18°

32°

corniglio

Cai e ambientalisti contro la motocavalcata

 Cai e ambientalisti contro la motocavalcata
Ricevi gratis le news
8

 "Crediamo che l’assordante, puzzolente e pericolosa presenza dei mezzi motorizzati sui sentieri del nostro Appennino sia già abbastanza dilagante, e che davvero non sia il caso di estenderla anche alle aree protette". E' quello che sostengono Cai, Legambiente e WWF sostengono in un comunicato che vuole essere - scrivono - " un grido d’allarme sull’ennesima manifestazione motoristica che mette a repentaglio l’integrità del patrimonio ambientale del nostro Appennino".

Nel mirino c'è la "Motocavalcata di Corniglio", in programma domenica prossima. 
"Secondo quanto riportato dalla stampa è previsto un raduno di fuoristrada enduro nel territorio d di Corniglio, con un percorso di circa 90 km. che dovrebbe interessare anche zone comprese all'interno del Parco dei Cento Laghi e del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.
La manifestazione si svolgerebbe addirittura con il patrocinio del Comune di Corniglio.
Le nostre Associazioni hanno chiesto formalmente di poter verificare gli atti e le procedure che sono state avviate per poter effettuare tale manifestazione, onde verificarne la correttezza e la coerenza rispetto alle norme di legge", si legge nella nota.

"Al di là degli aspetti tecnico-legali, vogliamo però esprime il nostro sconcerto per una manifestazione in palese contrasto con i più elementari criteri di tutela di un territorio, continuamente citato per il suo valore ambientale e per la sua vocazione al turismo di qualità, ed invece lasciato in balìa di battistrada dentati e marmitte assordanti.

Vorremmo inoltre sapere se corrisponde al vero che tale raduno di fuoristrada motorizzati interessa percorsi all'interno del Parco dei Cento Laghi e del Parco Nazionale. Se così fosse, ci chiediamo se siano state richieste e ottenute tutte le necessarie autorizzazioni. A nostro giudizio, questo sarebbe in palese contrasto con gli scopi e le finalità di un Parco, e ci riserviamo di verificare la coerenza con le norme che regolano il funzionamento di tali organismi che dovrebbero avere la tutela del loro territorio di competenza come fine principale.

Riteniamo che la decisione di autorizzare, se formalmente valida, contrasti apertamente con la nuova immagine che si vuole dare a questo splendido territorio, all’indomani del riconoscimento di Riserva Mab Unesco.

Per tutte queste ragioni, - conclude il comunicato - invitiamo gli organi competenti a riconsiderare l'opportunità di permettere una tale manifestazione che, tra l'altro, rappresenterebbe un precedente davvero deleterio. Crediamo che l’assordante, puzzolente e pericolosa presenza dei mezzi motorizzati sui sentieri del nostro Appennino sia già abbastanza dilagante, e che davvero non sia il caso di estenderla anche alle aree protette."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    10 Luglio @ 14.37

    io vedo persone che tengono al verde,pulire greti quando non sono tenuti a farlo! e cosa gliene viene? nulla! sti tizi puliranno i sentieri.....ma per poi rovinarli!!!!puliscono perché gliene viene qualcosa! che poi....io a pulire i sentieri ci vedo gente che va a frutti di bosco e funghi....me compresa! E NON ME NE VIENE NULLA! " per poter passare puliscono i sentieri, sono sempre i primi ad accorgersi di un'incendio boschivo e darne l'allarme. L'età media è vicina ai 40anni, quindi uomini responsabili, e rispettosi. Invece i pseudoambientalisti cosa producono per evitare le inondazioni che hanno distrutto intere proprietà di nostri concittadini? Cosa fanno per liberare i sentieri e accorrere in caso di bisogno? Come si comportano per incentivare il turismo?" si commenta da se! si chiama "neuroni in ferie" ....prossimamente al cinema! robe dell'altro mondo

    Rispondi

    • Gianluca

      10 Luglio @ 16.21

      Non si capisce molto il tuo ragionamento, scusa magari sono imbambito...

      Rispondi

  • Gianluca

    10 Luglio @ 14.30

    Signori pseudo ambientalisti cattocomunisti, ricordatevi che le strade a fondo naturale percorse in motocicletta di naturale (perdonatemi la ripetizione) hanno solo il nome, sono strade, costruite dall'uomo. Se volete proprio tutelare il territorio, andate a vedere disboscamenti selvaggi con ruspe, abbandoni di rifuti e via dicendo. Certo che è comodo fare propaganda ambientalista dietro un pc, seduti su una comoda poltroncina... e dimenticavo con l'aria condizionata...

    Rispondi

  • fonta

    10 Luglio @ 13.07

    Esiste una legge da rispettare in questi casi: LEGGE REGIONALE 26 luglio 2013, n. 14, se organizzato a norma di tale legge non vedo dove sia il problema. Ognuno ha il diritto costituzionale di muoversi liberamente sul suolo nazionale rispettando le leggi. Il paese non è esclusiva di nessuno !!!!

    Rispondi

  • Ragastàs

    10 Luglio @ 12.03

    Motoenduristi creano turismo (tanto), per poter passare puliscono i sentieri, sono sempre i primi ad accorgersi di un'incendio boschivo e darne l'allarme. L'età media è vicina ai 40anni, quindi uomini responsabili, e rispettosi. Invece i pseudoambientalisti cosa producono per evitare le inondazioni che hanno distrutto intere proprietà di nostri concittadini? Cosa fanno per liberare i sentieri e accorrere in caso di bisogno? Come si comportano per incentivare il turismo? Mi viene in mente il caso di Monza, protestano sino a che non vengono euroconsigliati che, le cose son fatte per l'interesse di tutti.

    Rispondi

  • Bastet

    10 Luglio @ 11.31

    ma...scusate....i boschi sono luoghi di pace e tranquillità! il raduno di quad e moto anche no! dai su.....oggi,se vai in un bosco o rischi di essere impallinato da dei cretini che vanno a caccia (e tanti manco quando la stagione è aperta)....o rischi di essere investito?!?! ma scherziamo???? i boschi sono da tutelare!!! non da distruggere! e parliamoci chiaro...non tuteli un bosco,facendoci gare di trial ,quad,moto ....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Lealtrenotizie

Caso Angelica club: Samuele Turco suicida in carcere

delitto s.prospero

Omicidio all' "Angelica club": Samuele Turco suicida in carcere Video

1commento

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

1commento

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

22commenti

economia

Pomodoro, oltre 1000 assunti per la campagna Mutti

Nei 3 stabilimenti di Parma, Collecchio e Salerno, oltre ai fissi

incidente

Cade dalla bici in via Repubblica: grave 74enne

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

salsomaggiore

Trovati con arnesi da scasso nell'auto: quattro denunciati

7commenti

parma calcio

Di Gaudio in maglia crociata

anteprima

Tutte le notizie di domani sulla Gazzetta di Parma

incidente

Frontale a Noceto in via Galvana: ferito un anziano

parma in ritiro

Iacoponi: "Vogliamo un grosso obiettivo" Video

Per il difensore tripletta in amichevole con la Settaurense

gazzareporter

"Ladri di biciclette... alla parmigiana": il racconto di una lettrice

5commenti

partecipate

Stu Pasubio, chiusa l'indagine preliminare. Pizzarotti: "Resto tranquillo"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

22commenti

ITALIA/MONDO

operazione

Milano, stazione Centrale invasa dai migranti: nuovo blitz della polizia

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

SPORT

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

nuoto

Italia show ai mondiali: Detti oro e Paltrinieri bronzo negli 800 sl

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita