-7°

Provincia-Emilia

Colorno, weekend tra i fiori

Colorno, weekend tra i fiori
0

Quello di quest’anno sarà un autunno “Nel segno del giglio”. Per la prima volta, infatti, la storica mostra mercato del giardinaggio di qualità “raddoppia” con un’edizione ottobrina, sempre nel meraviglioso scenario del parco della Reggia di Colorno. Dopo la fiera primaverile, tradizione ormai consolidata che anche quest’anno ha riscosso grande successo, ecco dunque un nuovo week-end tutto all’insegna dei fiori, il 10 e l’11 ottobre.

“Nel segno del giglio Autunno” è promosso dalla Provincia di Parma con il contributo di Banca Monte Parma e la collaborazione del Comune di Colorno, ed è organizzato da Artù. “La Provincia, come proprietaria della Reggia, non ha solo il compito di curarne la manutenzione ma anche di valorizzarla promuovendo eventi ad hoc – ha detto l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Romanini, presentando la manifestazione questa mattina al Parma Point -. Ecco perché abbiamo pensato di rilanciare anche in questo periodo una manifestazione che ha sempre riscosso grande successo nella sua versione primaverile. Un appuntamento che non si limita solo a far conoscere numerose specie di fiori e frutta ma che offre numerosi eventi collaterali di grande interesse”. “Con questa edizione autunnale si realizza un sogno per noi colornesi – ha sottolineato il sindaco di Colorno Michela Canova -. Questa kermesse è infatti un’iniziativa importante in grado anche di attrarre molti visitatori non solo nel nostro comune ma anche su tutto il territorio”. Non sarà un vero e proprio “bis” della mostra primaverile ma un’esposizione molto selezionata, particolare, mirata su fiori e frutti d’autunno, tra specie storiche e nuove proposte. “Questa è una mostra tra le più importanti d’Italia, non solo per l’alta qualità degli espositori ma anche per la quantità dei visitatori che richiama – ha detto il maestro giardiniere Carlo Pagani -. Qui ho trovato espositori mai visti nelle altre mostre, neanche in quelle che si vantano di essere le prime in Italia”.

Regina assoluta di questa prima edizione autunnale sarà la zucca, gustoso prodotto della pianura intorno al Po. L’obiettivo è di portare nel giardino della Reggia di Maria Luigia una rassegna spettacolare di frutti delle diverse piante delle Cucurbitaceae, comunemente note, appunto, con il generico nome di “zucca”. Nell’offerta complessiva anche angoli piccanti: ci sarà infatti una vastissima esposizione di peperoncini dell’Azienda agricola sperimentale Stuard, la maggiore produttrice di tutte le varietà di peperoncini. Accanto, una mostra curata dall’Istituto Agrario Bocchialini presenterà numerose varietà di frutti antichi.
Diverse anche le manifestazioni collaterali. Le sale della Reggia ospiteranno due esposizioni da non perdere: una mostra fotografica di Mauro Davoli ispirata alle grandi nature morte del passato, e un’altra dei preziosi erbari raccolti e conservati all’Orto Botanico di Parma.

“Nel segno del Giglio Autunno” non vuole essere una semplice vetrina ma anche un’occasione per imparare a gestire sempre meglio il proprio pollice verde: per questo sarà dedicato molto spazio anche alle attività didattiche e informative, con progetti speciali per le scuole, per gli appassionati e per i neofiti. Ci saranno diverse visite guidate affidate a esperti e a tema: una sarà condotta da Carlo Pagani e riguarderà il piacere del frutteto. Visite guidate anche alla Reggia di Colorno, che in ottobre offre una spettacolare sinfonia di colori e di profumi: il biglietto d’ingresso alla mostra dà l’opportunità di viverne tutto il fascino grazie a itinerari guidati gratuiti.

E per chi preferisce un giro nei dintorni della Bassa, si può noleggiare una bicicletta sul posto (in Reggia o nel vicino Punto Nolo Bike sul Po: www.nolobikeparma.it) per fare qualche chilometro all’aria aperta sull’argine del Grande Fiume lungo la pista ciclabile “BiciParmaPo”. E, ancora, la musica: domenica 11 ottobre alle 18 la Cappella ducale di San Liborio, annessa alla Reggia, ospiterà l’ultimo concerto della rassegna “L’organo ritrovato” (a ingresso gratuito), promossa dalla Provincia di Parma.

Sempre domenica 11 ottobre in piazza Garibaldi a Colorno sarà imbandito, a cura della Confraternita del Tortél Dòls, il secondo Galà del Tortél Dòls, il tortello dolce, eccellenza della tradizione culinaria locale che ha come ingredienti mostarda di frutta, zucca e vino cotto. “Grazie a un gruppo di persone, che hanno poi dato vita alla confraternita, siamo riusciti a rilanciare un cibo che non si trovava più nei menù dei ristoranti ma solo nelle cucine delle case – ha affermato Canova -. In questo modo siamo riusciti a riscoprire non solo produzioni ma anche tradizioni che altrimenti sarebbero andate perdute.” Tra prelibati assaggi, si svolgerà inoltre una gara fra le migliori “rezdòre” della zona, con l’assegnazione di un premio alla ricetta meglio personalizzata e quindi più appagante per il gusto. Alla conferenza stampa erano presenti anche l’assessore provinciale all’Agricoltura e Attività produttive Pier Luigi Ferrari, le organizzatrici Isabella Gemignani e Elisa Campari di Artù, Erico Verderi e Giuseppe Caltabiano di Banca Monte Parma.

Orario della mostra:
dalle 10 alle 18.
Ingresso euro 6,50 comprensivo di visita guidata alla Reggia e accesso libero alle mostre.
Per informazioni sulla mostra:
AR.TU., tel. 0521.282431/235708 – ar.tu.ar.tu@tin.it
Informazioni turistiche:
IAT Colorno: tel. tel. 0521.313790; IAT Parma: tel. 0521.218889; Parma Point: tel. 0521 931800.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

MusicaU2, tutto esaurito a Roma. Annunciata la seconda data

Musica

U2, tutto esaurito a Roma: annunciata la seconda data

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Fontanellato

Scontro auto-camion sulla via Emilia: un ferito grave a Parola

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

26commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

3commenti

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

turchia

Bomba contro agenti a Diyarbakir, 1 morto

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Parma

Giocampus Neve da tutto esaurito

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video