12°

corniglio

Cai e ambientalisti contro la motocavalcata

 Cai e ambientalisti contro la motocavalcata
8

 "Crediamo che l’assordante, puzzolente e pericolosa presenza dei mezzi motorizzati sui sentieri del nostro Appennino sia già abbastanza dilagante, e che davvero non sia il caso di estenderla anche alle aree protette". E' quello che sostengono Cai, Legambiente e WWF sostengono in un comunicato che vuole essere - scrivono - " un grido d’allarme sull’ennesima manifestazione motoristica che mette a repentaglio l’integrità del patrimonio ambientale del nostro Appennino".

Nel mirino c'è la "Motocavalcata di Corniglio", in programma domenica prossima. 
"Secondo quanto riportato dalla stampa è previsto un raduno di fuoristrada enduro nel territorio d di Corniglio, con un percorso di circa 90 km. che dovrebbe interessare anche zone comprese all'interno del Parco dei Cento Laghi e del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.
La manifestazione si svolgerebbe addirittura con il patrocinio del Comune di Corniglio.
Le nostre Associazioni hanno chiesto formalmente di poter verificare gli atti e le procedure che sono state avviate per poter effettuare tale manifestazione, onde verificarne la correttezza e la coerenza rispetto alle norme di legge", si legge nella nota.

"Al di là degli aspetti tecnico-legali, vogliamo però esprime il nostro sconcerto per una manifestazione in palese contrasto con i più elementari criteri di tutela di un territorio, continuamente citato per il suo valore ambientale e per la sua vocazione al turismo di qualità, ed invece lasciato in balìa di battistrada dentati e marmitte assordanti.

Vorremmo inoltre sapere se corrisponde al vero che tale raduno di fuoristrada motorizzati interessa percorsi all'interno del Parco dei Cento Laghi e del Parco Nazionale. Se così fosse, ci chiediamo se siano state richieste e ottenute tutte le necessarie autorizzazioni. A nostro giudizio, questo sarebbe in palese contrasto con gli scopi e le finalità di un Parco, e ci riserviamo di verificare la coerenza con le norme che regolano il funzionamento di tali organismi che dovrebbero avere la tutela del loro territorio di competenza come fine principale.

Riteniamo che la decisione di autorizzare, se formalmente valida, contrasti apertamente con la nuova immagine che si vuole dare a questo splendido territorio, all’indomani del riconoscimento di Riserva Mab Unesco.

Per tutte queste ragioni, - conclude il comunicato - invitiamo gli organi competenti a riconsiderare l'opportunità di permettere una tale manifestazione che, tra l'altro, rappresenterebbe un precedente davvero deleterio. Crediamo che l’assordante, puzzolente e pericolosa presenza dei mezzi motorizzati sui sentieri del nostro Appennino sia già abbastanza dilagante, e che davvero non sia il caso di estenderla anche alle aree protette."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    10 Luglio @ 14.37

    io vedo persone che tengono al verde,pulire greti quando non sono tenuti a farlo! e cosa gliene viene? nulla! sti tizi puliranno i sentieri.....ma per poi rovinarli!!!!puliscono perché gliene viene qualcosa! che poi....io a pulire i sentieri ci vedo gente che va a frutti di bosco e funghi....me compresa! E NON ME NE VIENE NULLA! " per poter passare puliscono i sentieri, sono sempre i primi ad accorgersi di un'incendio boschivo e darne l'allarme. L'età media è vicina ai 40anni, quindi uomini responsabili, e rispettosi. Invece i pseudoambientalisti cosa producono per evitare le inondazioni che hanno distrutto intere proprietà di nostri concittadini? Cosa fanno per liberare i sentieri e accorrere in caso di bisogno? Come si comportano per incentivare il turismo?" si commenta da se! si chiama "neuroni in ferie" ....prossimamente al cinema! robe dell'altro mondo

    Rispondi

    • Gianluca

      10 Luglio @ 16.21

      Non si capisce molto il tuo ragionamento, scusa magari sono imbambito...

      Rispondi

  • Gianluca

    10 Luglio @ 14.30

    Signori pseudo ambientalisti cattocomunisti, ricordatevi che le strade a fondo naturale percorse in motocicletta di naturale (perdonatemi la ripetizione) hanno solo il nome, sono strade, costruite dall'uomo. Se volete proprio tutelare il territorio, andate a vedere disboscamenti selvaggi con ruspe, abbandoni di rifuti e via dicendo. Certo che è comodo fare propaganda ambientalista dietro un pc, seduti su una comoda poltroncina... e dimenticavo con l'aria condizionata...

    Rispondi

  • fonta

    10 Luglio @ 13.07

    Esiste una legge da rispettare in questi casi: LEGGE REGIONALE 26 luglio 2013, n. 14, se organizzato a norma di tale legge non vedo dove sia il problema. Ognuno ha il diritto costituzionale di muoversi liberamente sul suolo nazionale rispettando le leggi. Il paese non è esclusiva di nessuno !!!!

    Rispondi

  • Ragastàs

    10 Luglio @ 12.03

    Motoenduristi creano turismo (tanto), per poter passare puliscono i sentieri, sono sempre i primi ad accorgersi di un'incendio boschivo e darne l'allarme. L'età media è vicina ai 40anni, quindi uomini responsabili, e rispettosi. Invece i pseudoambientalisti cosa producono per evitare le inondazioni che hanno distrutto intere proprietà di nostri concittadini? Cosa fanno per liberare i sentieri e accorrere in caso di bisogno? Come si comportano per incentivare il turismo? Mi viene in mente il caso di Monza, protestano sino a che non vengono euroconsigliati che, le cose son fatte per l'interesse di tutti.

    Rispondi

  • Bastet

    10 Luglio @ 11.31

    ma...scusate....i boschi sono luoghi di pace e tranquillità! il raduno di quad e moto anche no! dai su.....oggi,se vai in un bosco o rischi di essere impallinato da dei cretini che vanno a caccia (e tanti manco quando la stagione è aperta)....o rischi di essere investito?!?! ma scherziamo???? i boschi sono da tutelare!!! non da distruggere! e parliamoci chiaro...non tuteli un bosco,facendoci gare di trial ,quad,moto ....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

cinema

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

Crociati a 3 punti dalla capolista Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

1commento

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

6commenti

lega pro

Reggiana avanti con il Lumezzane: 1-0

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

5commenti

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

8commenti

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Instameet

Appassionati di Instagram alla "scoperta" del convitto Maria Luigia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 53enne

Austria

Cadavere nel bagagliaio: italiano ricercato per omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv