21°

31°

Provincia-Emilia

Sala Attiva e il tragico incidente di giovedì: "Strada inadeguata, amministratori inerti"

Ricevi gratis le news
2

La tragedia  di Sala Baganza ha aperto anche una discussione sulla sicurezza stradale del paese. Ecco l'intervento di Tiziana Azzolini, capogruppo di Sala Attiva, pubblicato oggi nelle Lettere alla Gazzetta di Parma

Egregio direttore, la morte di una nostra concittadina sulla strada Provinciale di Sala Baganza suscita lutto e costernazione. Per parte mia, prima di tutto, mi sia consentito rivolgere sentite condoglianze ai famigliari. Una morte tragica le cui cause andranno ovviamente chiarite. Resta in ogni caso l’estrema pericolosità del tratto della strada della Provincia che attraversa la nostra cittadina a causa dell’intenso traffico, della inadeguatezza della sede stradale, della mancanza di dissuasori di velocità, di una adeguata illuminazione, di attraversamenti pedonali in rilievo e di quegli accorgimenti tecnici che, pur costosi, consentono di salvare vite umane.

Eppure la situazione è ampiamente conosciuta dagli amministratori e dai loro consulenti tecnici. Anche recentemente l’installazione di qualche sbarra per impedire il parcheggio selvaggio sulla provinciale nel tratto dell’incidente mortale di ieri è avvenuta solo dopo che le richieste dei cittadini residenti, cui le auto in sosta sui marciapiedi davanti ai passi carrabili e ai portoncini d’ingresso impedivano di entrare ed uscire da casa, si erano fatte concitate. In pratica il nostro Comune interviene, se interviene, solo dopo che i danni sono stati fatti. Quest’ultimo incidente, cui le tragiche conseguenze conferiscono il massimo valore di testimonianza della situazione di pericolo, è riconducibile alla inerzia di Comune e Provincia come da tempo ormai la minoranza denuncia assieme al Comitato popolare dei Lustròn? Non si conosce ancora la dinamica dell’incidente, riteniamo però che quel tratto di strada debba essere immediatamente messo in sicurezza. Sicurezza che abbiamo chiesto, lo chiediamo e lo chiederemo ancora sperando che qualche consigliere di maggioranza o qualche membro di Giunta si faccia carico di appoggiare tala richiesta che rappresenta la volontà di tutti i cittadini di Sala Baganza. Finora nulla è stato fatto e le conseguenze sono quotidianamente sotto gli occhi di tutti, purtroppo.

Vi è poi una questione particolare che mi fa essere molto preoccupata della reale capacità di questi amministratori locali di capire la situazione: proprio ieri sera si svolgeva, quasi in contemporanea con l’incidente il Consiglio dell’Unione dei Comuni che gestisce la nostra Polizia Municipale. Informata del gravissimo incidente che era appena accaduto a Sala ho chiesto l’audizione del Comandante dei Vigili Urbani per sentire una sua urgente relazione sulla situazione e sui provvedimenti, anche di carattere tecnico, da prendere. Il fronte dei sindaci ha prontamente bloccato la mia richiesta e ha continuato la seduta come se nulla fosse successo. Forse quelle telecamere per la sicurezza che da tempo chiediamo e che sono del tutto assenti dovrebbero essere messe non solo a controllare il territorio ma prima di tutto a far guardare bene in faccia questi signori seduti sugli scanni del loro piccolo-grande potere quando decidono per noi?

Tiziana Azzolini Capo Gruppo Sala Attiva Sala Baganza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cavallaro luciano

    30 Novembre @ 13.58

    Bastereabbe un semaforo pedonale a comando manuale con telecamera. A chi supera 50 km con accensione attiva del rosso!! Ringrazio tutti i cittadini di Sala Baganza per la solidarietà. Il figlio di Bonezzi Franca.

    Rispondi

  • alberto

    28 Novembre @ 18.01

    basterebbe una sola postazione fissa per il rilevamento della velocità ( autovelox ) il cui costo inziale sarebbe ampiamente ripianato con le contravvenzioni soprattutto notturne.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti