinciale. Ma il fatto più allarmante è capitato sabato sera verso le 19, quando sulla strada Sp 36 è piombato un monte di terra e di melma che ha hanno prima intasato e poi oltrepassato la cunetta stradale a monte. Subito intervenuti gli operatori stradali sono stati i primi a rilevare che in diversi punti la sede stradale alla base della frana, cominciava a sollevarsi come spinta da una misteriosa forza sotterranea.
Immediatamente sono stati posati due barriere trasversali formate da pesanti new jersey, all’inizio e alla fine del tratto stradale più pericoloso, di circa 200 metri, al fine di scongiurare che nessuno, neppure un pedone o un ciclista, possa essere tentato di passare, al fine di evitare la deviazione suggerita, di circa 8 chilometri, transitando dalla parte alta di Castelmozzano.
Intanto tutt’attorno, sotto la pioggia battente, hanno detto gli operatori della Provincia, cadevano piante, sassi e massi. Grosse pietre si staccavano dal loro alveo con scoppi fragorosi. Il sub movimento è stato piegato dal fatto un’enorme massa di terreno, oltre 60 mila metri cubi, sta scivolando, in queste ore, sotto la sede stradale che si presenta come una crosta che scoppia e si solleva a causa di una spinta eruttiva.
C’è molta apprensione nella zona specie per le tre famiglie che si trovano in località Lago, proprio di rimpetto e ai piedi di questo grosso movimento franoso e distante solo 300 metri dalla strada provinciale la Toccana. Un sopralluogo è stato fatto ieri mattina da parte del sindaco di Neviano, Alessandro Garbasi accompagnato dal consigliere comunale e locale, Pier Luigi Verduri. A questo punto, hanno detto, non è più pensabile poter iniziare eventuali lavori di sistemazione della frana lungo una sponda che è già difficoltosa nei mesi estivi a causa della sua forte pendenza.
Viene ricordato che la deviazione resta sempre la solita: Antreola e Castelmozzano alto, quindi Orzale per chi scende e al contrario per chi sale da Capoponte verso il Nevianese. La pioggia continua da diversi giorni e la nebbia avvolge tutto per l’intera giornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David: i candidati ai premi per attori e attrici

cinema

David: ecco chi sarà in corsa

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È il momento di rinnovare casa sfruttando le agevolazioni fiscali

COSTRUIRE ARREDARE

Agevolazioni fiscali: è il momento di rinnovare casa

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

2commenti

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

2commenti

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

4commenti

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

2commenti

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

Corsa contro il tempo per comunicare le spese di ristrutturazione e di risparmio energetico

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

carabinieri

Lite tra vicini, donna esplode colpi in aria a Boretto

E' stata denunciata, ha usato una scacciacani

quartieri

Ventuno progetti per Parma

Le proposte dei consigli dei cittadini volontari

1commento

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

L'INTERVISTA

Cerri, che gioia il primo gol in A

1commento

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

4commenti

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

3commenti

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

7commenti

ITALIA/MONDO

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

il caso

Killer del catamarano: De Cristofaro è scomparso dal Portogallo

SOCIETA'

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

3commenti

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti