-4°

Collecchio

Nomadi di nuovo a Lemignano: è polemica

Nomadi di nuovo a Lemignano: è polemica
19
 

Sono tornati i nomadi a Lemignano e con essi le proteste dei residenti. Circa quindici roulotte e camper si sono fermati venerdì sera nell’ampio spazio di sosta che si trova nella zona artigianale di Lemignano tra via Costa e via Di Vittorio.

I residenti sono sul piede di guerra: non è, infatti, la prima volta che accade. Era successo già in marzo e poi in aprile. Il Comune, dal canto suo, ha installato la segnaletica verticale con cui viene espressamente vietata la sosta ai camper, ma il provvedimento continua a non essere rispettato. In tempi recenti i nomadi si sono più volte fermati nella stessa zona anche se per periodi molto brevi, al massimo un giorno. Gli agenti del corpo unico della polizia municipale dell’Unione Pedemontana parmense e i carabinieri della stazione di Collecchio pattugliano con assiduità l’area, ma anche questo non è valso a inibire la sosta di roulotte e camper.

..........Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuseppe

    13 Luglio @ 11.06

    @ Signora Marirhugo: come sempre, avrebbe fatto migliore figura a tacere.

    Rispondi

  • RENZ

    12 Luglio @ 22.30

    R E N Z

    "agenti del corpo unico della polizia municipale pattugliano con assiduità l’area, ma non è valso a inibire la sosta di roulotte e camper." LA SOLA COSA CHE GLI RIESCE SONO LE MULTE CON L'AUTOVELOX (non ai nomadi... capirai) E PER IL TAGLIANDO SCADUTO DELLE RIGHE BLU.

    Rispondi

  • marco850

    12 Luglio @ 22.09

    dimissioni per un sindaco incapace che, a differenza del suo collega di Fontevivo, non muove una paglia; è almeno la sesta volta che vanno lì dall'inizio della primavera e tutte le volte lasciano vagonate di rudo (che il comune manda a ritirare a spese nostre); senza contare che i muri di cinta delle aziende vicine sono il loro gabinetto...

    Rispondi

  • Vercingetorige

    12 Luglio @ 18.58

    SE I GOVERNI ITALIANI NON SI FICCANO NEL CRANIO CHE NON SI PUO' CONTINUARE A TOLLERARE L' IMMIGRAZIONE INDISCRIMINATA si rischia che la gente cominci a pensarci da sola ! DISPACCIO ANSA 12 luglio 2015 , ore 14,17 : " (ANSA) - ROMA, 12 LUG - Tensione ieri sera davanti ad un centro di accoglienza per minori stranieri in via della Riserva Nuova, al Casilino a Roma. Durante la lite tra ospiti e abitanti del quartiere, un'auto è partita investendo un egiziano di 17 anni e ferendolo lievemente, due giorni di prognosi. La polizia ha bloccato una ventina di stranieri, armati di bastoni, che volevano uscire dal centro per vendicare il compagno. Già in passato ci sono state tensioni tra cittadini e immigrati della struttura " . Va comunque detto che ci sono anche molti nomadi italiani.

    Rispondi

    • marirhugo

      12 Luglio @ 22.44

      La zanzara anofele e' stata eliminata ed e stata eliminata la malaria, Allo stesso modo se venisse sbattuta in galera e gettata via la chiave, tutta la rantumaglia nazistoide e nazileghistioide d'italia. sparirebbero i fomentatori d'odio e non ci sarebbero piu' tensioni tra immigrati e residenti.

      Rispondi

      • Biffo

        13 Luglio @ 11.46

        Ma tu sei proprio pieno solo di slogans di una siniitra melensa e becera, che vede razzisti, nazifascisti e xenofobi dappertutto, non potendo, da decenni, attaccarsi ad altro.

        Rispondi

      • Vercingetorige

        13 Luglio @ 11.14

        LA MALARIA E' STATA ELIMINATA UN FICO SECCO ! Resta uno dei maggiori flagelli del mondo ! LA ZANZARA ANOFELE E' STATA ELIMINATA UN FICO SECCO ! Ci sono ancora alcune zone in Italia in cui esiste , anche se casi di malaria autoctona praticamente non ce ne sono , perchè , al momento , non ci sono gli uomini portatori , ma , visto che te le vai a cercare , ti dirò che un rarissimo caso di malaria autoctona si è verificato in una donna anziana nel grossetano. La poverina non era mai uscita dall' Italia per cui non si capiva come potesse averla presa , finchè non si scoprì che , nella zona , ci sono ancora alcune zanzare anofele , e , nelle vicinanze dell' anziana , abitavano alcuni immigrati africani portatori del plasmodio , per cui l' anofele l' aveva succhiato da loro , poi l' aveva iniettato nella vecchietta. Ma, tu e i tuoi accoliti ,non siete stanchi di fare una figura da cioccolatino tutti i giorni ? Ma, per carità , continuate pure ! A me i cioccolatini piacciono !

        Rispondi

      • Michele E

        13 Luglio @ 09.47

        Hai ragionissima mamirughi, pensa un bel mondo senza guerre e tensioni fatto solo di vendoliani che "abbracciano i fratelli rom", un idillio... per i rom! Ma basterebbero già solo i democratici, i sinistroidi e i buonistoidi con le sciarpe arcobaleno, sempre lì pronti ad aprire il portafogli e la casa. Degli altri però!

        Rispondi

      • 13 Luglio @ 06.30

        REDAZIONE GAZZETTADiPARMA.IT - A leggere queste righe mi pare che qualche fomentatore d'odio resterebbe comunque.....Se vuoi combattere odio e violenza, comincia a moderare i tuoi di termini, no?

        Rispondi

  • andres

    12 Luglio @ 18.03

    blasphemer@libero.it

    di cosa vivono?

    Rispondi

    • gianlucapasini

      12 Luglio @ 19.22

      di parassitismo, come sempre

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video