-4°

Provincia-Emilia

Fidenza: giro di vite in zona San Michele contro il degrado

Fidenza: giro di vite in zona San Michele contro il degrado
17

Negozi chiusi alle 20, niente più alcolici bevuti per strada tutto il giorno, divieto di sedersi sulle scale o sui bordi delle aiuole e stop perfino a sigarette fumate all’aperto. Con tanto di multe per ogni caso.
Sono questi i provvedimenti del “giro di vite” introdotto in una zona di Fidenza con un’ordinanza del sindaco Mario Cantini.
Quando l’ordinanza sarà validata dal prefetto (entro 48 ore), i divieti saranno applicati per tutto l'anno nella zona di San Michele, a 500 metri dal centro e - secondo i residenti - dominata da un giardinetto diventato ritrovo e bivacco di extracomunitari, soprattutto nordafricani e indiani.

«Più volte sono intervenuti la polizia municipale e i carabinieri per situazioni di degrado urbano denunciate dai residenti - spiega il sindaco - con stranieri che urinavano o bivaccavano. L’anno scorso ci fu anche un accoltellamento. Il nostro obiettivo è sistemare quella zona perché è invivibile».
Ma perché il divieto di fumo nell’area verde? «Lì ci vanno anche i bambini e poi è un motivo ulteriore per non far andare lì chi si comporta male», risponde il primo cittadino.

Per ogni divieto è prevista una multa: 100 euro per il fumo all’aperto, 400 per chi beve alcolici all’aperto, 500 euro per chi butta per strada bottiglie o contenitori per alimenti. Idem per chi urina in giro, mentre chi si siede su scale o in aiuole rischia una sanzione fino a 300 euro e chi è in macchina con la musica alta e il finestrino abbassato avrà una multa di 250 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • matteo

    18 Novembre @ 14.57

    BE' IO LI VICINI CI ABITO ED EFFETTIVAMENTE ERA DIVENTATO UN PROBLEMA SERIO, QUINDI BENE CHE SI STIA INTERVENENDO, MA NON CREDO CHE SIA GIUSTO IL METODO, LE LEGGI CI SONO, BASTA FARLE RISPETTARE, DOPO LE 22 IN QUELLA ZONA NON SI VEDE MAI UNA PATTUGLIA IN GIRO, CREDO CHE SAREBBE BASTATO UN MAGGIOR CONTROLLO ANCHE PERCHE FARE UN ORDINANZA NON BASTA POI CI DOVRA' ESSERE SEMPRE UNA PATTUGLIA CHE VADA A CONTROLLARE, ALLORA CHE SENSO HA? ANCHE PERCHE' NON CREDO CHE SIA GENTE CHE ABBIA PAURA DI UNA MULTA TANTO NON AVENDO NULLA POI NON LA PAGANO!

    Rispondi

  • marco

    18 Novembre @ 11.11

    Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza non merita né la libertà né la sicurezza. (Benjamin Franklin)

    Rispondi

  • luca

    17 Novembre @ 23.12

    Io non sono di Fidenza per cui non conosco la situazione di quella zona (ma non sarà diversa da certi parchi di Parma..), mi immagino però anche dei ragazzi normali che non si possono manco sedere sulle scalinate.. allora si che non esco più. In presenza di qualcuno che si buca mi piace pensare che la polizia sarebbe intervenuta anche senza una legge apposita, se non altro per chiamare un'ambulanza. Questa è come l'ultima sparata di Vignali sulla prostituzione in casa: fumo negli occhi e zero soluzione del problema. Bastava un po' più di presenza e fine della storia..

    Rispondi

  • alessandro

    17 Novembre @ 15.34

    Ma io vorrei sapere una cosa, ok facciamo la multa, ma poi verrà pagata???

    Rispondi

  • lorenzo

    17 Novembre @ 14.40

    Sono di fidenza, ed è verissimo che nella zona gli elementi peggiori delle varie etnie che da anni ormai vivono a fidenza si danno appuntamento x fare un po' quello che gli pare... incivilmente parlando. Ma io, Fidentino, mi sono seduto sul muretto fumando una sigaretta e all'intimarmi, da parte dei vigili, di andare via, mi sono opposto fermamente in quanto suolo pubblico e avendo un posacenere portatile (un bicchiere vuoto di estathè). I vigili non hanno potuto mandarmi via. Era una prova, l'ho fatto apposta ovviamente, ma questo capiterà anche quando al mio posto ci saranno questi soggetti. Non è così che si risolve un problema, perchè comunque un problema rimane, visti i comportamenti non da gentiluomini di queste persone (testimone oculare: fastidio a ragazze, seguire per metri una donna sola, buttare lattine nel giardino e litigi ad ogni ora del giorno, alimentati dall'alcool che questi signori sembrano reggere molto poco). qui non c'entra fascismo o comunismo... c'entra che basterebbero due vigili ogni ora, o i tanto reclamizzati vigili di quartiere...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta