-2°

Provincia-Emilia

Fidenza: giro di vite in zona San Michele contro il degrado

Fidenza: giro di vite in zona San Michele contro il degrado
Ricevi gratis le news
17

Negozi chiusi alle 20, niente più alcolici bevuti per strada tutto il giorno, divieto di sedersi sulle scale o sui bordi delle aiuole e stop perfino a sigarette fumate all’aperto. Con tanto di multe per ogni caso.
Sono questi i provvedimenti del “giro di vite” introdotto in una zona di Fidenza con un’ordinanza del sindaco Mario Cantini.
Quando l’ordinanza sarà validata dal prefetto (entro 48 ore), i divieti saranno applicati per tutto l'anno nella zona di San Michele, a 500 metri dal centro e - secondo i residenti - dominata da un giardinetto diventato ritrovo e bivacco di extracomunitari, soprattutto nordafricani e indiani.

«Più volte sono intervenuti la polizia municipale e i carabinieri per situazioni di degrado urbano denunciate dai residenti - spiega il sindaco - con stranieri che urinavano o bivaccavano. L’anno scorso ci fu anche un accoltellamento. Il nostro obiettivo è sistemare quella zona perché è invivibile».
Ma perché il divieto di fumo nell’area verde? «Lì ci vanno anche i bambini e poi è un motivo ulteriore per non far andare lì chi si comporta male», risponde il primo cittadino.

Per ogni divieto è prevista una multa: 100 euro per il fumo all’aperto, 400 per chi beve alcolici all’aperto, 500 euro per chi butta per strada bottiglie o contenitori per alimenti. Idem per chi urina in giro, mentre chi si siede su scale o in aiuole rischia una sanzione fino a 300 euro e chi è in macchina con la musica alta e il finestrino abbassato avrà una multa di 250 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • matteo

    18 Novembre @ 14.57

    BE' IO LI VICINI CI ABITO ED EFFETTIVAMENTE ERA DIVENTATO UN PROBLEMA SERIO, QUINDI BENE CHE SI STIA INTERVENENDO, MA NON CREDO CHE SIA GIUSTO IL METODO, LE LEGGI CI SONO, BASTA FARLE RISPETTARE, DOPO LE 22 IN QUELLA ZONA NON SI VEDE MAI UNA PATTUGLIA IN GIRO, CREDO CHE SAREBBE BASTATO UN MAGGIOR CONTROLLO ANCHE PERCHE FARE UN ORDINANZA NON BASTA POI CI DOVRA' ESSERE SEMPRE UNA PATTUGLIA CHE VADA A CONTROLLARE, ALLORA CHE SENSO HA? ANCHE PERCHE' NON CREDO CHE SIA GENTE CHE ABBIA PAURA DI UNA MULTA TANTO NON AVENDO NULLA POI NON LA PAGANO!

    Rispondi

  • marco

    18 Novembre @ 11.11

    Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza. (Benjamin Franklin)

    Rispondi

  • luca

    17 Novembre @ 23.12

    Io non sono di Fidenza per cui non conosco la situazione di quella zona (ma non sarà diversa da certi parchi di Parma..), mi immagino però anche dei ragazzi normali che non si possono manco sedere sulle scalinate.. allora si che non esco più. In presenza di qualcuno che si buca mi piace pensare che la polizia sarebbe intervenuta anche senza una legge apposita, se non altro per chiamare un'ambulanza. Questa è come l'ultima sparata di Vignali sulla prostituzione in casa: fumo negli occhi e zero soluzione del problema. Bastava un po' più di presenza e fine della storia..

    Rispondi

  • alessandro

    17 Novembre @ 15.34

    Ma io vorrei sapere una cosa, ok facciamo la multa, ma poi verrà pagata???

    Rispondi

  • lorenzo

    17 Novembre @ 14.40

    Sono di fidenza, ed è verissimo che nella zona gli elementi peggiori delle varie etnie che da anni ormai vivono a fidenza si danno appuntamento x fare un po' quello che gli pare... incivilmente parlando. Ma io, Fidentino, mi sono seduto sul muretto fumando una sigaretta e all'intimarmi, da parte dei vigili, di andare via, mi sono opposto fermamente in quanto suolo pubblico e avendo un posacenere portatile (un bicchiere vuoto di estathè). I vigili non hanno potuto mandarmi via. Era una prova, l'ho fatto apposta ovviamente, ma questo capiterà anche quando al mio posto ci saranno questi soggetti. Non è così che si risolve un problema, perchè comunque un problema rimane, visti i comportamenti non da gentiluomini di queste persone (testimone oculare: fastidio a ragazze, seguire per metri una donna sola, buttare lattine nel giardino e litigi ad ogni ora del giorno, alimentati dall'alcool che questi signori sembrano reggere molto poco). qui non c'entra fascismo o comunismo... c'entra che basterebbero due vigili ogni ora, o i tanto reclamizzati vigili di quartiere...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

PARMA 2020

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 5.9 nel sud

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa