13°

30°

Provincia-Emilia

Bardi, due fungaiole morte in poche ore: i consigli per evitare le tragedie

Bardi, due fungaiole morte in poche ore: i consigli per evitare le tragedie
8

Due donne morte in poche ore mentre cercavano funghi. Domenica Belli, 98 anni, e Gina Panaguzzi, 81, sono decedute ieri dopo essere cadute sulle montagne vicino a Bardi.  Un'altra persona, un 68enne di Langhirano che era insiema alla moglie, è scivolato colpendo violentemente la testa su un masso.
Domenica Belli, originaria di Bardi ma residente a Genova, è caduta vicino a una centrale idroelettrica. Sul posto sono intervenuti subito l'elisoccorso, la squadra alpina e i vigili del fuoco. L'anziana è stata trasportata all'ospedale e ricoverata in Rianimazione dove è deceduta poco dopo. Sempre nei boschi di Bardi, a Casanova, è stata trovata senza vita un'altra fungaiola, Gina Panaguzzi, di 81 anni. La donna era partita dalla sua abitazione in località Campasso nel primo pomeriggio: voleva andare in cerca di porcini in   una zona molto battuta dagli «esperti»,  a Costermira, a quasi un chilometro da casa. Le ore erano passate una dopo l'altra, e stava calando il buio quando il marito, preoccupato non vedendola rientrare, ha infine deciso di allertare i carabinieri. Intorno alle otto di sera la macchina dei soccorsi si è messa in  moto:  i carabinieri di Bardi e Varsi si sono precipitati a casa dell'uomo per ricevere più informazioni possibili e avere un punto di partenza per le ricerche. Con loro anche  due mezzi di soccorso montano della Protezione Civile, un'ambulanza  della Pubblica Assistenza, con il direttore sanitario dell’a Pubblica di Varsi Giovanni Martino. Intorno alle 22.30  i soccorritori hanno avvistato il corpo di una donna disteso a terra. I medici hanno provato a  rianimarla, ma per Gina Paganuzzi non c'era già più nulla da fare. 

Tante sono le chiamate che in questo periodo sono arrivate ai volontari del Soccorso alpino.  Nella notte fra sabato e domenica una squadra parmense è stata impegnata nelle ricerche sulle montagne piacentine di un uomo disperso, ritrovato poi al mattino in buone condizioni.  Un'allerta durata fortunatamente meno quella di ieri a mattina a Valditacca, dove una 86enne di Palanzano si è persa mentre cercava porcini. Gli uomini del Soccorso alpino sono riusciti a individuarla dopo mezz'ora dalla segnalazione della sua scomparsa. Allarme subito rientrato, invece, quello di ieri pomeriggio ad Albareto per un altro cercatore di funghi che ha ritrovato quasi immediatamente la strada del ritorno.

La parola agli esperti - «In questi giorni le chiamate sono tantissime - conferma il capostazione del Soccorso Alpino di Parma Roberto Piancastelli-: molto spesso chi va nei boschi non conosce la zona e si perde. Per quanto riguarda le cadute, purtroppo molti non si attrezzano in modo adeguato: arrivano senza scarponcini, magari indossando stivali di gomma, e senza il bastone». Tra i consigli, quello di lasciar detto dove si va, di non avventurarsi da soli, di avere con sè il cellulare e di scegliere un abbigliamento vistoso, che renda più facile l'individuazione nel bosco.
Importante, quindi, è l'abbigliamento, evitando stivali di gomma e normali scarpe da ginnastica e indossando invece abiti "vistosi" come un gilet catarifrangente. Indispensabile il bastone, che aiuta a tenere lontane le vipere e ad avere un punto di appoggio.  Utili possono essere anche una torcia elettrica e un fischietto.
Altri consigli domani sulla Gazzetta di Parma in edicola


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marzio

    13 Ottobre @ 14.40

    ma vi sembral'eta' per poterli lasciare andare perfunghi..........! olre aloro pericolo mettono in pericolo pure i soccorsi.......... !!! meditate.

    Rispondi

  • macodit

    13 Ottobre @ 13.58

    ma co dit? a 98 ani ancora la forza d\\\'ander par fonz.... che spetacol!!! co ghevla da fer? senza cla fibra lì l\\\'an scampeva miga 98 ani....

    Rispondi

  • cesare

    13 Ottobre @ 11.59

    io firmo per arrivare a 98 ma anche a 81 anni e poi morire mentre ho ancora la forza e lo spirito di andare per funghi.

    Rispondi

  • ososita

    13 Ottobre @ 11.09

    Beh in effetti a quell'età la saggezza dovrebbe suggerire di stare a casa e non andare per boschi....da soli! Marco ha ragione da vendere....!

    Rispondi

  • MARCO

    12 Ottobre @ 20.37

    io però credo che all'età di 98 anni si dovrebbe stare a casa altro che funghi!

    Rispondi

    • daniela

      12 Ottobre @ 22.25

      non so quanti anni hai Marco, ma credimi la nonna di 98 anni era molto piu' saggia di te....

      Rispondi

      • Marco

        13 Ottobre @ 09.09

        Non si tratta di saggezza, ma di buon senso considerando le proprie condizioni. Un 80 o 90, 100 puo' frae una passeggiata e non avventurarsi in un bosco dove e' sicuramente pi'u facile trovarsi in situazioni critiche. A queste eta' basta un niente per farsi male. Pensa inoltre anche ai rischi che corrono le persone che si occupano dei soccorsi. I comportamentei rischiosi a qualsiasi eta' sono da condannare

        Rispondi

      • MARCO

        13 Ottobre @ 06.57

        secondo te è normale arrampicarsi su per dei boschi a 100 anni quasi???? secondo me no!!!

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Incidente a Werhlein, resta "appeso" nella Sauber

Monaco

Incidente in pista: Werhlein si ribalta, ecco il video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Code in A1

Autostrada

Incidente: 3 chilometri di coda in A1. Problemi anche in Autocisa

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

3commenti

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

traffico

Autovelox: i controlli fra il 29 maggio e il 1° giugno

1commento

salso

Terme, via libera alla liquidazione

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover