17°

30°

Provincia-Emilia

Festival Verdi: il Magnani torna protagonista

Festival Verdi: il Magnani torna protagonista
0

«Entriamo in punta di piedi ma con dignità». Con queste parole l’assessore alla Cultura Lina Callegari ha annunciato l’ingresso di Fidenza nel cartellone del prestigioso Festival Verdi, edizione 2009.
 Sono quattro gli appuntamenti in programma  a Borgo San Donnino che vedranno protagonista il Teatro Magnani: tre concerti domenicali di cui un recital-evento del soprano di fama mondiale Svetla Vassileva, a cui si aggiunge domani la conferenza di presentazione della rassegna a cura del maestro Mauro Meli, Sovrintendente della Fondazione Teatro Regio, intervistato dal celebre critico e  musicologo Lorenzo Arruga.
Fare da cornice alle opere del Maestro è una «conquista» di prestigio per la città, ma rappresenta anche una scelta strategica di promozione del territorio.
A chiarire quest'aspetto è  il sindaco Mario Cantini: «Verdi e la sua musica sono una delle eccellenze della nostra terra. È ciò per cui siamo maggiormente conosciuti al mondo. Non possiamo ignorarlo e non utilizzarlo come elemento di valorizzazione del nostro territorio. Esiste una importante tradizione musicale che deve essere incentivata, sostenuta e, in qualche modo, anche riscoperta. Fare questo - ha aggiunto - vuol dire anche muoversi verso una prospettiva  di sviluppo turistica con le positive ricadute che tutti conoscono».
 E sui temi chiave dell’evento il primo cittadino non ha dubbi: «Desideriamo coinvolgere i nostri concittadini verso una rinnovata consapevolezza di ciò che è stato Giuseppe Verdi come musicista, come italiano e come abitante delle nostre terre», afferma.
 Celebrare Verdi significa dare spazio all’arte della musica ma senza dimenticare la vocazione patriottica del Maestro. Aspetto, quest’ultimo, che lo lega a doppia mandata a quella città che una volta si chiamava Borgo San Donnino. Proprio  nel collegio uninominale di Fidenza, Verdi fu eletto nel 1861 tra i deputati del primo Parlamento del Regno d’Italia.
«Nel 2011 – ha chiarito Cantini – si saranno trascorsi 150 anni da tale evento e noi vorremmo celebrare la ricorrenza con tutte le attenzioni del caso, coinvolgendo anche la Camera dei Deputati. Inoltre - ha aggiunto - lo faremo approfittando anche della concomitanza di un altro anniversario importante: i 150 anni dell’inaugurazione del Teatro Magnani».
Musica e Risorgimento italiano saranno dunque le chiavi di lettura dell’impegno fidentino nel festival Verdi. Ma non è tutto.  Come ha chiarito l’assessore alla Cultura Lina Callegari: «Verdi è molto di più di tutto questo - ha affermato -: è una eccellenza dalla mille sfaccettature. Ma si tratta di un carattere proprio della musica che a sua volta non è solo “suono”: è sentimento, è immagine, è parole, è suggestioni».
 «Insomma - ha aggiunto la Callegari - se la musica non fosse in grado di colpire tutti i sensi dell’essere umano, se non fosse in grado di toccarne il cuore, non avrebbe la potenza che ha. È anche per questo - ha concluso - che abbiamo deciso di aprire i nostri luoghi più cari al festival Verdi».
 Gli appuntamenti fidentini del Festival prenderanno il via come detto domani alle 18 con «Un progetto per le terre di Verdi» - conversazione con Lorenzo Arruga e il Sovrintendente  Mauro Meli. Gli spettacoli - denominati «Le domeniche al Magnani» - proseguiranno domenica prossima  18 e 25 ottobre alle 21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Parma-Piacenza 0-0

PLAY-OFF

Parma-Piacenza 1-0, Nocciolini! (La formazione crociata). Traffico in tilt, code in biglietteria (la viabilità)

Il programma dei quarti: tutte giocano alle 20.30. Solo il Pordenone sta ribaltando il risultato

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

tg parma

Ladri e vandali al Palaciti Video

Incursione nella notte al palazzetto. I malviventi mettono tutto a soqquadro , danneggiano uffici e spogliatoi poi fuggono con scarpette da ginnastica e tute

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

SPORT

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

CICLISMO

Giro, tappa a Rolland. Dumoulin sempre in rosa

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare