-1°

Provincia-Emilia

Giuliano Molossi intervista Irene Pivetti: "Ricomincio da Berceto"

Giuliano Molossi intervista Irene Pivetti: "Ricomincio da Berceto"
1

di GIULIANO MOLOSSI

Il passato: pasionaria padana in camicia verde, presidente della Camera, moglie, mamma, conduttrice televisiva («Bisturi» con Platinette), concorrente di «Ballando con le stelle», giornalista. Il presente: fondatrice di una onlus, «Learn to be free», che dà consulenza gratuita a piccole e medie aziende in crisi per creare nuove opportunità di lavoro ed evitare licenziamenti, e assessore alla piena occupazione e alla formazione professionale del Comune di Berceto. E il futuro? Chissà cosa riserverà il futuro a questa elegante, garbata e sorridente signora quarantenne che risponde al nome di Irene Pivetti.

Pivetti la trasformista?
No, la mia vita è stata tutta una sorpresa, le cose che contano sono arrivate per caso. Sono entrata nella Lega per starci un paio di mesi ed è andata che ho vissuto una stagione politica straordinaria, molto coinvolgente, mi sono ritrovata in Parlamento e poi presidente della Camera. L'importante è essere sempre pronti al momento giusto a svolgere con serietà, impegno e responsabilità quello che la vita ha in serbo per te. Non è la Pivetti che è trasformista, è la vita che è sorprendente.
 
Com'è arrivata a Berceto?
Io non sapevo neanche dove fosse Berceto. Mi ha contattato Daniela Agnetti, che è animatrice di un'associazione culturale, e mi ha incuriosito molto raccontandomi di quel gemellaggio con gli indiani lakota. Poi ho conosciuto il sindaco Lucchi, gli ho parlato del mio impegno nel sociale, lui mi ha parlato dei suoi progetti per valorizzare un paese che ha delle potenzialità enormi, ed eccomi qua.

Assessore Pivetti, quali sono stati i primi suggerimenti che ha dato al sindaco?
Quello di realizzare una rassegna cinematografica che valorizzi l'identità e quella di una scuola di sartoria teatrale con il sostegno della Fondazione Fontana. Ma ne abbiamo parlato quando non ero ancora stata nominata assessore.

Nomina che è arrivata, a sorpresa, verso la fine di agosto...
Sì, io ero andata a fare una visita a Berceto e sono tornata a casa assessore, ma questo conferma quel che dicevamo prima sulla imprevedibilità della vita. Comunque sono contenta, è una bella opportunità per fare qualcosa di buono, mi piace l'idea che l'impegno sociale che sto portando avanti abbia un passaggio istituzionale.

E come l'hanno presa i bercetesi?
Credo con molta curiosità, calore e simpatia, ma questo bisognerebbe chiederlo a loro.

Ma lei che impressione ha avuto di Berceto?
Berceto, Italia mi verrebbe da dire parafrasando una famosa trasmissione televisiva di qualche anno fa. Berceto, che è un posto amabilissimo, in uno scenario naturale magnifico, è anche l'espressione dell'Italia migliore, un paese che ha risorse immense che meritano di essere valorizzate. Ne abbiamo tante di queste realtà in Italia.

Lei torna alla politica dopo la rottura con la Lega. Una ferita che si è rimarginata?
L'uscita dalla Lega è stata per me molto dolorosa. Io sono stata espulsa perchè ero contraria alla secessione.

Ma quella della secessione non era una delle solite sparate di Bossi?
Le garantisco che non lo era affatto. Dopo le elezioni del '96 Bossi lanciò la secessione e faceva sul serio. Il clima era molto pesante. Io dissi di no e mi cacciarono.

Cosa pensa dell'attuale situazione politica? Non la trova incandescente?
No, tutt'altro. La trovo animata, se vuole, ma non certo incandescente. Non mi appassiona per niente.

E gli «strappi» di Fini? Cosa ha in mente Fini?
Fini vuol fare il successore di Berlusconi.

Ci riuscirà, secondo lei?
Non lo so, per ora il problema non si pone: non è mica immortale Berlusconi? A parte gli scherzi, Fini è politicamente molto abile e astuto.

Sta facendo politica da presidente della Camera...
Sì, io mi permetto di guardare quello che fa con gli occhi dell'ex, perchè sono stata seduta anch'io dove adesso è lui, e devo dire che a partire da me anche tutti gli altri, da Violante, a Casini, a Bertinotti hanno vissuto drammaticamente il conflitto fra ruolo istituzionale e ruolo politico.

Lei era stata molto rigorosa, aveva ricevuto anche parecchie critiche dai suoi...
Certo, altro che critiche, mi odiavano. Io avevo difeso l'imparzialità del Parlamento, avevo applicato una logica di risparmio selvaggio sul budget, avevo abbattuto del 10 per cento all'anno il bilancio della Camera, tagliando di qua e di là, si immagini come mi volevano bene...

E quindi, tornando a Fini, lui invece sta facendo politica...
Sì, ma solo su temi che non sono partitici ma che invece sono molto trasversali, dal testamento biologico all'immigrazione. Dal punto di vista strategico è una mossa molto astuta.

Lei pensa che possa far cadere il governo per trovare poi un'intesa con Casini e con Rutelli?
Assolutamente no, queste sono cose che si dicono nei salotti. Pur con tutti i difetti, le crepe e le fragilità che ha il Pdl, a me pare che Berlusconi sia solidissimo. Se qualcuno pensa di mandarlo a casa da un giorno all'altro si sbaglia di grosso. L'alleanza con la Lega è robusta, c'è un sistema ormai consolidato di interessi comuni, c'è una solidissima ramificazione di potere, non è mica più l'armata brancaleone che eravamo noi quindici anni fa.

Quindi nemmeno Fini potrebbe pensare di scalzare Berlusconi... Non vuole farlo e non può farlo. E quindi lavora per il dopo Berlusconi... Esatto. Ha la vista lunga.

Lei non ha un po' di nostalgia per la grande politica?
No, io la politica la farò a Berceto. E sarà la politica dei fatti, non quella delle chiacchiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nicola fiorito

    27 Settembre @ 15.41

    È sempre grande la Presidente Pivetti,1a donna di un intelligenza unica!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

5commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto