12°

Provincia-Emilia

La Rocca di Soragna: tutti i tesori di una casa-museo

La Rocca di Soragna: tutti i tesori di una casa-museo
1
Fortezza feudale, poi villa di delizie e dimora dalle cento stanze; «signora della Bassa» che s’innalza con la sua mole compatta e solenne: è la Rocca Meli Lupi di Soragna la protagonista della prossima tappa del viaggio in compagnia della Gazzetta tra i castelli del Parmense. 
E' in edicola (a 7,90 euro più il prezzo del quotidiano)  il settimo volume della collana realizzata in collaborazione con l'associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e il sostegno della Provincia e  della Camera di commercio. E l'occasione sarà davvero speciale, perchè molto speciale è il «gioiello» raccontato - come sempre - dalla ricercatrice storica e storica dell'arte Alessandra Mordacci e da una carrellata di fotografie e «sguardi»  inediti.
Caso unico tra i castelli parmensi, la rocca - costruita seicento anni fa -è sempre rimasta di proprietà della stessa famiglia ed oggi vi risiede il principe Diofebo VI, che la apre parzialmente alle visite. 
Non solo: per la profusione delle opere e lo sfarzo degli arredi che contiene è un esempio non comune di casa-museo, che nel tempo si è arricchita delle preziose firme  di innumerevoli autori dal Rinascimento ad oggi: da Nicolò dell’Abate a  Cesare Baglione, da Felice Boselli, a  Alberto Oliva. Opere d'arte conservate nelle eleganti  «cento stanze» che si rincorrono una volta superato   il ponte sul fossato, dove vigilano acquattati due leoni di marmo bianco. E' a questo punto che si apre  allo sguardo un mondo di ambienti affrescati con il gusto raffinato di una corte principesca.
Nell'accompagnare i lettori  all'interno del maniero Alessandra Mordacci ripercorre le vicende dinastiche della famiglia: dal più remoto signore di Soragna e capostipite del casato Guido «de Lupis» (citato come marchese di Soragna per la prima volta nel 1198),  a Giampaolo IV Meli Lupi, che il 4 agosto 1709 fu nominato dall'imperatore Giuseppe I principe del Sacro Romano Impero, con diritto di battere moneta e dichiarazione che Soragna era «a nullo nisi ab Imperatoribus Sacro Romano Imperio dependens» cioè «soggetta a nessuno se non all’imperatore».
Pagina dopo pagina, si attraversano tutte le magnifiche sale. E arriva anche la «chicca» fotografica: quella della Sala del Biliardo Moderno. Ricca di trofei di caccia,  testimonia di una passione venatoria  che affonda le radici nei tempi più lontani e che anche gli ultimi membri della casata hanno amato e praticato. Tra loro  la principessa Violetta di Soragna, madre dell’attuale proprietario della Rocca, che era una provetta cacciatrice e partecipò a   battute  anche all’estero, in riserve reali come quella  dello scià di Persia.  
  Impossibile poi, non soffermarsi sui due straordinari cicli pittorici: uno è la Sala del Baglione o Sala delle Fontane (fine del ‘500), con la sua  decorazione a grottesche, di estrema raffinatezza e fantasia, voluta da Diofebo II Meli Lupi (1532-1591) in occasione delle fastose nozze del nipote Giampaolo III con Beatrice degli Obizzi. L’altro è costituito dalle pitture del modenese Nicolò dell’Abate, che affrescò vari ambienti con putti, animali mitologici, festoni di gelsomini e realizzò il ciclo delle Fatiche d’Ercole (1540-1543 circa). 
E poi c'è un'altra presenza ad aumentare il fascino della Rocca: la leggenda vuole infatti che nelle stanze del maniero si aggiri lo spirito senza pace della lombarda Cassandra Marinoni, più conosciuta con il nome di Donna Cenerina, il cui  ritratto si può trovare nella La Sala del Biliardo Antico e di cui viene narrata tutta la sfortunata storia. 
 
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    09 Gennaio @ 14.36

    Io lo vista e veramente bella,Quando potete andatela visitare merita tutta la sua grandiosa bellezza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica alla Latteria dal Beccio

pgn

Musica alla Latteria dal Beccio Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

6commenti

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

6commenti

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

CALCIO

A Salò un Parma affamato Diretta dalle 16,30

Manca Baraye, squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Scaglia

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

carabinieri

Spara un razzo fra la folla: era appena uscito dal carcere

Arresto bis, dopo meno di due mesi: 20enne tunisino in via Burla. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

Parma

Bidoni dei rifiuti a fuoco in viale Mentana

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

6commenti

ITALIA/MONDO

Esplosione

Catania, crolla palazzina: morta un'anziana, una bimba di 10 mesi in coma 

Sant’Ilario

Rubava il telefono ai giocatori di videopoker: denunciato 35enne

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia