-4°

Provincia-Emilia

Bologna: madre uccide i due figli e si suicida

3

Sulla buca delle lettere nel condominio di via Mazzini a Castenaso, comune di 14 mila anime nel Bolognese, c'è scritto: «Mingotti Erika, Militello Alessio e Arianna». Solo loro tre. Senza il babbo che da un anno, dopo la separazione dalla moglie, non viveva più lì. E proprio in tre se ne sono andati. Ieri sera Erika, 34 anni e madre di Alessio e Arianna, ha ucciso i suoi due cuccioli rispettivamente di 6 e 5 anni. Poi li ha messi sul letto matrimoniale, con il pigiamino, e si è lanciata dal balcone al secondo piano. In casa solo una lettera, rivolta alla madre, per spiegare che il suo dolore era troppo forte. Forse una depressione latente o un «delirio da rovina» in cui in ogni caso aveva deciso di trascinare anche i figli.

Verso le 23.30 ad avvertire per primo il tonfo, netto e cupo sull'asfalto, è stato un vicino di casa. Il suo appartamento è nella scala accanto, ma le pareti sono contigue. «Ero al computer quando ho sentito un tonfo – ha raccontato – Ho aperto la finestra che dà sul garage e ho visto il corpo della donna, in sottoveste, in una pozza di sangue. Subito ho chiesto aiuto. Ma prima non avevo sentito nessun rumore in casa». Entrando nell’appartamento, i carabinieri si sono trovati davanti «una scena drammatica», ha riferito il capitano Francesco Cattaneo, comandante della compagnia dei carabinieri di Medicina intervenuti insieme a quelli del nucleo operativo di Bologna. I corpicini avevano segni di coltellate sulla gola e il pigiama bagnato (anche se la vasca da bagno era vuota, una precisazione fatta dagli inquirenti per ridimensionare l’ipotesi iniziale di un annegamento), mentre macchie di sangue erano sparse in casa. Ma bisognerà verificare se sono della madre, che si è tagliata i polsi prima di buttarsi dal balcone, o anche dei piccoli. Nell’appartamento i carabinieri (coordinati dal pm Marco Imperato, che ha disposto l’autopsia) hanno inoltre trovato il coltello da cucina usato dalla donna e la lettera. Scritta a mano su quattro fogli, Erika rivelava a sua madre la propria volontà di farla finita. «In base a quanto ha scritto nelle lettera non le era più sopportabile vivere per ragioni personali – ha spiegato il procuratore Massimiliano Serpi – Non viene indicato un fatto eclatante. Nella lettera la donna manifesta la sua sofferenza per l’esistenza e dice che avrebbe portato con sé  figli».

Un malessere covato da tempo o abilmente mascherato dalla donna? Difficile dirlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Patrizia

    27 Settembre @ 07.31

    Da madre di due figli trovo tutto qst raccapricciante ed assurdo. Non capisco il gesto: nei momenti di tristezza più o meno intensi che la vita inevitabilmente ti porta il primo pensiero per una madre è sempre quello di proteggere i propri cuccioli...mai e poi mai li priverei della vita che io stessa gli ho dato e che nessuno può sapere sarà uguale diversa dalla mia. Non è giusto, in fondo che colpa ne hanno loro, perchè devono pagare per i problemi dei genitori?

    Rispondi

  • CRISTINA

    24 Settembre @ 20.03

    E' possibile che i famigliari o le persone vicine non si siano accorti di niente? Le madri sono sole, la società intera è colpevole di ogni morte di innocente. Dove stanno i pediatri e gli assistenti sociali? In alcune fasi della vita le persone vanno aiutate. La depressione post-partum esiste ed è frequente, ma nel 2009 le persone ancora si vergognano di andare dallo psicologo. Propongo che nel primo anno di vita dei bambini siano obbligatori dei controlli psichiatrici alla madre e alla famiglia ed anche in periodi considerati a rischio. Come si fa a leggere tutti i giorni sui giornali questi fatti drammatici e non far niente ? Perchè spendere i soldi destinati al sociale in manifestazioni spettacolari che saranno anche molto carine e fanno fare una bella figura, ma non salvano di certi i nostri bambini. E' facile fare scelte eclatanti che calarsi nel quotidiano!

    Rispondi

  • Giorgio Russo

    24 Settembre @ 12.07

    Agghiacciante ! ! Senza parole . . . . la nostra è una società forse troppo "tirata" ? Troppo di corsa . . non lo so è terribile ! Mi dispiace tantissimo. Spesso le madri devono correre molto e non hanno poi tanto aiuto in generale. La famiglia italiana in generale sta soffrendo molto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta