Provincia-Emilia

Salso si guarda allo specchio

Salso si guarda allo specchio
2
Mariachiara Illica Magrini
Salsesi delusi dall’amministrazione e d'accordo nel definire Salsomaggiore una «luogo per vecchi» e Miss Italia una manifestazione «poco utile» alla città. E tra i nodi critici spiccano turismo, terme, strutture alberghiere e viabilità. Il sondaggio commissionato dalla «Gazzetta»   mostra una città termale dipinta a tinte fosche dai suoi abitanti. E se all’indomani della pubblicazione dei dati la giunta Tedeschi prende tempo e preferisce aspettare per un commento, sul fronte dell’opposizione e dei rappresentati dei categoria le posizioni sono già chiare. 
Duro con l’intera «squadra di governo» è il capogruppo del Pdl in Consiglio  Giuseppe Franchi: «Trovare un liquidatore privato che subentri nella gestione delle Terme sarebbe l’unico segno di rilievo che questa amministrazione inconcludente potrebbe lasciare. E sono felice di constatare la presa di coscienza dei cittadini rispetto all’inutilità di Miss Italia». Non risparmia inoltre le associazioni di categoria e i sindacati che «avrebbero dovuto far sentire  prima la loro voce». 
Per il capogruppo del Pd Paolo Canepari «non occorre essere catastrofici: è chiaro che esiste un dissenso dovuto al particolare momento di difficoltà della città. In questo contesto - ha aggiunto - i dati forniti dal sondaggio possono e devono servire da stimolo per cogliere le esigenze del territorio». 
Contrario ad ogni disfattismo anche l’assessore al Commercio Stefano Urbini: «I problemi ci sono - ha detto - ma il sondaggio è ingrato perchè tratta di questioni che non sono   emerse negli ultimi anni, ma che sussistono da più tempo e che non hanno certo bisogno di negatività per essere risolti».
Perentorio il vicepresidente dell'assemblea legislativa regionale e coordinatore provinciale del Pdl Luigi Giuseppe Villani: «Il sondaggio mostra la bocciatura di Tedeschi e della sua Giunta. Da sottolineare anche  la delusione dichiarata  da chi, a suo tempo, aveva votato lo stesso Tedeschi». «I dati rendono evidente la necessità di un’inversione di marcia, ma è chiaro che il sindaco è oggi incapace di offrire una prospettiva alla città». 
Non mancano  i commenti che giungono dal tessuto economico e imprenditoriale. 
 «Non entriamo nel merito di un giudizio politico sull'attuale amministrazione», ha chiarito il presidente dell'Unione parmense degli industriali Daniele Pezzoni. «Ci rendiamo tuttavia conto - ha aggiunto - che da decenni auspichiamo l'adeguamento e il rilancio delle strutture alberghiere di Salso e nello stesso tempo chiediamo che siano privatizzate le Terme e che siano affrontati con priorità i problemi finanziari che ne determinano la crescente difficoltà. E' dunque indispensabile che queste urgenze trovino un'amministrazione che sia autorevole, coesa, e riconosciuta dai suoi cittadini».
Premettendo che «l'amministrazione dovrà comunque interrogarsi riguardo ai dati emersi», il presidente di Confesercenti Giorgio Vernazza  ha chiarito che «nonostante l'andamento delle presenze sia sotto tono come in ogni altro luogo in tempo di crisi, a partire da settembre a Salso si è registrato un lieve aumento che fa ben sperare». E sulla questione Miss Italia non ha dubbi: «La manifestazione è importante per la città, ma si tratta di un'opportunità che occorre giocarsi molto bene. Anzi, sul tema sarebbe opportuno commissionare uno studio che quantifichi costi e benefici della kermesse per avere dati certi su cui ragionare». 
 
Rispetto alla «necessità di migliorare le strutture ricettive» emersa tra le priorità segnalate dai cittadini intervistati, le associazione degli albergatori rilevano una carenza di «offerta di alto livello». Il presidente dell'Adast Ernesto Callegaro ha affermato che «a parte la carenza di hotel a cinque stelle o di alto livello a cui si dovrebbe rimediare, le strutture di Salso sono dignitose e l'offerta buona. E' certo - ha aggiunto - che sul piano degli investimenti la situazione è difficile da sbloccare e per questo l'amministrazione dovrebbe proporre agevolazioni per gli investitori. Inoltre,  nel rilancio del turismo termale  bisognerebbe ristrutturare anche lo Zoja». 
A sottolineare la mancanza di «strutture che garantiscano un turismo di livello elevato» è anche il presidente dell'Asat Francesco Ravasini che a sua volta definisce la restante offerta «adeguata e diversificata». Rispetto all'operato dell'amministrazione ha aggiunto che «come associazione abbiamo sempre fatto sentire la nostra voce ed espresso le nostre opinioni critiche rispetto a temi di grande importanza come la situazione Terme e Miss Italia». 
Convinto della necessità di migliorare la ricettività nel suo complesso è infine il presidente dell'Aasta Giuseppe Massari. «L'impegno deve essere innanzitutto messo in campo dagli imprenditori e dagli albergarori. L'amministrazione avrà le sue colpe - ha detto - ma la crisi delle terme non riguarda solo Salsomaggiore e Tabiano e questo complica senz'altro le cose». Tra gli aspetti da migliorare Massari annovera inoltre il livello di coinvolgimento degli albergatori e del tessuto economico nelle iniziative culturali organizzate dal Comune e per cui è necessario un avvicinamento da entrambe le parti». 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • The Jaguar

    21 Ottobre @ 13.37

    Salsomaggiore ha venduto il suo prodotto sempre guardando al basso.negli ultimi 30 anni: alberghi da fare schifo, pizzerie, gelaterie., sporcizia, mercatini da sbudlare dal ridere ecc ecc. In questo modo, riducendo i margini di guadagno, sono necessari grandi volumi. INel momento in cui questi non ci sono piu' causa crisi e concorrenza di altre localita' turistiche in Italia ed all'estero: e' buio pesto. E' questo e ' noto ad ognuno che abbia letto un libro che non sia Hanry Potter. Evidentemente fra questi non troviamo gli amministratori, i commercianti , ristoratori e albergatori di Salsomaggiore Terme.

    Rispondi

  • Siegfried

    20 Ottobre @ 21.02

    "Tranquilli salsesi adesso Tedeschi ci rovina piazza Berzieri con un bel fontanone che attirerà miliardi di turisti per le strade devastate di Salso oppure andrà a farsi qualche bel viaggetto, abbiate fede !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)