-7°

Provincia-Emilia

Vicini: «Mi credono uno sprovveduto?»

Vicini: «Mi credono uno sprovveduto?»
0

 Giulia Coruzzi

Dopo che il senatore Giovanni Torri, lunedì in sede di Consiglio comunale, aveva avanzato dubbi riguardanti l’incompatibilità alla candidatura di Antonio Vicini alle ultime elezioni ipotizzando anche un’invalidazione della tornata, la replica del consigliere dimissionario non si è fatta attendere. 
Il vicepresidente della Soprip si difende facendo appello alla legge 267 del 2000, articolo 60, punto 10, che stabilisce che «non sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale i legali rappresentanti ed i dirigenti delle società per azioni con capitale superiore al 50 per cento rispettivamente del comune o della provincia». 
E quindi Vicini sostiene con decisione: «L'incompatibilità ci sarebbe stata se il Comune di Langhirano fosse stato socio della Soprip per almeno il 50%. La questione è presto chiusa e risolta dal momento che lo è soltanto per il 3%. Potevo candidarmi tranquillamente e mi stupisce che qualcuno lo metta in dubbio e faccia gravi illazioni senza informarsi». «Non sono certo uno sprovveduto - insiste Vicini -: queste cose le ho verificate al momento giusto». 
Le polemiche emerse durante la seduta di lunedì hanno deluso l'ex sindaco e ex senatore ma sembrano avergli dato una conferma: «Queste accuse mi danno un’ulteriore dimostrazione: ho fatto la scelta giusta. In questo contesto non è possibile tutelare gli interessi dei cittadini. Io lì non ho più niente da fare. Torri si preoccupi di controllare la maggioranza: il suo atteggiamento dimostra che il vero nemico della destra a Langhirano sono io, non la sinistra».
 E l’ex leader di «Esperienza e futuro per Langhirano» -gruppo oggi rappresentato in Consiglio da Claudio Riani e ora anche da Marco Ricchetti - fa luce anche sulla questione dei compensi».
 «Ci tengo a precisare, per una questione di rispetto alle istituzioni, ma anche per una questione morale - sottolinea Vicini -, che nel periodo in cui sono stato consigliere non ho percepito compensi da Soprip. Mi meraviglia che si possano sollevare simili dubbi. Non ho mai approfittato di un euro, nemmeno quando ero senatore: in quegli anni ho fatto il sindaco e il presidente della Comunità montana a compenso zero. Non ho bisogno che Torri, Bovis o Riani mi vengano a dire come ci si comporta». 
E poi ribadisce quanto già sottolineato nella lettera delle sue dimissioni: «Si continua a parlare di Langhirano come di una sorta di paradiso terrestre: aprano gli occhi, non è così. I cittadini sappiano che la passione politica mi anima ancora e si è rafforzata: metterò esperienza e impegno al servizio di tutti in altra sede e in altro contesto». Quali siano la sede e il contesto non è ancora dato sapere. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

maradona

calcio

Maradona torna a Napoli: tifo da stadio sotto l'hotel Video

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa

Collecchio

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa Foto

Le foto sono state pubblicate su Facebook

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

6commenti

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

2commenti

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

14commenti

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

Lega Pro

La Top 11 del girone B

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

KIRGHIZISTAN

Aereo caduto a Biskek, forse errore umano

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video