12°

Provincia-Emilia

Una Fondazione per l'Aranciaia

Una Fondazione per l'Aranciaia
0
di Cristian Calestani
I tanto attesi lavori per la ristrutturazione del tetto sono iniziati a luglio. Ma, davanti all’opera dei muratori per ripristinare la copertura dell’Aranciaia, c'è chi essendo da sempre affezionato all’edificio storico di piazzale Vittorio Veneto sta già pensando al suo futuro.
«Per rilanciare l’Aranciaia bisogna costituire una Fondazione»: è questa la proposta che arriva da Franco Piccoli, Gianfranco Montagna e Luigi Simeone curatori dei musei ospitati all’interno dell’edificio che fu realizzato nel 1700 per volontà dei Farnese. 
La loro è sicuramente una proposta molto ambiziosa che richiede capitali e una capacità di collaborazione che a Colorno non sempre è di casa, forse anche per quei troppi «sterili personalismi» di cui aveva parlato l’ex sindaco Stefano Gelati al momento del suo congedo. 
«Se vogliamo mantenere e riqualificare il museo etnografico di Colorno si devono intraprendere, oggi, scelte coraggiose con investimenti a lungo a termine»:  è questo quanto sostengono Piccoli, Montagna e Simeone che poi dalla dichiarazione di intenti passano ad una proposta concreta.
«Per esempio si potrebbe creare una Fondazione, con un proprio statuto e in grado di coinvolgere enti come Regione, Provincia, comuni di Parma e Colorno, Pro Loco e Università. Magari - hanno aggiunto - costituendo un «Gruppo di amici del museo»  e nominando un qualificato comitato scientifico di ricerca e conservazione che possa divenire punto di riferimento a livello nazionale. Tutti ne trarrebbero vantaggio, anche dal punto di vista occupazionale».
Secondo Piccoli, Montagna e Simeone  «si potrebbero anche coinvolgere come sponsor banche o aziende medio-grandi che avrebbero un ritorno di immagine su larga scala. Solo in questo modo l’Aranciaia potrebbe diventare un credibile ed omogeneo polo culturale per molteplici attività». 
Non ci sarebbe una sovrapposizione di ruoli con la Reggia «che manterrebbe la sua vocazione di prestigioso luogo per grandi eventi. Reggia ed Aranciaia potrebbero convivere sinergicamente perché storicamente e funzionalmente sono tra loro collegate». 
La proposta di Piccoli, Montagna e Simeone non nasce dal nulla ma dalla constatazione dei tre secondo la quale una volta concluso il ripristino del tetto c'è il rischio che il museo dell'Aranciaia «poco conosciuto, modestamente considerato dalla Provincia e dalle passate amministrazioni colornesi possa rimanere in uno stato vegetativo legato all’incerta sorte della Pro Loco e dei pochi appassionati volontari privi di mezzi che si autofinanziano per mantenerlo in vita. Tutto questo non può essere accettato anche perché le collezioni custodite sono spesso il lascito di persone che hanno avuto fiducia nell’iniziativa. Sarebbe assurdo pensare che un giorno tutti gli oggetti, sebbene vincolati, possano per il capriccio di un’amministrazione comunale poco sensibile o di un consiglio della Pro Loco poco interessato, venire dimenticati. Distruggendo così la memoria, la cultura, la storia e il lavoro di tante persone». 

Per Piccoli, Montagna e Simeone «è venuto il momento di pensare in grande e di guardare al futuro». E citano il caso del «colornese Glauco Lombardi, ignorato dai suoi concittadini, che trasferì la sua collezione a Parma. Noi vorremmo evitare altri errori di questo genere». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Via Venezia, pensionata scippata

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

5commenti

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Il fatto del giorno

L'ultima verità sulla legionella

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

4commenti

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

3commenti

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Discoteca offre 100 euro alle donne senza slip, è polemica

tv

Rai: anche per gli artisti arriva il tetto degli stipendi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

Europa League

Harakiri Fiorentina: il Borussia vince 4-2 e passa il turno

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida