10°

18°

Provincia-Emilia

Agricoltori e ristoratori: l'intesa arriva nel piatto

Agricoltori e ristoratori: l'intesa arriva nel piatto
0
Rino Tamani

In un’epoca segnata dalla possibilità di acquistare e consumare ovunque ogni tipo di cibo, c'è e ci deve essere sempre di più spazio per i famosi prodotti a chilometri zero. E' il messaggio uscito dal convegno «L'intesa nel piatto», che si è svolto ieri nella sala delle Capriate della Reggia, promosso dalla Provincia di Parma d’intesa con «Donne in Campo» della Confederazione italiana agricoltori, Confesercenti e Alma, la Scuola internazionale di Cucina italiana.  
Due le protagoniste dell’iniziativa: le donne e la cosiddetta filiera corta. Si è parlato di cibo e quindi di parmigiano, salumi e vini, ma anche di ortaggi, frutta, farine, animali di bassa corte e carni pregiate. Il tutto garantito da aziende agricole parmensi che, con il nome e cognome del produttore, sono in grado di assicurare stagionalità ed economicità. In sostanza, la qualità e la convenienza sotto casa. 
Una proposta che i consumatori di Parma hanno imparato a conoscere prima attraverso gli agriturismi e le fattorie didattiche, poi attraverso gli acquisti nel mercato agricolo di via Imbriani.    Dopo il saluto ai numerosi partecipanti da parte del sindaco di Colorno Michela Canova, sia il vice presidente della Provincia Pier Luigi Ferrari che il presidente di Alma Albino Ivardi Ganapini, hanno sostenuto «la necessità di uscire dall’azienda agricola per incontrare direttamente il consumo in tutte le sue forme, come fiere, mercati, spacci aziendali, Gruppi di acquisto solidale e siti Internet».
   «Un progetto ambizioso su cui stiamo lavorando da anni -  ha ricordato il presidente della Cia, Guido Baratta -  con una regola fondamentale: l’azienda agricola vende ciò di cui ha la disponibilità diretta». 
Da qui nasce anche l’accordo nazionale oggetto del convegno: un’intesa tra agricoltori della Cia e ristoratori della Confesercenti che Stefano Cantoni, coordinatore dei ristoranti della Confesercenti, ha così sintetizzato: «cibo, agricoltura, gastronomia. Un progetto ambizioso per completare un anello mancante, quello di entrare con i prodotti agricoli locali nella grande tradizione culinaria della ristorazione parmense. Un circuito distributivo segnato da una doppia convenienza: per la ristorazione prodotti freschi a prezzi ragionevoli; per l’agricoltore la possibilità di saltare uno o più passaggi con notevoli vantaggi economici».
 I numeri portati da Antonio Sarracco, del servizio Agricoltura della Provincia di Parma, evidenziano che la proposta può funzionare. Nel Parmense operano 110 aziende biologiche, 27 distributori di latte, 14 spacci aziendali e 4 mercati contadini, un grande «centro commerciale», dove un’eccellente materia prima può davvero fare la differenza tra i consumatori più esigenti e nel piatto della gastronomia parmense.  La mattinata si conclusa con un buffet di degustazione di prodotti delle aziende agricole, organizzato in collaborazione con Alma.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery