-5°

Provincia-Emilia

Notte di spaccate: auto-ariete alla Kawasaki di Baccanelli - Ladri con tombino in tre farmacie

Notte di spaccate: auto-ariete alla Kawasaki di Baccanelli - Ladri con tombino in tre farmacie
5

Notte di spaccate, con ben 4 furti fra Parma e Reggio.

Intorno alle 3,30, la più clamorosa spaccata si è registrata a Parma, in località Baccanelli. Un'auto ariete ha sfondato la vetrina della concessionaria della Kawasaki, Ideal Moto, al 222 di via Spezia. Poi, una volta dentro e incuranti dell'allarme, i ladri hanno arraffato capi di abbigliamento sportivo e caschi, per un valore di 30mila, allontanandosi poco prima dell'arrivo di polizia e carabinieri.

Ma nelle stesse ore, malviventi hanno preso di mira ben tre farmacie, sempre con la tecnica della spaccata ma questa volta utilizzando tombini. Il pòrimo furto a Calerno, nel Reggiano a pochi chilometri dal confine con Parma. Poco prima delle  4, i carabinieri di Sant’Ilario d’Enza sono intervenuti in via 25 Luglio. Secondo le prime ricostruzioni,  un ladro - utilizzando un tombino - ha infranto la vetrata della porta d’ingresso della farmacia, introducendosi al’interno. Ha poi rovistato velocemente nel registratore di cassa rubando circa 300 euro, poi  si è dileguato a piedi. E furti analoghi sono avvenuti a poca distanza di tempo in due farmacie di Parma: una a San prospero e l'altra in Largo Parri. Stessa tecnica e verosimilmente stessi autori.

Ora sono in corso le ricerche dei ladri da parte di carabinieri e polizia  tra le province di Reggio Emilia e Parma.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • chiara

    26 Settembre @ 08.15

    sono d'accordo con l'ironico commento di Michele , e aggiungo . Chi puo' dimenticarsi mesi e mesi di articoli sulla gazzetta per le griglie delle stadio , le piante ...no dico le piante ,i divieti per gli alcolici e ora ultimamente anche la tessera del tifoso , quasi come se il calcio , lo stadio e i tifosi fossero diventati il primo problema della nostra citta' .....purtroppo non e' cosi' , questi pensano alle piante e alle tessere mentre a Parma dilaga la criminalita' ....rimanendo in ambito calcistico direi ......ARBITRO CAMBIO !

    Rispondi

  • Michele

    25 Settembre @ 23.02

    Come ripetuto piu' volte , il signor Questore ha cose piu' urgenti da fare , tipo andare al coordinamento a promuovere la tessera del tifoso , queste sono i provveimenti che tutta la cittadinanza stava aspettando . Grazie di cuore .

    Rispondi

  • gianluca

    25 Settembre @ 21.27

    Parma se ne sta andando. Addio città ducale del benessere e della civiltà. Addio città dell'educazione. Addio a tutto. Ormai è sempre peggio. La pubblica amministrazione potenzia solo i servizi della polizia municipale per dare le multe a chi parcheggia fuori dalle righe blu. VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA. Siamo stanchiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii. ci vuole altroooooooooooooooooooooooooooooooo. Parma deve ritornare città dei parmigianiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

    Rispondi

  • Claudio

    25 Settembre @ 19.19

    "sempre peggio signor Questore sempre peggio signor Prefetto : dateVi da fare ........oppure arrendetevi."

    Rispondi

  • Bosch

    25 Settembre @ 16.34

    Credo sia arrivata l'ora che il sindaco pensi meno alle apparenze e insieme al Questore inizino ad implementare azioni per fermare il degrado di Parma. La situazione é evidentemente fuori controllo. Consiglio ai Parmigiani di cambiare sindaco al più presto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: i crociati provano a riprendere il volo Diretta

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto