18°

fontevivo

Addio a Erika Baratta, il coraggio di non arrendersi di fronte al male

Aveva 39 anni e faceva l'estetista. Anche la mamma Anna era morta molto giovane

Addio a Erika Baratta, il coraggio di non arrendersi di fronte al male
0

C'erano anche i labari di Avis e Lilt accanto alla bara di Erika Baratta durante il commosso e partecipato commiato dell’intero paese. «Ha lottato come un toro contro la malattia, ma non ce l’ha fatta. L’unico conforto è che, fino all’ultimo, ha avuto accanto le persone che le erano più care e che in tutti questi anni ha avuto una famiglia e un marito meravigliosi», commentano con gli occhi lucidi le amiche di sempre. Erika è stata stroncata a soli 39 anni da un tumore che già quasi una decina di anni fa aveva dato le prime avvisaglie. Trentanove anni che hanno visto grandi difficoltà ma tantissimo amore, dimostratole sempre da chi le voleva bene. «Erika ha perso la mamma da ragazzina: Anna aveva solo 34 anni quando è morta, anche lei di malattia – ricordano gli amici dell’Avis, associazione a cui, insieme alla Lilt, la famiglia ha chiesto di devolvere eventuali offerte al posto dei fiori -. Da allora tutti si sono stretti attorno a lei, specialmente la zia Mariangela che le ha voluto bene come a una figlia». Da Fontevivo se n’è andata presto, per costruire il suo progetto di vita insieme a David che ha sposato nel 2002. Con grande coraggio si è trasferita a Rovigo per iniziare con lui la sua nuova avventura, ma senza mai dimenticarsi della famiglia e degli amici che veniva spesso a trovare portando una ventata di allegria. Nella città veneta aveva aperto un negozio da estetista e tutto sembrava andare per il meglio. «Kikka, così la chiamavamo, era sempre positiva e solare e le bastavano cose semplici: non era certo una con dei grilli per la testa. Un gelato in compagnia, i mille colori di un campo di fiori erano le cose che le bastavano per essere contenta. Aveva un carattere improntato alla praticità e alla concretezza. Quando si è ammalata, ha sempre voluto sapere tutto e ha affrontato le cure e gli interventi a cui è stata sottoposta con coraggio e determinazione senza mai perdersi d’animo: di lei porteremo nel cuore questa grandissima forza e l’insegnamento di vita che ci ha lasciato». Quando la china si è fatta più ripida, Erika ha scelto di essere ricoverata a Parma: vicina a casa, vicina alle persone che amava. Accanto a lei il suo «angelo custode» che la conosceva fin da bambina ma che non è riuscito a salvarla dal triste finale che il destino aveva scritto per lei, il dottor De Angelis. «E’ stato vicino a lei e alla famiglia in tutti i passaggi di questa lunga malattia e ha dato a tutti coraggio fino all’ultimo», dice la cugina Daniela. Ieri per tutti è stato il giorno dell’arrivederci, «in un luogo dove, finalmente serena, il male e la sofferenza non potranno più toccarla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Teramo-Parma

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

teramo-parma 0-0

D'Aversa: "Ci manca il gol? Non è un periodo felice. Comunque buona gara" Video

1commento

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

musica e cultura

A Parma l'opera scende in piazza (per riqualificare l'Oltretorrente)

L'idea di una soprano islandese

3commenti

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

social

Le sigle "rock" del salsese Copelli diventano virali

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

1commento

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

4commenti

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

serie a

"Buu" razzisti a Cagliari: Muntari abbandona il campo Gallery

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento