15°

29°

Provincia-Emilia

Fontevivo - Il paese? «Un'oasi di tranquillità. Anche troppa»

Fontevivo - Il paese? «Un'oasi di tranquillità. Anche troppa»
Ricevi gratis le news
0

di Davide Montanari

«Un’oasi di tranquillità, anche troppa». Così i cittadini di Fontevivo hanno risposto alla classica domanda, fatta durante una mattinata trascorsa dalla Gazzetta al mercato, su come si vive nel loro comune. 
Una residente come Antonietta Fantinelli ha dato il senso di questa tranquillità con una battuta: «E' talmente tranquillo che, come vede, anche se è giorno di mercato facciamo fatica ad urtarci». 
Sarà per l’amore per il loro paese -che, nel solo capoluogo, conta 2009 abitanti su un totale di 5541 residenti nel comune - o sarà per non far dispiacere a nessuno, ma strappare ad un fontevivese un commento su qualcosa  nella vita del loro comune che non funzioni proprio alla perfezione o di cui si senta la mancanza è davvero difficile. 
«A Fontevivo manca un sindaco - risponde secco Gianfranco Bottarelli - Adesso siamo governati da un commissario, che è anche una brava persona, ma ha anche lui le mani legate e non può far tutto». 
Il barbiere Gianni Bottarelli, fontanellatese di residenza ma fontevivese d’adozione, ha un occhio di bottega su via Roma e il paese lo ha visto trasformarsi.
 «Sono qui da 40 anni, posso dire di essere cittadino onorario - racconta -. Cosa manca a Fontevivo? Ad essere poco serio dovrei dire un’università ed una piscina, ma in realtà non manca nulla». 
«I negozi che c'erano un tempo adesso non ci sono più ma il problema non è di Fontevivo, è un po' il problema dei piccoli paesi che si vanno svuotando delle attività commerciali - continua -  Oggi la gente non ha problemi nel prendere una macchina ed andare a fare spesa nei grandi centri commerciali della città. E i giovani, da questo punto di vista, hanno ancora meno problemi a spostarsi per cercare divertimenti se non ne trovano qui».
 «Io sono un cittadino felice - è l’analisi di Romano Carra - qua da noi si può ancora chiacchierare in strada». 
Ma per incontrarsi e scambiare una battuta serve darsi un appuntamento, altrimenti non si trova nessuno in giro, a sentire l’opinione di Giancarla Borelli.
 Lei è proprietaria di una bottega di alimentari in via Roma, e sconsolata sottolinea: «Questo è  un paese fin troppo tranquillo, come vede c'è poco passaggio e non è che sia così soltanto oggi: è così tutti i giorni dell'anno. Di gente ne transita per venire a visitare il nostro stupendo collegio dei Nobili o l’abbazia ma pochi si fermano ad un bar o al ristorante».
 «Faccio fatica a parlare male del mio paese - dice Sabrina Giudici - qui ci sono nata. Ma se posso permettermi chiederei alla polizia municipale e ai carabinieri più controlli e maggiore sicurezza. Si è verificato qualche episodio di teppismo nel campo giochi Alinovi e sono atti davvero spiacevoli. Dovrebbero essere le famiglie a controllare i ragazzi ma se questi non trovano di meglio da fare che danneggiare il patrimonio pubblico qualche multa non gli starebbe fatta male». 
Di sicurezza parla anche Maria Fantinelli chee, tempo fa, ha avuto la sgradita visita di qualche topo d’appartamento: «A Fontevivo manca una macelleria e i negozi sono pochi. Ma il paese è così tranquillo e vuoto perché la gente abita qua ma lavora fuori». 
Per Monica Chignoli il paese è spento: «Quasi un dormitorio. Io sono una di quelle che lo frequentano poco perché lavoro a Parma ma noto scarsa partecipazione degli abitanti alle iniziative. Per i giovani sento la mancanza di un posto come è stato per noi il “Baccanò”». 
«Nessuno pretende miracoli e i problemi che abbiamo sono comuni ad altri - dice Claudio Gnudi - Al mercoledì la gente va al mercato a San Secondo e il giovedì e la domenica a Fontanellato, subiamo la concorrenza di altri paesi vicini».
 «Io avrei una sola richiesta da fare agli amministratori e se la accogliessero poi potrei dire di essere   la cittadina più felice del mondo - confida  Rosanna Ubaldi -: vorrei  che venisse realizzata una pista ciclabile che colleghi  Fontevivo e Fontanellato. Perché percorrere quei pochi chilometri di provinciale è davvero pericoloso».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti