11°

Provincia-Emilia

Minacciato con un coltello per 65 euro

Minacciato con un coltello per 65 euro
Ricevi gratis le news
10

Cristina Pelagatti

«Non dormo da tre notti, sento ancora il freddo della lama sul collo». Queste le parole che P.B., 82enne di Ozzano Taro, ha utilizzato per descrivere le conseguenze della rapina a mano armata subita domenica sera nella sua casa nel pieno centro della frazione. Erano circa le 19.30 quando l’uomo, dopo un breve giro in auto, rientrando dalla porta che conduce alla cantina, nella sua abitazione, si è trovato un ragazzo di circa 25 anni sulle scale che conducono ai locali del secondo piano. P.B. ha chiesto chi fosse e cosa volesse e il ragazzo, per tutta risposta, gli ha intimato di consegnarli 50 euro. Alle proteste dell'uomo che sosteneva di non possedere tale cifra, il ragazzo ha reagito con violenza, strattonandolo verso l’ingresso, dove nel frattempo si era materializzata una complice. L'82enne strattonato, è caduto, poi è stato rialzato e buttato energicamente su una sedia posta a fianco di un piccolo scrittoio nell’ingresso. Il giovane ha continuato a minacciarlo, arrivando a puntargli prima sul viso e poi alla gola un coltello a serramanico con una lama di 20 centimetri. Alla fine, ha sfilato dalle tasche dei pantaloni dell'uomo il portafoglio e il portamonete. Mentre i due ragazzi ispezionavano il portafoglio. P.B., convinto comunque di essere seguito, è entrato nello studio, ha aperto la portafinestra sul balcone posteriore della casa, infilato la scaletta e, passando dal giardino, è arrivato al cancello: solo allora ha capito di essere in salvo.
(L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giovanni

    04 Settembre @ 11.54

    Ciao Michele, purtroppo mi trovo in totale discordanza su quasi tutto quello che dici... la Lega da sempre si è battuta contro l'immigrazione, e se solo ora riesce a fare qualcosa penso sia perchè solo ora ha raggiunto una cospicua quota di consensi. Mi spiace per i tuoi brividi, forse simili ai miei quando penso che i criminali rumeni hanno scelto proprio l' Italia per delinquere, e non la Germania o la Francia o l' Inghilterra, proprio la nostra povera Italia; e questo perchè? perchè qui se proprio non la fai franca vieni punito con pene ridicole rispetto a quelle del tuo paese. Non c'è nulla che si possa ricondurre al colore della pelle o ad altri elementi razziali nella mia posizione; un'aggravante di reato per chi "migra" per commettere crimini varrebbe anche per le campane bande dei rolex e per le calabre bande di sequestratori e così via. Quello che poi tu esprimi rispondendo al simpatico amico San Sgond Alè non fa altro che confermare la fondatezza della mia opinione; non c'è nessun bisogno di importare delinquenti, i reati commessi da noi italiani bastano e avanzano. Saluti a tutti…!!!

    Rispondi

  • michele

    04 Settembre @ 08.00

    giusto mauro, allora correggiamo in ottica Lega: ogni "regione" si tenga i suoi criminali. Se Obama ha qualche Salsese mafioso con la "erre" moscia, non con la "ti" espirata, ce lo rimandi pure, anche un reggiano va', accetto il rischio. E' fisiologico che da ogni parte nascano buoni e cattivi, ma manteniamo le proporzioni!

    Rispondi

  • mauro

    03 Settembre @ 19.47

    bravo gio64, ogni paese si tenga i suoi criminali. e Obama ci rispedisca tutti i criminali italiani che ha a casa sua. e lo stesso fa Lula, vamola'

    Rispondi

  • Francesco

    03 Settembre @ 19.11

    Michele, non per essere cattivo , ma la "erre moscia" non è parmigiana. E' fidentino-salsomaggiorese.... La Pasticceria Lady purtroppo non la conosco , ma, se fanno gli "africani" , l' andrò a visitare. E' mai possibile che gli "africani" non li faccia quasi più nessuna pasticceria di Parma ? Ma perché ? Secondo me sono tra le paste più buone, altro che le "pastafrolline" con sopra la frutta caramellata ! A San Secondo mangerei molto volentieri la spalla cotta , ma vorrei anche una spalla cruda, che, ormai , è più rara dei sarcofagi del Museo Egizio.... Quest' estate ho avuto occasione di visitare l' antica pieve romanica medioevale di San Giovanni , a Vigo , in Val di Fassa. Intorno alla chiesa c' è ancora il cimitero, tuttora in uso, come si usava una volta, prima dell' editto di Saint Clou. Guardando una delle lapidi più antiche , ho visto il nome di un "Rossi di San Secondo Parmense" . E che ci faceva lassù ? Domando scusa alla Redazione ed ai lettori per queste divagazioni fantasiose. E' l' "Alzheimer" . Adesso sto zitto.

    Rispondi

  • Michele

    03 Settembre @ 17.15

    X San Sgond Alè. A parte che mi associo anch'io al "san sgond alè" sia per il bel paese che è che per la Spalla Cotta e la Pasticceria Lady (paste crema e mele come in nessun posto al mondo..!!), mi permetto di dirti che pur condividendo i tuoi legittimi timori, ritorno con decisione sui numeri e sui dati reali lasciando da parte le "sensazioni" e gli allarmismi televisivi: non è assolutamente vero che i reati fra italiani e stranieri ha la proporzione 1/1000, questo è quello che ci raccontano tutti i giorni. I reati commessi dagli stranieri sono invece, come dice invece il Ministero dell'Interno (mica la festa dell'unità..) 1/3 di tutti i reati. I 2/3 sono invece commessi da italiani e più dell' 85% dei tanto pubblicizzati stupri, sono commessi FRA LE MURA DOMESTICHE, cioè dai parenti stretti, e non in strada. Questo, lo metto subito in chiaro, non lo dico a difesa dei tanti immigrati che commettono reati e mettendo la testa sotto la sabbia come uno struzzo, ma lo dico semplicemente per cercare di ragionare con numeri alla mano e non per sentito dire o per sentimento. Ti faccio un altro esempio fresco: seondo quanto riportato dai giornali, chi ha tentato di violentare la ragazzina di 16 anni a Scampia ? Un immigrato ? No, 8 ragazzi dai 15 ai 19 anni di Napoli.. Come vedi, tutto il mondo è paese.. E noi a Parma, con i fatti gravi che sono successi negli ultimi 4-5 anni (dove non ci sono immigrati protagonisti..), ne sappiamo qualcosa..

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS