Provincia-Emilia

A scuola di sicurezza stradale

0

Prendono il via il 24 novembre gli incontri formativi sulla sicurezza stradale nelle scuole superiori di secondo grado di Parma e provincia, organizzati nell’ambito dei Piani per la Salute per la Sicurezza stradale dall’Ausl di Parma in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale.
Gli appuntamenti interesseranno, fino al 10 dicembre, le classi 1^B e 1^E Michelangelo e 4^B Discipline dello Spettacolo dell’Istituto Statale d’Arte “Toschi” di Parma; proseguiranno, nei mesi di gennaio e febbraio 2010 presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Melloni” (con le classi 1^B  Igea e 1^B Erica) e l’Istituto “Paciolo D’Annunzio” di Fidenza.
L’iniziativa di sensibilizzazione è occasione per presentare agli adolescenti di Parma e provincia alcuni dati emersi nella ricerca-intervento “Si…ma a me non succede”, un progetto coordinato dall’Ufficio Piani per la Salute dell’Azienda USL e dall’Ufficio Scolastico Provinciale, ideato per promuovere una maggiore consapevolezza e riflessione sui rischi connessi alla guida in età adolescenziale. La ricerca, già avviata in molte regioni a livello nazionale, ha coinvolto a livello locale circa 500 giovani tra i 14 e i 19 anni delle classi prime e quarte di 13 scuole secondarie di 2° grado di Parma e provincia durante l’anno scolastico 2006/2007.
Lo studio è stato condotto per conoscerne meglio attitudini, comportamenti e stili di vita al fine di tutelarne la salute, in particolare sotto il profilo della conoscenza del rischio sulla sicurezza stradale; in Italia, infatti, gli incidenti sulla strada rappresentano un problema rilevante soprattutto per i giovani con un'età compresa tra i 14 e i  29 anni, che figurano come fascia più a rischio.
L’iniziativa di presentazione dei risultati nelle scuole vuole quindi essere un punto di partenza in materia di sensibilizzazione e prevenzione sui rischi connessi alla guida in età adolescenziale e una riflessione comune sulla percezione del rischio.

Una sintesi dei dati della ricerca (presentati lo scorso febbraio in occasione di un convegno)
Dei 491 soggetti intervistati, il 40% dichiara di usare sempre i dispositivi di sicurezza, mentre il 29,5% dichiara di farne un uso sporadico o di utilizzarne solo alcuni, o solo in determinate circostanze (per esempio fuori città). Il 4% del campione afferma di non utilizzare mai le cinture di sicurezza in città, il 6% di non usare mai il casco per la moto e il 6% mai il casco per il ciclomotore.
Il 64,5% del campione ritiene utile l'istituzione dell'obbligo del patentino, mentre il 22% lo ritiene superfluo.
Per quanto riguarda la percezione del rischio sulla strada e il consumo di alcolici e sostanze, alla domanda “A tuo parere, una persona che deve guidare un veicolo va incontro ad un maggiore rischio di avere un incidente stradale se fa uso di alcol?”, il 57% del campione ha risposto “Sì”,  il 41% “Dipende dalla quantità” e il 2% “No”. Differenze, a questo proposito, emergono rispetto all'età: il 47% degli studenti di quarta superiore ritiene che l'alcol sia pericoloso alla guida contro il 35% degli studenti di prima. La percezione del rischio correlato all'uso di sostanze è più netta: l'81% del campione ha risposto “Sì” alla domanda “A tuo parere, una persona che deve guidare un veicolo va incontro ad un maggiore rischio di avere un incidente stradale se fa uso di sostanze?”,  il 17%  “Dipende dalla quantità”  e il 2% “No”.
I rapporti con la famiglia sono “Normali” per il 44% del campione, “Molto buoni” per il 39%, con “Qualche importante problema di comunicazione” per il 13% e “Decisamente conflittuali” per il 4%.
Il tenore di vita è descritto “Senza particolari problemi” dal 55% degli intervistati, “molto buono” dal 28% e problematico dal 17%.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ucciso da forma di parmigiano: condannato produttore "spazzolatrice"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

16 dicembre

Valter Mainetti professore ad honorem dell'Università di Parma

Il conferimento alle ore 11 nell’Aula Magna dell’Ateneo

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

pazzo mondo

Venezia: si lancia con il surf da Ponte degli Scalzi

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)