19°

Provincia-Emilia

Val d'Enza, lavori in corso su un tratto di 14 km

Val d'Enza, lavori in corso su un tratto di 14 km
0

Elio Grossi

Nella media Val d’Enza, lungo il tratto della strada provinciale n. 17 detta di Traversetolo, per un tratto di circa 14 chilometri, sono iniziati, in questi giorni, da parte dell’Amministrazione provinciale di Parma, quattro importanti interventi di sistemazione definitiva della sede stradale devastata in altrettanti punti, a seguito delle abbondanti piogge del gennaio scorso.
Sul ponte di Vetto, al km 42,8, sono in corso, in collaborazione con la Provincia di Reggio, lavori di sostituzione vecchie barriere con guardrail a tre onde più corrimano per un importo di 200 mila euro, di cui 100 mila a carico della Provincia di Parma.  

Ripristino
A Ceretolo, al km 42, quasi in corrispondenza del bivio con la provinciale 47 per Scurano, la ditta Veicopal di Vigatto, e in subappalto la ditta Cavalli di Sasso, hanno cominciato ieri i lavori di ripristino del muro di sostegno in cemento armato di circa 45 metri di lunghezza, e cinque di altezza che avrà il compito di puntellare la sede stradale che, in questo tratto, si trova a picco sul torrente Enza, con un dislivello di circa 30 metri.   Il muro poggerà su tre file di micro-pali, 120 in totale, infissi per circa 15 metri.   Il precedente antico muro, nella primavera scorsa, si era lentamente sgretolato e rotolato nel greto del torrente. Tanto che per tutta l’estate la viabilità è avvenuta a senso alternato. Ora sono necessari lavori di palificazione in cemento armato. Importo complessivo dei lavori è di 300 mila euro. Ultimazione dei lavori è prevista entro il 30 ottobre.

Consolidamento
A Sella di Lodrignano, al km 35, sono altresì cominciati, in questi giorni, i lavori di consolidamento di un altro muro ancora di circa 30 metri di lunghezza, che, nel centro della frazione, sempre a seguito delle grandi piogge invernali, aveva ceduto provocando lo sbancamento della banchina stradale di circa 80 metri quadrati e si è sprofondata per quasi un metro.  
Il progetto, per un importo di 70 mila euro, è dell’ingegner Guido Gandolfi della Provincia e l’impresa esecutrice è la ditta Galvani Giorgio di Parma. Anche per questo secondo lavoro sono richiesti ugualmente due mesi di tempo e l'ultimazione dovrebbe avvenire entro il 10 ottobre.
Il quarto intervento in località Laurano, al km 28, è appena cominciato e si tratta del consolidamento sede stradale, avvallatasi sempre durante l’inverno scorso e dove si rese obbligatorio il transito a senso alternato con l’ausilio semaforico, trattandosi di una curva molto stretta. L’importo dei lavori è di 40 mila euro.    Di questi tre lavori, i due più impegnativi, quello di Ceretolo e quello di Sella, hanno reso obbligatorio la chiusura totale per 60 giorni del traffico nel tratto specifico della media Val d’Enza, e cioè tra Sella di Lodrignano e il ponte di Vetto: per cui il percorso alternativo, per i mezzi con portata inferiore ai 50 quintali, resta ancora, come nei precedenti casi calamitosi, la strada comunale che da Sella passa da Cedogno per immettersi sulla provinciale 513 per Vetto.
Per i mezzi con portata superiore ai 50 quintali, sul tratto Traversetolo-Castelnovo Monti, resta la sola alternativa: Vignale, San Polo d’Enza, Ciano di Canossa Vetto e Castelnovo Monti.   I lavori diretti dall’ufficio tecnico delle Provincia sono coordinati dal geometra Silvestro Bragazzi e localmente dal responsabile del Centro operativo stradale di Sella di Lodrignano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

4commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

16commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

Formula 1

Vettel: "Mai guidata una F1 più veloce"

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»