14°

langhirano

Ritrovano su Facebook la maglia rubata durante una gara

La casacca speciale dei ciclisti di Torrechiara

Ritrovano su Facebook la maglia rubata durante una gara

Squadra dei ciclisti di Langhirano

0

«Attenti a quella maglia!»: ci scherza su il presidente dell’asd Torrechiara Nicola Bonazzi, anche se l’amarezza e la rabbia sono grandi.
Cosa è successo? Il 26 ottobre 2014, durante la Tartufo Bike, ad uno dei ciclisti dell’associazione è stata scassinata l’auto e rubata una maglia speciale dell’asd Torrechiara, realizzata in pochissimi esemplari, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Un mese dopo, domenica 30 novembre, quella maglia è rispuntata: la indossava a Voltana di Ravenna un uomo sospettato del furto di una bici.
Durante una gara era vestito da ciclista ma non ha mai gareggiato, e si aggirava circospetto, assieme ad un collega, nel pregara. Le sue foto sono state pubblicate su Facebook, a mo’ di foto segnaletiche, e l’asd Torrechiara è intervenuta subito per dire che l’associazione non lo aveva mai visto prima, che anzi indossava una maglia rubata ad uno dei loro tesserati.
«La gara di Voltana è stata organizzata dal cicloclub estense, domenica, con 60 partecipanti, più o meno tutti che si conoscono, come noi a Torrechiara, quando facciamo gara a settembre - racconta Nicola Bonazzi -. Fra queste persone, hanno visto due uomini con maglie da ciclisti che si aggiravano nel piazzale senza essere iscritti. Questo ha un po’ insospettito i responsabili. Poi li hanno visti allontanarsi con un vecchio furgone bianco. E dal parcheggio era sparita una bici, una Cannondale. Il fotografo della manifestazione ha fatto tante foto e sono stati ripresi più di una volta. Uno aveva la maglia che, durante la Tartufo bike, è stata rubata da dentro il borsone ad uno dei nostri».
«Non è una semplice maglia, è la nostra storia» sottolinea Nicola Bonazzi. In quella maglia c’é l’immagine dell’associazione, c’é una cartina che rappresenta il territorio: è il simbolo del lavoro svolto per riscoprire i sentieri storici. Non a caso l’associazione si chiama Asd Torrechiara - Les Grandes Randonnées, che sono la rete fittissima di sentieri esistente in Francia, e che l’associazione ha voluto riscoprire a Parma ideando il «grande giro dell’Appennino».
Dal 1993 l’asd Torrechiara si occupa di ciclismo, ma le sue radici sono ancora più profonde. È la sede della scuola di Mountain bike per Emilia-Romagna. È un’istituzione, nel suo campo. Da qui la rabbia dei ciclisti nel leggere di un doppio furto.
«Non è la prima volta. Anche a Torrechiara hanno rotto le macchine due anni fa. Agiscono in tre secondi, è gente che premedita, ti controllano, hanno i calendari delle gare, vanno a vedere manifestazioni più seguite. – dice il presidente - Bisogna smascherarli. Noi adesso abbiamo un dovere, di far sapere che chi indossa la maglia non è un atleta dell’As Torrechiara, e che quella maglia ci è stata rubata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

8commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Coppa del mondo

Sci: Peter Fill vince il SuperG. Argento per gli azzurri nel Team sprint

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia