Provincia-Emilia

«Funghi, caccia e pesca: aumentare la vigilanza»

«Funghi, caccia e pesca: aumentare la vigilanza»
Ricevi gratis le news
1

 Beatrice Minozzi

Nei giorni scorsi la sede della Comunità Montana  Est ha ospitato una riunione sul tema «caldo» della vigilanza, convocata dai rappresentanti del Parco regionale dei Cento Laghi e dei Comuni «alti» del comprensorio.
 Erano presenti il comandante del Corpo Forestale dello Stato di Parma, Pier Luigi Fedele, il presidente della Comunità Montana, Giordano Bricoli, il sindaco di Monchio, Claudio Moretti, il presidente del Cento Laghi, Agostino Maggiali, il direttore Marco Rossi e il sindaco di Corniglio, Massimo De Matteis. Sono molti, a detta degli intervenuti, i temi «caldi» sul tavolo della vigilanza ambientale e dell’ordine pubblico sul territorio. Proprio nei giorni scorsi, con il boom dei funghi, si sono intensificati gli episodi di vandalismo e furto ai danni delle auto dei fungaioli. Si è ribadita inoltre la necessità di far rispettare anche i giorni di raccolta e i quantitativi massimi consentiti. 
«Ci troviamo in una situazione di emergenza dovuta al grande afflusso di persone nei boschi – spiega Fedele -. Da un lato tutto ciò porta dei vantaggi in termini economici, ma è necessario guardare anche alla tutela dell’ambiente. Dobbiamo imparare ad utilizzare le risorse che  ci offre senza metterle in pericolo». 
Tra le emergenze, anche il mancato rispetto del Regolamento di caccia in area Preparco, dove si segnalano, soprattutto nell’area del cornigliese, numerosi accessi di cacciatori senza autorizzazione. Anche la pesca sportiva nel Parco si presta ad episodi di bracconaggio e abuso. Il Comandante Fedele ha ribadito il massimo impegno del Corpo nell’attività di vigilanza sul territorio, sottolineando però le difficoltà e la preoccupazione per un organico decisamente insufficiente. «In una  sola giornata abbiamo sequestrato diversi quintali di porcini e redatto circa cinquanta verbali – spiega Fedele -. Intensificheremo la vigilanza e sorveglieremo anche i movimenti sospetti per limitare gli episodi di vandalismo»  Maggiali, ha ricordato il buon esempio della Convenzione che annualmente la Regione stipula con il Corpo Forestale sostenendo, anche economicamente, le attività di vigilanza e polizia amministrativa. Maggiali si è detto disponibile, qualora le condizioni lo rendessero utile, ad integrare la convenzione prevedendo risorse finanziarie aggiuntive a fronte di una vigilanza più incisiva. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    25 Ottobre @ 16.29

    Non conosco i termini della convenzione con la quale la Regione finanzi la forestale, ma ll mio primo dubbio: Dovè la polizia provinciale? e quella municipale? Non sarebbe opportuno se non prioritario sanare la vergognosa situazione degli organici della polizia provinciale di Parma, 10/15 agenti sui 30 previsti? Alla faccia della disoccupazione. Senza contare che se togliamo gli operatori occupati in tre a scortare il loro gonfalone per le varie cerimonie del paese quanti ne rimangono per i controlli domenicali? Non sono messi meglio i Comuni, alcuni senza personale di polizia municipale, spero almeno che questi Comuni comincino a finanziare i Carabinieri.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS