10°

18°

Provincia-Emilia

Reggio Emilia: vanno in banca e scoprono che i soldi non ci sono più

0

Diversi clienti di una filiale di Unicredit di Reggio Emilia hanno registrato ammanchi nei loro conti correnti e la scomparsa di investimenti che alcuni di essi pensavano di avere effettuato. Nella banca sarebbe in corso un’indagine interna, a carico in particolare di una funzionaria della filiale che gestiva il portafoglio dei clienti che hanno registrato gli ammanchi.
L'ispezione sta però per uscire dal ristretto ambito dell’istituto, secondo l'associazione di consumatori Codacons, poiché esposti e querele sarebbero già stati presentati alla Procura della Repubblica. «Gran parte dei risparmi di una vita di lavoro - scrive l'associazione dei consumatori - nell’evolversi di un paio di giorni sono svaniti come neve al vento».

IL CODACONS CHIEDE CHIAREZZA. «Ingenuamente - si legge ancora nella nota - questi clienti dell’Unicredit Banca spa, fidandosi di un funzionario della filiale, accettavano come valide delle rendicontazioni che a partire dal 2002 venivano effettuate in parte o in toto con descrizioni di cifre ed investimenti dal funzionario su carta intestata e con timbri della banca. I clienti pertanto erano convinti di avere la disponibilità sui loro conti di diverse centinaia di migliaia di euro, parte investiti in gestioni patrimoniali o in titoli».
«Alcuni giorni or sono - prosegue il Codacons - recandosi in filiale per chiedere di smobilizzare alcuni di questi investimenti, hanno scoperto che in realtà quelle rendicontazioni riportavano dati inesistenti in quanto i loro risparmi erano spariti nel nulla».
L’associazione dei consumatori chiede che Unicredit Banca spa si rapporti da subito col Codacons e apra delle linee di credito di affido, oltre a restituire «ai legittimi proprietari le ingenti somme sparite risarcendoli del danno da stress che gli stessi stanno subendo in questi giorni».

UNICREDIT: «ABBIAMO SCOPERTO NOI GLI AMMANCHI». In serata è giunta una precisazione dell'istituto di credito. UniCredit Banca precisa che gli ammanchi sono stati scoperti «proprio grazie ai sistemi di controllo della banca. L’episodio è stato individuato e bloccato da UniCredit, che ha già presentato un esposto-querela».
Inoltre, «la dipendente oggi non è più in servizio per l'istituto», prosegue UniCredit Banca, dicendosi «in grado di assicurare la piena tutela dei propri clienti, nei confronti dei quali si fa garante». La banca aggiunge: «Ogni posizione sarà chiarita al fine di individuare tutti i soggetti responsabili dell’accaduto. Al momento UniCredit Banca sta contattando la clientela per verificare tutte le posizioni ed è in corso una verifica di tutte le scritture contabili al fine di ripristinare il giusto saldo dei clienti e della banca stessa, che si dichiara parte lesa nella vicenda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

4commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

1commento

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

8commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

6commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

1commento

Londra

Il momento in cui la donna si getta nel Tamigi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery