19°

Provincia-Emilia

Incubo frane in provincia. Bernazzoli: "60 milioni di danni"

Incubo frane in provincia. Bernazzoli: "60 milioni di danni"
4

Sono 60 i milioni di euro di danni causati dai 560 millimetri di pioggia caduta nell'arco di poche ore in tutto il territorio provinciale. Lo hanno detto, riuniti in Provincia, il presidente Vincenzo Bernazzoli insieme agli assessori alla Viabilità Andrea Fellini, alle Infratrutture e Pianificazione del territorio Ugo Danni, alla Protezione Civile Gabriele Ferrari, al responsabile del Servio tecnico bacini Taro e Parma Gianfranco Larini e al direttore di Aipo Luigi Fortunato. E Bernazzoli ha invocato la realizzazione di una cassa di espansione anche per il Baganza.

VALTARO
- Si moltiplicano le frane e le zone a rischio dopo le piogge di Capodanno. Ad Albareto, difficoltà sulla provinciale Boschetto - Codogno - Bivio Centocroci: la strada vicino al ponte sul torrente Arcina per venti metri è franata, le acque hanno eroso gran parte dei gabbioni di sostegno e parte della carreggiata. Si viaggia a senso unico alternato.
Ristretta la carreggiata sulla strada Pontestrambo-Alpe-Monte Penna; sono invece cominciati i lavori di ripristino della comunale di Case Gelana. A Pilati, rami sassi e detriti hanno otturato gli scoli del Rio dei Pilati e ora un'impresa privata sta lavorando perché le acque non scendano verso le abitazioni.  Parzialmente isolate quattro famiglie a Caneso.  Si lavora anche alle Case di Isola per mettere in sicurezza una vasta zona dove il Taro era esondato e aveva allagato parte della prateria e alcuni casolari agricoli. Circolazione pericolosa sulla provinciale Bertorella - Passo Centocroci in prossimità del confine con la Ligura. (l'articolo di Giorgio Camisa sulla Gazzetta in edicola).

VALCENO - E' di due milioni di euro la prima stima dei danni causati dagli smottamenti in tutta la vallata.  Due grosse frane hanno parzialmente isolato due famiglie che abitano nelle frazioni di Campasso e Piane di Sotto di Casanova. Nella seconda località si è aperto un grosso precipizio di oltre 30 metri: la strada è stata comunque resa transitabile. Tra gli altri danni, l'interruzione della strada Case Romei, strada Pione Faggio, strada per Dugara e cedimenti stradali nel capoluogo nel quartiere Montalbano. Le situazioni più critiche rimangono nella zona di Rocca Barborini e sulla strada Ferrara Scaffardi. Diverse anche le segnalazioni a Bore e a Pellegrino. A Bardi, per un sopralluogo, è arrivato anche il deputato Udc Mauro Libè che si è impegnato a proporre in Parlamento un piano di difesa del territorio montano. (l'articolo di Gaetano Coduri sulla Gazzetta)

VORAGINE A SIVIZZO - A Sivizzo, a margine della provinciale che collega Monchio a Corniglio, si è aperta una voragine di tre metri di lunghezza, due di larghezza e una decina di profondità. Il crollo ha interessato la banchina di un ponte che sovrasta un canale.

SOLIGNANO - A Solignano la piena del Taro ha causato erosioni nella zona a monte del cantiere Astaldi: la furia delle acque ha scalzato alcuni metri di terra, danneggiando orti e strutture per il ricovero degli attrezzi. Poco più a valle, la forza della corrente ha fatto riemergere la vecchia rete fognaria spezzata dalla furia delle acque.  (sulla Gazzetta l'articolo di Valentino Straser)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CLAUDIO

    04 Gennaio @ 19.36

    Salsomaggiore dimenticata da Dio.Strade piene di buche,tutto abbandonato.Sembra una citta' evacuata.Mettete anche a Salso in stato di calamita' per......... incuria.

    Rispondi

  • francesco

    03 Gennaio @ 18.52

    a proposito di maltempo...non centra molo on l'articolo ma ho visto sul meto che per domani emarted sono previste nevicate e su questo sito non se ne parla,beh vi avviso io,soprattutto per martedì sono previste nevicat nel pomeriggio.ho guardato ilmeteo.it.ho delle fonti.

    Rispondi

  • Francesco

    03 Gennaio @ 18.43

    Ma come, signor Sergioker ! Se, in occasione della recente piena, le casse d' espansione sulla Parma hanno salvato dall' estinzione la Popolazione di Colorno , non vorrà mica che la Baganza estingua quella di Sala ! Poi, le "casse" sono sulla Parma , ma il Baganza , che arriva a Ponte Dattaro, contribuisce alla piena in Città, e, poi, si dice che le "casse" sulla Parma non possano essere riempite molto, perché, altrimenti , l' acqua s' infiltra sotto gli argini e forma fontanazzi nei terreni circostanti, rischiando di portare in giro la spazzatura di una vecchia discarica , lì vicina. Dunque, le casse ci vogliono anche sulla Baganza. Pensi a quanto materiale inerte si ricaverebbe da quegli scavi ! E gratis !

    Rispondi

  • Sergioker

    03 Gennaio @ 14.44

    A Bernazzoli darei il Premio Attila visto che vuole distruggere spezzando a morte anche il torrente Baganza. Le casse di espansione non fanno altro che allungare la piena con maggiori probabilità di sommarsi al torrente gemello. Si costruisca invece un ponte a San Ruffino e un'altro a Vigatto, che ce n'è bisogno..

    Rispondi

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

5commenti

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi. Uber: "Decreto deludente"

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano