15°

Provincia-Emilia

Prosciutto di Parma: è tempo di Festival

Prosciutto di Parma: è tempo di Festival
0

È cominciato a Langhirano il Festival del Prosciutto di Parma. L'iniziativa - che è stato anticipato da un'anteprima lo scorso weekend in quattro comuni del Parmense - si articolerà in tre weekend, dal 4 al 20 settembre. Gli appuntamenti sono all'insegna della gastronomia, dello spettacolo e della cultura come degustazioni. Ci saranno mostre di pittura, concerti e cabaret, che si terranno nei comuni della zona tipica di produzione del Prosciutto di Parma.

Il Festival è una vetrina importante per uno dei prodotti principali del Made in Italy alimentare. Coinvolge 164 aziende produttrici, 5mila allevamenti suinicoli e 3mila addetti, per un giro d'affari complessivo di 1,8 miliardi di euro. Sull'andamento del settore e le sue prospettive si è ragionato nel dibattito che ha aperto il Festival. È stata sottolineata, in particolare, l'importanza di puntare sull'export - che è in ripresa - oltre che sul mercato interno.
Al tavolo dei relatori, in piazza Ferrari a Langhirano, c'erano Stefano Bovis (presidente del comitato Organizzatore del Festival del Prosciutto), il presidente del Consorzio del Prosciutto di Parma Paolo Tanara, Cesare Azzali, direttore Unione Parmense degli Industriali, Andrea Zanlari (presidente della Camera di Commercio), Vincenzo Bernazzoli, presidente della Provincia, e Tiberio Rabboni, assessore regionale all’Agricoltura.
Alla fine del dibattito sono stati premiati con la "Rosa d'oro" anche tre impiegati meritevoli.
Nella giornata inaugurale del Festival è stato allestito inoltre un presidio dei lavoratori del comparto, che anche oggi hanno fatto 8 ore di sciopero per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro. (Leggi la cronaca della giornata inaugurale sulla Gazzetta di Parma in edicola).

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL.
Come di consueto, l'evento clou è Finestre Aperte: i prosciuttifici spalancano le porte al pubblico, offrendo la possibilità di assistere al ciclo di lavorazione e di partecipare a degustazioni gratuite. Saranno i produttori a illustrare i segreti di produzione delle cosce di suino, che per una magica combinazione di clima, tradizione e passione, diventano Prosciutti di Parma.
Un servizio di bus navetta organizzato sarà messo a disposizione dei turisti per accompagnarli presso le aziende aderenti alla iniziativa.

Si può visitare il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma, realizzato all'interno dell'antico Foro Boario di Langhirano. Imperdibili le degustazioni di prosciutto in abbinamento ai migliori vini del territorio.

Numerose le iniziative che animeranno le colline parmensi con cene nei borghi, teatro di strada, bancarelle di prodotti tipici, mostre fotografiche e momenti di comicità.
A Langhirano due appuntamenti con la grande musica, il 4 e il 5 settembre con Francesco De Gregori e Davide Van De Sfroos (i biglietti sono acquistabili on-line su www.ticketone.it).

Il  Festival si concluderà con un grande evento a Parma il 18, 19 e 20 settembre, con stand per la degustazione e mostra mercato «Strada dei Vini e dei Sapori», in piazza della Steccata e via Garibaldi.

Sabato 19 settembre alle 18 uno dei momenti più attesi di questa edizione del Festival: l'asta benefica che sarà battuta nel cuore di Parma che per l'occasione sarà trasformata in una gigantesca prosciutteria a cielo aperto.
I lotti saranno costituiti da una selezione accurata di esemplari di altissima qualità, scelti dagli esperti del Consorzio del Prosciutto di Parma in modo da poter rappresentare il meglio del dolce “Re dei Prosciutti”. Il ricavato sarà devoluto in favore dei terremotati in Abruzzo.

Sarà lo chef Fabio Campoli - noto al grande pubblico per la rubrica di cucina a “Uno mattina” e “Uno mattina  estate” di Rai Uno - il protagonista del week-end di chiusura del Festival del Prosciutto di Parma. Lo chef proporrà una speciale degustazione: tre ricette che esaltano il Prosciutto di Parma, dal suo ultimo libro "Note di gusto" di prossima pubblicazione ed edito da Cucina &Vini.

In serata, avverrà l'inaugurazione della mostra fotografica illuminata del fotografo Renato Cerisola, che ha ritratto i luoghi di produzione, gli elementi della terra di Parma e il prodotto con grande stile e sensibilità, unite a un'originalità e un'attenzione per il soggetto fotografato che non mancherà di sorprendere ed emozionare gli spettatori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

giappone

Airbag killer, multa da 1 miliardo  Video

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia