11°

Provincia-Emilia

Violenza sulle donne: vademecum nelle Terre Verdiane

Violenza sulle donne: vademecum nelle Terre Verdiane
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Cinque lingue per chiedere aiuto: italiano, inglese, francese, russo e arabo sono gli idiomi in cui sono stati stampati migliaia di opuscoli rivolte alle donne delle Terre Verdiane – e del territorio provinciale – con indirizzi, numeri di telefono, vie d’uscita per reagire a vessazioni, costrizioni, stalking, mobbing, violenze fisiche o psicologiche subite.
Il vademecum è il frutto di un lungo lavoro a cui hanno partecipato quattro donne – tre agenti del Corpo Unico della Polizia Municipale dell’Unione Terre Verdiane e un politico, il vicesindaco del Comune di Fontevivo Raffaella Pini  - al tavolo delle pari opportunità e politiche sociali provinciale. Le agenti Simona Furlotti, Antonella Giavarini e Cinzia Dodi insieme a Raffaella Pini si sono confrontate insieme ad altri assessori comunali, tecnici, rappresentanti di enti e istituzioni sul tema “donne e violenza, come aiutarle a chiedere aiuto?”.
L’obiettivo è individuare azioni congiunte per prevenire e contrastare il fenomeno della violenza sulle donne. Il gruppo di lavoro ha già prodotto due pubblicazioni sotto forma di vademecum, realizzate ed edite dalla Provincia di Parma, che verranno distribuite sul territorio dei comuni verdiani.
Rappresentano le municipalità dell’Unione (San Secondo, Fontanellato, Fontevivo, Busseto, Soragna, Trecasali, Fidenza, Salsomaggiore Terme, Sissa e Roccabianca) che hanno aderito al progetto – al tavolo tecnico – le agenti Simona Furlotti, Antonella Giavarini e Cinzia Dodi. Le vigilasse hanno seguito un corso di formazione dedicato al tema della violenza di cui sono vittime le donne, insieme ad altre 43 persone delle Forze dell’Ordine, Servizi Sociali e Sanitari, Terzo Settore e rappresentanti del territorio provinciale.
Il progetto è stato presentato in conferenza stampa anche alla presenza del comandante del Distretto di Fontanellato e Fontevivo Luciano Aiolfi.
“Il vademecum verrà distribuito alle famiglie di Fontevivo e nei Comuni dell’Unione – ha detto il vicesindaco Raffaella Pini – vuole essere uno strumento utile e pratico per le donne che vogliono reagire a una violenza subita, sia fisica che psicologica, sia tra le mura domestiche che fuori o sul lavoro. La Provincia ha realizzato due formati: uno rivolto agli operatori e l’altro destinato ai cittadini. Dai dati registrati nel 2007 sono in aumento i casi di violenza soprattutto tra le straniere: ecco perché il vademecum è stato tradotto e stampato in quattro lingue, oltre all’italiano: francese, inglese, arabo e russo, con testo italiano a fronte”.
La guida prende dunque per mano chi ha bisogno e conduce alla voce amica e sensibile di agenti di polizia, operatrici del settore sociale, associazioni anti-violenza a cui raccontare il proprio sfogo, certe di essere ascoltate.
“Anche questa iniziativa è volta alle politiche della sicurezza, agendo preventivamente – ha concluso il sindaco di Fontevivo, neo presidente dell’Unione Terre Verdiane – puntiamo a dare sicurezza non solo sulle strade e contro i furti, ma anche a dare risposte a chi vive situazioni di “insicurezza” in casa, sul posto di lavoro. Rivolgo i miei complimenti al lavoro svolto dagli assessorati provinciali insieme ai Comuni, all’azienda Ausl, alle Forze deell’Ordine, al Centro Antiviolenza e a tutte quelle associazioni che si fanno carico dei coni d’ombra di questa società”.

L’assessore provinciale Tiziana Mozzoni ha evidenziato in una nota stampa come il vademecum rappresenti “la continuazione dell’impegno concreto della Provincia di Parma su un tema quale quello della violenza sulle donne che deve vedere le Istituzioni costantemente attente e attive nella conoscenza e comprensione del fenomeno e nella attuazione di politiche ed interventi adeguati ai diversi destinatari, le operatrici e gli operatori dei servizi e dell’associazionismo e le stesse donne vittime di violenza. In tal senso l’impegno della Provincia si sta concretizzando in diverse direzioni: nei confronti della popolazione in generale, con una campagna di comunicazione denominata “GIÙ LE MANI”, nei confronti dei giovani delle scuole medie superiori, coinvolti in progetti partecipati, quali il “PREMIO COLASANTI LOPEZ” e il percorso “LA ROSA DEI SENSI”, quest’ultimo parte integrante della ricerca intervento “LE RAPPRESENTAZIONI DEI RAPPORTI TRA I GENERI E LA VIOLENZA PRIVATA”; infine, non certo per importanza, nei confronti dei servizi impegnati nell’accoglienza alle donne vittime di violenza e nei confronti delle stesse, con la realizzazione del VADEMECUM, oggetto della presentazione odierna.

Il vademecum sarà distribuito a tutti gli Enti e Servizi in numero adeguato alla sua diffusione e rappresenterà quindi uno strumento a disposizione di chiunque possa essere interessato.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

Occhio al trabocchetto, pensaci bene prima di rispondere

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

In casa con l'arsenale: arrestato

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

CALCIO

Nuovo "colpo" dei crociati: il Parma prende Ciciretti dal Benevento Foto

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

1commento

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

tg parma

22enne di Parma travolto da un treno in stazione: è gravissimo in Rianimazione Video

1commento

dopo l'Inchiesta Stige

Bola: "Per Gigliotti mai ruoli societari nel Gs Felino"

Il presidente: "Non sono dimissionario". Domenica manifestazione di sostegno con i bambini del settore giovanile

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

2commenti

Lutto

Langhirano piange il veterinario Alfio Monti

AUTOSTRADE

Auto in fiamme: vigili del fuoco in A15

Rallentamenti in A15 nel tratto piacentino questa mattina

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'EDITORIALE

I fantasmi evocati dalla razza bianca

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

La Spezia

Bimbo di 5 anni muore in ospedale per meningite

IL CASO

Il prof arrestato per abusi conferma i fatti Video

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

CALCIO

Osio allenatore in Cina? Tutto bloccato

SOCIETA'

ASSICURAZIONI

Rc Auto: saranno riconosciute le coppie di fatto

festa

Sant'Antonio, la messa per i piccoli-grandi "amici" è sempre un successo Gallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova