10°

19°

Provincia-Emilia

Pontetaro si interroga, con lo sguardo rivolto verso Noceto

Pontetaro si interroga, con lo sguardo rivolto verso Noceto
0

di Cristian Calestani

Un'idea che fa discutere e che ha riportato alla ribalta un vecchio tormentone: «Pontetaro può diventare un Comune indipendente?». Nel centro storicamente diviso in due dalla via Emilia, dopo i politici, sono stati i cittadini a dire la loro. Ne è scaturito un «melting pot» di opinioni con persone che vedrebbero positivamente l'«indipendenza» del loro paese ed altre che, al contrario, ritengono che la nascita di un nuovo Comune possa comportare soltanto un aumento dei costi della politica. Ma ricorrente tra i pontetaresi è anche una terza ipotesi: quella di un'«annessione» di tutto il paese al Comune di Noceto, una realtà alla quale i pontetaresi  si sentono maggiormente vicini rispetto alla dirimpettaia Fontevivo. «La nascita di un nuovo Comune sarebbe una scelta utile - commenta una commerciante - in questi anni il paese è cresciuto molto e credo abbia tutte le credenziale per diventare Comune. Questa decisione potrebbe garantire un miglioramento dei servizi e nuove opportunità. Risiedo nella zona del Comune di Fontevivo, ma devo ammettere che Fontevivo lo frequento poco. Non mi dispiacerebbe un passaggio del paese sotto il Comune di Noceto: un centro con maggiori servizi e un maggior fascino. Del resto Pontetaro è storicamente proiettata verso Noceto: se qui un negozio è chiuso si va a Noceto, non certo a Fontevivo».

 Ancor più drastico, invece, Bruno Giuffredi: «Fosse per me eliminerei il Comune di Fontevivo». Possibilista sulla nascita di un Comune indipendente si è detta Maria Bona: «Siamo divisi in due dalla via Emilia, la popolazione ormai è numerosa, credo sia una buona idea». La proposta di Raffaele Manini, invece, è quella di «fare in modo che Pontetaro e Case Rosi passino sotto la giurisdizione di Noceto, mentre Fontevivo venga di fatto aggregata a Fontanellato. Fontevivo già gravita su Fontanellato. Del resto se si va a Fontevivo molti edifici sono preceduti dalla parola ex: ex caserma o ex convento tanto per fare alcuni esempi».
Via libera alla nascita di un Comune autonomo anche da parte di Luciano Cantone: «Potrebbero scaturirne dei vantaggi per il miglioramento del paese. Di sicuro questa divisione a metà ha poco senso».

 Una voce fuori dal coro è quella di Sergio Chierici: «Abito nella zona compresa nel Comune di Fontevivo. Credo che l'amministrazione Grassi abbia lavorato bene, peccato per il commissariamento. La nascita di un Comune autonomo potrebbe essere una soluzione, ma credo che il primo obiettivo debba essere la riduzione della burocrazia».
Favorevole si è detta anche Marianna Dellavalle che però si è interrogata «sui costi economici di un'operazione di questo genere». Un problema che si è posto anche Giuliano Bettati: «Se guardiamo al lato economico potrebbero esserci costi maggiori, ma la presenza di un unico ente potrebbe incentivare maggiormente l'aggregazione in questo paese dove la via Emilia rappresenta una barriera». Luigi Fantoma, titolare del negozio «Albachiara» di via Ida Mari, ha invece puntato il dito verso «le contrarietà che caratterizza attualmente il rapporto tra i Comuni di Fontevivo e Noceto: di fatto non si sopportano e non riescono a dialogare.

 Il Comune di Noceto, comunque, non è molto presente: in questa via, ad esempio, le piante andrebbero curate meglio, ma questo non avviene. Un nuovo Comune potrebbe gestire meglio la situazione, ma dipende sempre dalle persone che governano».
«Abito qui da un anno - ha invece dichiarato Mauro Ferrari - non ritengo che vi siano grossi problemi. Creare un nuovo Comune credo non sia una buona idea: comporterebbe solo spese aggiuntive per il mantenimento della politica». «Potrebbe essere una scelta positiva, se si aumentano i servizi riuscendo a contenere i costi» ha invece commentato Fabio Dal Molin. Contrari invece Giampiero Motto e «Gimmy» Foglia. Per loro la nascita di un nuovo Comune sarebbe «solo uno spreco di risorse». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery