12°

Provincia-Emilia

Influenza A, a Vaio si aspettano 400 ricoveri in più in 15 settimane

Influenza A, a Vaio si aspettano 400 ricoveri in più in 15 settimane
1

 E' pronto anche in città il piano pandemico per l'influenza A. In base agli studi dell'Azienda Usl, l'aumento degli ammalati inizierà già a partire da novembre, mentre il picco è stimato fra la metà di dicembre e la metà di gennaio.  Il direttore del Presidio ospedaliero, Gianluca Giovanardi, ha parlato del piano pandemico.
 «Occorre precisare che noi ci aspettiamo una forma influenzale  normale, ma dai numeri più ampi, poichè la popolazione non è immunizzata. Contrariamente al solito 10 per cento si ammalerà il 20-25 per cento. E quindi ammalandosi più persone, di conseguenza, occorreranno più richieste di prestazioni sanitarie e più medici, che avranno maggiore impatto sui servizi sanitari. Le settimane con il picco sono stimate fra la quinta e l’undicesima. Ci sarà dunque una fase di accelerazione, di picco e discesa». 
«I nuclei di cure primarie sono già stati allertati e potenzieremo la guardia medica sulle 24 ore, per quanto riguarda il Distretto. L’ospedale funzionerà bene se funzioneranno i servzi territoriali. Prevediamo un incremento di accessi al Pronto Soccorso e ovviamente un maggior numero di ricoveri. Nelle 15 settimane ci aspettiamo circa 400 ricoveri in più rispetto alla normale epidemia influenzale, con il picco nella sesta e settima settimana, con 80 ricoveri nelle due settimane di picco. Ci stiamo organizzando in ospedale per garantire i posti letti e per gestire l’impatto con un numero di operatori sanitari adeguato. Per avere adeguati posti letto ci stiamo orientando a ridurre e a rimandare gli interventi non programmati. Sono stimati uno o due casi su cento in condizioni cliniche gravi che necessitano di  ricovero». 
«Ci stiamo preparando fra Fidenza e San Secondo a garantire 50 posti letto per questi pazienti. Quindi dovremo agire su due livelli: uno sui posti letto e uno sugli operatori sanitari. Occorre aggiornare i nostri medici e gli infermieri per quanto riguarda le norme igieniche e le vaccinazioni. Rivolgiamo dunque un appello ai nostri medici e agli infermieri per la vaccinazione, in quanto ogni giorno perduto di assistenza è un punto in meno. E poi se non vaccinati,  rappresentano un veicolo di infezione dal lavoro alla famiglia. La vaccinazione è raccomandata, con priorità per gli operatori sanitari. La distribuzione del vaccino sarà prima alla Regione e quindi alle Aziende Ausl, dal 15 ottobre al 15 novembre». 
«Abbiamo avuto alcuni casi sospetti a Vaio, ma per il momento non era influenza A. Si tratta di un virus nuovo e per questo la popolazione è sensibile, ma i sintomi sono uguali all’influenza tradizionale. Occorre dunque rivolgere un messaggio di attenzione pur in uno scenario di tranquillità». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianluca

    21 Settembre @ 07.56

    Almeno in quest'ospedale ci stanno informando di essere pronti al tour de force. Speriamo che gli altri ospedali prendano esempio

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery