calestano

In dirittura d'arrivo i lavori nel Baganza

Necessari per proteggere il metanodotto. Iniziati dopo l'alluvione di ottobre hanno riguardato un chilometro di greto

In dirittura d'arrivo i lavori nel Baganza

Il Baganza

0

Termineranno nei prossimi giorni gli imponenti lavori in corso nel greto del torrente Baganza, appena a valle del ponte stradale. Le operazioni, iniziate circa 40 giorni fa, sono eseguite dalla Snam e hanno il fine di proteggere il metanodotto Parma-Pontremoli che in questa zona segue appunto il corso del torrente. In seguito alle imponenti piene autunnali e in particolare dell’episodio alluvionale del 13 ottobre, il torrente, aveva infatti spostato il suo alveo di magra (ovvero la zona in cui scorre l’acqua in condizioni normali, in assenza di piene) molto a ridosso della sinistra idrografica.
Così facendo, la parte «attiva» del torrente si era avvicinata parecchio alla zona del metanodotto, tanto da destare qualche preoccupazione (più che altro in prospettiva) non solo per la condotta, ma anche per alcune strade e ad alcuni edifici posti non lontano dall’acqua. La situazione è stata segnalata alla Snam dall’amministrazione comunale di Calestano, e la società dopo aver verificato la situazione con i propri tecnici e ha deciso per l’intervento.
Per ripristinare la situazione in alveo e riportare lo scorrimento dell’acqua nella zona centrale del greto, è stato dunque dato il via ai lavori che hanno riguardato un tratto di circa un chilometro di greto, appena a valle del ponte (come da indicazioni del Servizio Tecnico di Bacino), nel quale sono stati rimodellati gli accumuli di ghiaia creati dal torrente. La Snam rende noto che mediamente hanno operato sul cantiere 7 escavatori, 3 grosse pale meccaniche e 6 grossi camion per dislocare la ghiaia spostata; i lavori, che sono proseguiti per circa 45 giorni filati, senza interruzioni se non per i giorni strettamente festivi, e non si sono limitati alle opere necessarie alla protezione del metanodotto, ma hanno anche contribuito a migliorare la situazione di altre strutture che si trovavano sulla sponda sinistra, e che erano sempre più a rischio erosione.
Soddisfazione per l’operazione è stata espressa dall’Amministrazione comunale. Sempre in Baganza sono in atto anche altri lavori, divenuti necessari sempre in seguito ai danni provocati delle piogge autunnali: sono state ripristinate le massicciate a monte del ponte a difesa della sponda destra, sulla quale sorge il paese.
L’intervento è stato svolto dal Servizio tecnico di bacino che ora sta anche sta lavorando più a valle, in località Pioppone, su un sistema di smottamenti che interessa la sponda destra del Baganza fino alla Provinciale, e ha iniziato a coinvolgere anche parte delle condutture dell’acquedotto e la sede stradale. L’amministrazione è ancora al lavoro sempre con il Stb (si svolgeranno sopralluoghi anche in questi giorni), per valutare possibili interventi a Marzolara nella zona del campo sportivo e nella zona industriale a valle del ponte: entrambe aree che furono interessate dall’esondazione dal Baganza il 13 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

parma-bassano

Traversa di Ricci, occasione gol con Nocciolini: il Parma inizia in avanti Diretta

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

6commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

3commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

3commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

dopo il furto

Ritrovato il cancello del campo di concentramento di Dachau

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery