19°

29°

riforma

Provincia: ancora timori per il futuro dei dipendenti

Allarme dei sindacati sugli stipendi. Ieri l'assemblea dei sindaci ha commemorato le vittime della mafia

Provincia: ancora timori per il futuro dei dipendenti
Ricevi gratis le news
1

L’incertezza continua ad incombere sul futuro dei dipendenti della Provincia. E a certificare una situazione di estrema precarietà ci pensano i sindacati.
«Il rischio è che dal 2016 non ci siano più le risorse per riuscire a pagare gli stipendi», dichiara Sauro Salati, segretario della Funzione pubblica Cgil, al termine dell’assemblea dei sindaci convocata ieri a palazzo Giordani per celebrare le vittime della mafia. «Per il personale che si occupa delle funzioni delegate dalla Regione sono previste coperture da parte dell’amministrazione regionale fino al 31 dicembre 2015», specifica Salati, ricordando però che per i dipendenti impiegati nelle funzioni proprie dell’ente l’incertezza è ancora maggiore.
Al momento la Provincia può contare su una pianta organica di circa 400 persone fra dirigenti e impiegati, e per quelli che non si occupano di funzioni delegate una soluzione potrebbe essere rappresentata dalla mobilità verso i Comuni del territorio, solo che, mentre da una parte le linee guida del ministro Madia chiedono alle Provincie di stilare un piano degli esuberi entro il 31 marzo, dall’altra manca ancora la legge regionale che stabilisce le funzioni delegate, e di conseguenza anche il numero di dipendenti che verrebbero in qualche modo presi in carico dalla Regione. «Noi chiediamo che il passaggio di personale avvenga attraverso la mobilità ai sensi del contratto nazionale delle autonomie locali», dice Matteo Casetti della Cisl, mentre Pia Russo della Uil chiede che «soluzioni in tempi rapidi».
Sul versante della lotta alla criminalità organizzata arriva invece un avvertimento da parte di Antonio Pignalosa di Libera Parma. «Continuare ad ignorare il problema o pensare che sia già adeguatamente affrontato non porta a nulla di buono. Nel nostro territorio parliamo di un radicamento che risale all’82, non è quindi un attacco improvviso», afferma, mentre il prefetto Giuseppe Forlani sottolinea l’importanza della consapevolezza: «Occorre trasformare l’informazione in consapevolezza ed azione». Dura presa di posizione del sindaco di Fontanellato, Domenico Altieri. «Mi preoccupano i nostri tentativi di minimizzare dicendo che i nostri territori sono ancora sani – dice rivolgendosi ai sindaci – in quanto il passaggio dalla salute alla malattia è un passo molto breve».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    25 Marzo @ 10.11

    Non capisco perchè i lavoratori della provincia debbano godere di un trattamento privilegiato, rispetto agli altri disoccupati . Se poi i politici mi spiegano che risparmio si produce eliminando le province, per poi riassorbire costi e lavoratori altrove , quasi sicuramente con incarichi di cui hanno zero competenze ascpolto e imparo per adesso mi pare solo una presa in giro, per tutti i disoccupati abbandonati a se stessi che si impiccano quotidianamente.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

7commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

1commento

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti