-0°

12°

bassa ovest

Le Terre verdiane ritrovano l'unione: Massari presidente

Dopo la bufera e l'avvio del commissariamento i Comuni hanno trovato un accordo programmatico

Le Terre verdiane ritrovano l'unione: Massari presidente
Ricevi gratis le news
0

L'Unione Terre Verdiane riavvolge il nastro e ritorna al 3 novembre 2014, giorno della precedente votazione per l'elezione del presidente che aveva visto arrivare alla guida dell'ente il sindaco di Roccabianca Marco Antonioli al posto del «designato» Andrea Massari.
Dopo oltre due mesi, che hanno visto la giunta spezzarsi su due fronti contrapposti, la votazione sull'assestamento di bilancio andare deserta e, da ultimo, l'avvio della procedura di commissariamento, il consiglio è tornato a riunirsi, convocato, in un ultimo tentativo di riavvio dei lavori, dalla presidente del consiglio Raffaella Pini. Una «scommessa» forte, lanciata in una seduta che poteva essere il «de profundis» dell'Unione visto che, negli ultimi mesi, ne era stato ipotizzato anche lo scioglimento definitivo. Consiglieri tutti presenti per la votazione che avrebbe dato il responso sulle sorti dell'ente: uno scenario ben diverso da quello del 3 novembre quando a determinare il risultato che aveva poi portato alla «rottura» in giunta e in consiglio erano state proprio le tante defezioni tra i banchi.
All'apertura dei lavori, la presidente Pini ha quindi rivolto un appello a tutti i consiglieri: «abbiamo la responsabilità di dare un governo all'ente, non solo per dare amministratori ma per dare un indirizzo politico e per tutelare il personale e i servizi. La sfida vera inizia oggi». A proporre al consiglio i nomi di Massari e Antonioli per la presidenza e vicepresidenza è stato il consigliere sansecondino Sergio Bianchi.
«Le motivazioni di qualche mese fa rimangono valide. I nominativi sono gli stessi indicati il 3 novembre. Cos'è cambiato? Il clima. Vedo questa sera l'attenzione che questo ente merita, sia come presenza che come intenti». Agli atti è stato consegnato il documento programmatico per il prossimo futuro dell'Unione che vede garanti della sua realizzazione I sindaci di Fidenza e Roccabianca. La proposta non ha però convinto il consigliere di Roccabianca Paola Carrara che ha chiesto una motivazione riguardo alle dimissioni di inizio dicembre. «Il passaggio di dicembre è servito a mettere in luce tutte le cose che non vanno – ha detto Massari -. Il fatto che oggi ci siamo tutti è un segno che l'invito di allora è stato raccolto. In questo tempo ognuno ha valutato cosa significa uscire dall'Unione, una possibilità che tutti hanno sempre. L'Unione però non muore senza fare danno: tutto ricadrebbe sui Comuni. Non sarà semplice realizzare il programma ma è indispensabile farlo e dobbiamo partire uniti».
Il centro del dibattito è quindi rimasto fermo sui due nomi proposti «era stato esplicitamente richiesto in riunione preconsigliare di non riproporre i candidati precedenti. Antonioli-Massari no, Massari-Antonioli sì: c'è qualcosa che non va. Tutta questa collaborazione di cui si parla non esiste. Io pongo però questa fiducia e fra due mesi vedremo cosa si sarà fatto» ha sottolineato la Carrara. Sulla votazione del 3 novembre è tornato anche Domenico Altieri, sindaco di Fontanellato: «non voglio pensare che il voto dell'altra volta fosse legato a simpatie o antipatie. Questi due mesi sono stati di confronto e dibattito politico come mai c'è stato nella storia di Terre Verdiane. Abbiamo preso consapevolezza che ci deve essere coesione. Diamo un'apertura di credito a noi stessi e diamola ad un percorso e non a presidente e vice. Ci rivediamo fra due mesi: se non saremo riusciti a trovare un accordo sarò io il primo a dire che dobbiamo andare a casa».
«Il documento presentato oggi è carta straccia e parla di cose che non sono nemmeno fattibili – ha risposto Francesca Gambarini -. E' una presa in giro di consiglieri e cittadini. Eleggiamo Massari e Antonioli perchè così doveva essere, ma questo dovrebbe far riflettere». Il voto non ha riservato sorprese: con 12 voti a favore, Andrea Massari è stato eletto nuovo presidente dell'Unione Terre Verdiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidente Corcagnano

Incidente

Pedone investito a Corcagnano sulla Massese: ragazza in gravi condizioni

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

2commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

1commento

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

26commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS