19°

Provincia-Emilia

Corsi di arabo nelle scuole. Polemica in Consiglio

Corsi di arabo nelle scuole. Polemica in Consiglio
0

di Ilaria Berra

Sono stati numerosi i temi affrontati dal Consiglio comunale di Trecasali nel corso dell’ultima seduta: oltre all’approvazione del piano comunale di protezione civile e all’assestamento di bilancio, che non ha evidenziato modifiche di rilevo, il consiglio ha discusso numerose interpellanze e mozioni presentate dai gruppi di minoranza riguardanti tra l’altro la scuola di arabo nelle scuole elementari e   anche la presenza del crocifisso nelle scuole.
Il gruppo consiliare di minoranza «Partecipazione Rinnovamento» ha presentato un’interrogazione sul corso di lingua araba organizzato dalla comunità tunisina che si svolge nella giornata di  domenica nei locali della scuola elementare di Trecasali. 
La capogruppo Michela Derlindati ha sottolineato che il corso rappresenta un’occasione positiva di dialogo interculturale ma ha chiesto che l’amministrazione provveda a porre una persona di fiducia a custodire i locali della scuola durante le lezioni oppure che conceda altri locali di proprietà comunale per queste attività: «Dalla scuola infatti - ha sottolineato la Derlindati - è arrivata la segnalazione che si sono verificati alcuni danneggiamenti ai sussidi e ai materiali scolastici e che i locali in alcune occasioni sono stati dimenticati aperti dopo la fine dei corsi e fino a tarda sera». 
La capogruppo di Partecipazione e Rinnovamento ha anche ricordato che questi problemi sono stati discussi anche in una recente riunione dello staff di dirigenza della scuola. 
L'assessore alla scuola Massimino Gaibani ha risposto di essersi recato personalmente in visita al corso di domenica e di essere stato diversi lunedì a scuola per controllare la situazione e di non aver riscontrato situazioni anomale. 
«I problemi che a volte si riscontrano dando in uso strutture pubbliche a corsi o associazioni - ha detto l'assessore Gaibani - vanno risolti e non amplificati; sono sicuro che se non si trattasse di un corso di arabo queste questioni non sarebbero arrivate in Consiglio comunale».
«Non sottovalutiamo il problema - ha commentato il sindaco Nicola Bernardi - ma non credo che la situazione debba essere drammatizzata: Trecasali è da anni paese di immigrazione e questo fatto ci ha permesso di crescere. Siamo per la tutela ed il rispetto di ciò che è pubblico ma non intendiamo mettere nostri rappresentanti a custodia della scuola: esistono dei responsabili del corso che si sono presi carico attraverso convenzioni di custodire ciò che hanno in uso: a loro verranno fatte presenti le cose che non vanno e si cercherà di risolvere eventuali problemi». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano