13°

20°

Provincia-Emilia

Terre Verdiane, arriva un "etilometro delle droghe"

Terre Verdiane, arriva un "etilometro delle droghe"
Ricevi gratis le news
0

La Polizia municipale delle Terre verdiane ha un nuovo strumento per scoprire chi si mette alla guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

Si tratta del Cozart Dds, che rileva in pochi minuti se l'autista ha assunto sostanze stupefacenti prima di guidare. Il nuovo strumento viene sperimentato nei tredici Comuni dell’Unione delle Terre Verdiane. La nuova apparecchiatura è in grado di rilevare tracce di droga nell'organismo, grazie all'analisi istantanea della saliva. Il Cozart Dds reagisce a uno spettro molto ampio di droghe: cannabinoidi, metadone, anfetamina, cocaina, oppiacei, benzodiazepina. La sperimentazione del test si propone di verificare l'efficacia del tampone confrontandola con gli esami del sangue.
Il nuovo strumento ha già dato efficaci risultati a Bologna a fine maggio e debutta ora nel Parmense per garantire un’estate in sicurezza. È una delle prime esperienze di questo tipo in Italia ed è stata presentata nella sede della Centrale Operativa di Fidenza (Nucleo di Sicurezza Urbana) - dal neo presidente dell’Unione Terre Verdiane Massimiliano Grassi con il comandante del Corpo Unico della Polizia Municipale Terre Verdiane Claudio Malavasi, il vicecomandante del Corpo Unico Pm e responsabile del Nucleo di Sicurezza Urbana e Centrale Operativa Luciano Soranno, oltre all’assessore alla Sicurezza e Viabilità del Comune di Fidenza Andrea Massari.

«Il progetto è sicuramente uno dei più innovativi e avanzati  nel nostro paese in tema di prevenzione e monitoraggio - sottolinea Grassi -. Il Cozart Dds potrà essere considerato come prova dello stato di alterazione da sostanza stupefacente, come già avviene in Inghilterra. Nel nostro Stato è applicato tuttora in fase sperimentale tanto che dopo l’eventuale fermo dell’automobilista, se la persona risulta positiva al tampone Cozart, viene subito condotto dagli agenti della Polizia Municipale all’azienda sanitaria più vicina per effettuare le analisi del sangue. Questo ulteriore passaggio è un criterio di serietà utile e necessario per rafforzare la successiva denuncia per guida sotto stupefacenti dei fermati. L'esame del sangue resta infatti per ora l’unica prova riconosciuta dalla legge a questo proposito, ma per chi si rifiutasse di sottoporsi agli esami scatterebbero comunque il fermo amministrativo del veicolo, pesanti sanzioni e la sospensione della patente».

Già ribattezzato dalla stampa «l'etilometro per le droghe», l'apparecchio Cozart rivela in pochi minuti se la persona al volante e' sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Consiste in un kit-valigetta attrezzato. Come funziona? Lo spiegano il comandante Malavasi e il commissario Luciano Soranno. «Basta prelevare un po' di saliva con un tampone di cotone che - spiegano - viene poi inserito in un boccetto che contiene un reagente particolare: si fa scorrere il boccetto su un piano e poi si mettono quattro gocce su una cartuccia. Con una spugnetta si inserisce la cartuccia nell’apposito macchinario e si attende la stampa che consegna agli agenti l’esito del risultato. Tutta l’operazione dura pochi minuti. Dal risultato si capisce se l'autista ha assunto sostanze prima di guidare. La sperimentazione si propone di verificare l'efficacia del tampone confrontandola poi con gli esami del sangue, come richiesto dalla procedura di validazione».

Di fatto quello con il Cozart Dds è un pre-test. Una volta validato, infatti, può essere utilizzato anche a fini legali. Al momento la verifica si fa con gli esami delle urine, che però, a differenza di quelli sulla saliva, possono risultare positivi anche se l'assunzione è avvenuta fino a 20 giorni prima. Le sanzioni vanno da 1.500 a 6mila euro di multa, l’arresto da 3 a sei mesi e sospensione della patente da 6 mesi a 1 anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Bugatti guidata da Juan Pablo Montoya da 0 a 400 Km/h a 0 in  42"

AUTO

Bugatti Chiron: da 0 a 400 km/h a 0 in 42 secondi

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

5commenti

incidente

86enne in bici urtato da un'auto in via Baganza: è grave

OPERAZIONE

Milioni nascosti al Fisco, indagato anche il patron del Palermo Zamparini

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

SISSA

Pescando in Taro con il bilancione

Onorificenze

Salva una donna da un incendio: premiato in Provincia

serie B

Parma amaro: stop a Ceravolo. Ma Lizhang sarà al Tardini Video

L'attaccante è di nuovo alle prese con i problemi al tendine dell'adduttore destro

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

Birmania

Suu Kyi: "Più della metà dei villaggi Rohingya non colpiti da violenze"

2commenti

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

agroalimentare

«Caseifici aperti»: ecco dove andare nel Parmense

sant'andrea bagni

Le nozze del vicesindaco di Medesano

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...