Provincia-Emilia

Sala Attiva e il tragico incidente di giovedì: "Strada inadeguata, amministratori inerti"

Ricevi gratis le news
2

La tragedia  di Sala Baganza ha aperto anche una discussione sulla sicurezza stradale del paese. Ecco l'intervento di Tiziana Azzolini, capogruppo di Sala Attiva, pubblicato oggi nelle Lettere alla Gazzetta di Parma

Egregio direttore, la morte di una nostra concittadina sulla strada Provinciale di Sala Baganza suscita lutto e costernazione. Per parte mia, prima di tutto, mi sia consentito rivolgere sentite condoglianze ai famigliari. Una morte tragica le cui cause andranno ovviamente chiarite. Resta in ogni caso l’estrema pericolosità del tratto della strada della Provincia che attraversa la nostra cittadina a causa dell’intenso traffico, della inadeguatezza della sede stradale, della mancanza di dissuasori di velocità, di una adeguata illuminazione, di attraversamenti pedonali in rilievo e di quegli accorgimenti tecnici che, pur costosi, consentono di salvare vite umane.

Eppure la situazione è ampiamente conosciuta dagli amministratori e dai loro consulenti tecnici. Anche recentemente l’installazione di qualche sbarra per impedire il parcheggio selvaggio sulla provinciale nel tratto dell’incidente mortale di ieri è avvenuta solo dopo che le richieste dei cittadini residenti, cui le auto in sosta sui marciapiedi davanti ai passi carrabili e ai portoncini d’ingresso impedivano di entrare ed uscire da casa, si erano fatte concitate. In pratica il nostro Comune interviene, se interviene, solo dopo che i danni sono stati fatti. Quest’ultimo incidente, cui le tragiche conseguenze conferiscono il massimo valore di testimonianza della situazione di pericolo, è riconducibile alla inerzia di Comune e Provincia come da tempo ormai la minoranza denuncia assieme al Comitato popolare dei Lustròn? Non si conosce ancora la dinamica dell’incidente, riteniamo però che quel tratto di strada debba essere immediatamente messo in sicurezza. Sicurezza che abbiamo chiesto, lo chiediamo e lo chiederemo ancora sperando che qualche consigliere di maggioranza o qualche membro di Giunta si faccia carico di appoggiare tala richiesta che rappresenta la volontà di tutti i cittadini di Sala Baganza. Finora nulla è stato fatto e le conseguenze sono quotidianamente sotto gli occhi di tutti, purtroppo.

Vi è poi una questione particolare che mi fa essere molto preoccupata della reale capacità di questi amministratori locali di capire la situazione: proprio ieri sera si svolgeva, quasi in contemporanea con l’incidente il Consiglio dell’Unione dei Comuni che gestisce la nostra Polizia Municipale. Informata del gravissimo incidente che era appena accaduto a Sala ho chiesto l’audizione del Comandante dei Vigili Urbani per sentire una sua urgente relazione sulla situazione e sui provvedimenti, anche di carattere tecnico, da prendere. Il fronte dei sindaci ha prontamente bloccato la mia richiesta e ha continuato la seduta come se nulla fosse successo. Forse quelle telecamere per la sicurezza che da tempo chiediamo e che sono del tutto assenti dovrebbero essere messe non solo a controllare il territorio ma prima di tutto a far guardare bene in faccia questi signori seduti sugli scanni del loro piccolo-grande potere quando decidono per noi?

Tiziana Azzolini Capo Gruppo Sala Attiva Sala Baganza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cavallaro luciano

    30 Novembre @ 13.58

    Bastereabbe un semaforo pedonale a comando manuale con telecamera. A chi supera 50 km con accensione attiva del rosso!! Ringrazio tutti i cittadini di Sala Baganza per la solidarietà. Il figlio di Bonezzi Franca.

    Rispondi

  • alberto

    28 Novembre @ 18.01

    basterebbe una sola postazione fissa per il rilevamento della velocità ( autovelox ) il cui costo inziale sarebbe ampiamente ripianato con le contravvenzioni soprattutto notturne.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

24commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole