Provincia-Emilia

Presidenza della Comunità Est, Bovis si fa da parte e lancia Bricoli

Presidenza della Comunità Est, Bovis si fa da parte e lancia Bricoli
0

di Chiara Cacciani

Per la nomina dei due consiglieri  che siederanno  nel «parlamentino» della Comunità montana Est, Langhirano è ritardatario: la decisione sarà presa lunedì dal Consiglio comunale. Sulla questione della presidenza dell'ente montano, invece, il sindaco Stefano Bovis  fa già la sua mossa. E gioca la carta della  sorpresa. Lui che attualmente è al vertice della Comunità Est mette definitivamente alla porta l'ipotesi di un secondo mandato e lancia invece il «collega» dato come suo più probabile sfidante: il nevianese Giordano Bricoli.   «E' questa la mia proposta», annuncia Bovis. Che poi declina le «virtù» del candidato: «E' un sindaco non di “prima elezione”, ha già fatto parte della giunta, la sua esperienza all'assessorato all'Agricoltura è molto importante.   E nel mio pur breve mandato si è instaurato un ottimo rapporto».

 Sul nome di Bricoli ci sarebbero già il «placet» dei sindaci di Calestano, Lesignano e Monchio («prima di prendere posizione ho già fatto alcune verifiche»), e   la benedizione del presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli. Manca solo il «sì» ufficiale di Bricoli e l'avvio di un confronto    con i rappresentanti di Corniglio, Tizzano e Palanzano. «Prima delle elezioni avevo già dato la mia disponibilità a far  evolvere la situazione: ora che abbiamo un nuovo statuto e ci siamo trasformati in Unione di Comuni è un passaggio necessario - continua Bovis-. Io   non ne faccio una questione di altitudine: un presidente della terre alte o meno non cambia. Questo ente ha la sua forza proprio nel mix tra Pedemontana, collina e montagna.

 Un mix che porta ad avere un certo bacino di abitanti e una certa autorevolezza economica per numero e tipologia di attività presenti». «E Langhirano - incalza -non si è mai tirato indietro». Che cosa implichi in questo momento, Bovis lo spiega subito: «Con questa proposta Langhirano  gioca il suo ruolo a favore della Comunità, cercando di  evitare che si apra un contenzioso politico proprio nel momento del debutto dell'Unione dei Comuni. Il comprensorio deve rafforzarsi, e bisogna lavorare insieme». Nessun rimpianto nel rinunciare  alla possibilità secondo mandato? «Per me non è una rinuncia.  Vista la situazione non ritengo utile per il territorio favorire lo scontro».

 Uno scontro potenzialmente molto aspro: se in precedenza la Comunità montana Est era quasi tutta targata centrosinistra (uniche «isole» Neviano con il suo centro «puro», e Palanzano, con la sua giunta di centrodestra), le elezioni amministrative di giugno hanno rimescolato   le carte e rischiano di mettere ai punti qualsiasi decisione. Senza contare che ad oggi - fatto salvo Bovis - l'unico ad aver dato la disponibilità a valutare una candidatura alla presidenza dell'ente era stato il neosindaco (pidiellino) di Corniglio Massimo De Matteis. La proposta di Bovis è dunque strategica: in questo modo la vera battaglia potrebbe essere  rimandata. Almeno fino al 2011, quando  Neviano -unico comune  del comprensorio - andrà  al voto, Bricoli avrà esaurito i mandati a disposizione e gli attuali neosindaci potranno mettere sul tavolo due anni di esperienza in giunta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery