Provincia-Emilia

Giancarlo tradito dal suo amore per la natura

Giancarlo tradito dal suo amore per la natura
0

 Nessuno sapeva che Giancarlo Relitti fosse allergico alle punture delle vespe. Nemmeno i suoi familiari. Anche perchè era già capitato che fosse stato punto più volte da api o vespe, ma non gli era mai successo nulla, che lasciasse presagire un così drammatico epilogo. 

Svolgendo il lavoro del giardiniere non era poi così difficile incappare in qualche vespa. Ma mai nessun sintomo che lasciasse pensare a un’allergia. Adesso solo l’autopsia, alla quale verrà sottoposto in questi giorni, nel reparto di Anatomia patologica all’ospedale di Parma, stabilirà le cause precise del decesso. E solo dopo gli esiti dell'esame autoptico, verrà concessa l'autorizzazione per le esequie. Solo ieri i suoi familiari, la sorella Nadia e il cognato Ennio, hanno potuto rivedere Giancarlo.
E ieri, non solo in comune, dove lavorava come giardiniere, ma in tutta la città, la sua improvvisa scomparsa ha rattristato colleghi e amici. Da anni lavorava alle dipendenze del comune di Salso, prima come netturbino e adesso in qualità di giardiniere. Ieri i suoi colleghi giardinieri, increduli per l'improvvisa scomparsa di Relitti, sono andati a fare visita alla famiglia, portando la loro solidarietà. « Era un uomo buono, cordiale e attaccato al lavoro - hanno ricordato alcuni amici - e lui, Giancarlo, era amico di tutti. Amava molto la compagnia ed era impossibile non volergli bene. Perchè, lui, col suo carattere cordiale e aperto, era un tessitore di amicizie».
Giancarlo Relitti, dopo avere terminato il suo turno di lavoro in comune, nel primo pomeriggio di mercoledì, aveva preso la sua macchina e aveva raggiunto Costa Guarda, per svolgere alcuni lavoretti, per un amico. Mentre stava armeggiando intorno al ceppo di un gelso, vicino a una maestà, lungo la strada, è stato assalito da uno sciame di calabroni, che erano annidati nel tronco. E i temibili insetti lo hanno punto in più parti del corpo, anche alla testa e al collo. Come hanno riferito alcuni testimoni, il giardiniere è riuscito ad alzarsi e a correre a cercare aiuto. «Ma sei allergico? » gli ha chiesto un giovane che era lì vicino. E lui avrebbe avuto solo il tempo di rispondergli «No, no». Poi si è accasciato a terra e quando sono arrivati i soccorritori, nonostante i disperati tentativi di rianimarlo, non c'è stato più nulla da fare. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti