-2°

Provincia-Emilia

Mercato del Forte: merce di qualità e prezzi aumentati

Mercato del Forte: merce di qualità e prezzi aumentati
1

 Pietro Furlotti

Il mercato di Forte dei Marmi, giunto a Noceto domenica scorsa per l’undicesimo anno consecutivo, piace ancora e molto, ma c'è qualcuno che sottolinea il fatto che i banchi dei primi mercati, quelli con la merce firmata che si posizionavano in piazzetta, non arrivano più a Noceto da un po' e i prezzi, in generale, sono aumentati. Questo quanto hanno detto in sostanza alcuni visitatori, domenica scorsa, mentre si aggiravano tra le bancarelle a caccia del capo d’abbigliamento più conveniente e alla moda. Erika Corradi, che stringe tra le mani una decina di piccole borse, ha detto: «Vengo da Carpi apposta per il mercato del Forte. Ho sentito la pubblicità alla radio e mi sono precipitata. Ho trovato merce interessante, per tutti i gusti e di tutti i prezzi, penso ritornerò». Anche il nocetano Giuseppe Amenta, felice soprattutto di passeggiare per il centro del paese con un’atmosfera diversa dal solito, è soddisfatto: «La merce è di qualità - ha detto mentre la moglie, alle sue spalle, bisbiglia che i prezzi sono troppo alti -, un piccolo acquisto lo si fa sempre, è un’ottima occasione per le attività commerciali del centro che con un afflusso di gente così possono davvero fare buoni affari». 
Massimo Curà, giunto a Noceto da Parma, ha dichiarato: «E' la prima volta che vengo al mercato del Forte. Se dovessi paragonare questo mercato alle altre fiere in provincia di Parma non c'è partita: quello di Noceto è il migliore. Anche i banchi che espongono ceramiche e oggettistica per la casa sembrano di qualità». Un gruppo di nocetane, che ama definirsi «fanatiche di mercati», ma che vuole mantenere l’anonimato, ha detto: «Le bancarelle dei primi mercati non ci sono più, quelle rimangono in piazza Marconi a Forte ed espongono il mercoledì mattina. Qualche acquisto lo facciamo comunque, ma la qualità è leggermente più bassa rispetto agli anni passati e i prezzi non sono molto diversi da quelli dei negozi». 
Nikita Zambrelli, di Vidalenzo, è venuta a Noceto con tutta la famiglia: «Il mercato del Forte a Noceto è per noi una tradizione. Il rapporto qualità - prezzo è buono e facciamo ritorno a casa carichi di acquisti». Enio Zanetti di Fornovo, con moglie e figlio, ha detto: «La merce è molto bella, ma i prezzi altissimi. Ci sono giacche da 400 euro e se devo spendere una cifra così vado in un negozio dove ho maggiore assistenza. Se dovessi cambiare il capo d’abbigliamento, per qualsiasi motivo, non posso certo andare a Forte dei Marmi». Michelangelo Ricci ha un banco di abbigliamento e viene a Noceto dalla primissima edizione: «L'afflusso di gente è leggermente diminuito. Colpa degli altri consorzi di ambulanti che vanno in altri comuni della provincia di Parma spacciandosi per originali. Solo a Noceto c'è il vero mercato di Forte dei Marmi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    23 Novembre @ 12.55

    Come sottolineato c'è un altro consorzio del mercato di forte dei marmi che altre manifestazioni itineranti sempre in provincia di parma e ha molti più banchi e prezzi più convenienti...quindi conviene visitare sia questo mercato che l'altro, probabilmente alla fine si trova l'occasione giusta! l'altro consorzio è www.ilmercatodelforte.it

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Giochi

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita ma guai a pensare di aver risolto i problemi" Video

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti