Provincia-Emilia

Pontremolese, disagi infiniti

1

 Ancora disagi per i pendolari sulla linea ferroviaria Pontremolese: ieri mattina i treni soppressi diretti a Parma sono stati tre. Una situazione di grande difficoltà che va avanti da prima di Natale, in concomitanza con l'intensa nevicata che ha provocato guasti a diversi convogli, tutti finiti in manutenzione. Le soppressioni di almeno nove treni (elencati nella tabella qui a lato) andranno avanti sicuramente fino a domenica, dopodiché la situazione dovrebbe - ma il condizionale è d'obbligo - finalmente normalizzarsi. 

Intanto però, dopo le ripetute proteste dei pendolari e l'intervento deciso della Regione, un primo risultato è stato ottenuto: già da oggi sarà ripristinato il convoglio maggiormente martoriato dalle cancellazioni, il regionale 6754 proveniente da Pontremoli e che ferma a Borgotaro alle 6.08. «Trenitalia - spiega l'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri - ci aveva assicurato che avrebbe fatto il possibile per riportare le condizioni alla normalità già dal primo giorno di gennaio. Non è stato così. A fronte di una situazione inaccettabile, ci siamo attivati». Il ripristino del treno delle 6.08, aggiunge, «è un primo, parziale riscontro da parte di Trenitalia: continueremo a insistere per il rispetto e la garanzia di un servizio che chiediamo, e che paghiamo».
I treni cancellati ieri mattina sono stati tre: il regionale 6752 che ferma alle 5.27 a Borgotaro, che ha terminato la corsa a Borgotaro anziché proseguire fino a Parma; il «solito» regionale 6754 (La Spezia-Parma) che ferma alle 6.08 a Borgotaro; il regionale 2036 (Livorno-Milano) che ferma alle 8.03 a Borgotaro.
E ovviamente sale la protesta da parte dei pendolari, esasperati in particolare dalla carenza di informazioni: «Potevano mettere un avviso nelle stazioni - osserva Fabio Campisi, pendolare - per dire che il servizio verrà sostituito con pullman, oppure che non verrà sostituito: almeno così uno lo sa, e non deve andare tutte le mattine in stazione e solo lì scoprire che il treno non c'è. È questo che fa innervosire i viaggiatori, la mancanza di informazioni».
Dalle Ferrovie dello Stato spiegano che «la durata e le modalità delle autosostituzioni non sono pianificate a lunga scadenza, perché mano a mano che ci viene riconsegnato un mezzo (e sui tempi delle riconsegne non avevamo delle certezze) immediatamente lo rimettiamo in circolazione. Da questo è nata la difficoltà di dare informazioni che avrebbero richiesto una tempistica delle riconsegne. I tempi purtroppo non sono stati brevissimi e di questo non possiamo che scusarci. Pensiamo che con l'inizio della prossima settimana la situazione dovrebbe essere normalizzata». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • BONZILLI GRAZIA

    09 Gennaio @ 12.12

    Ringrazio l'assessore Peri, visto che anche lui viaggia spesso con il 6754, salendo a Collecchio. Da 36 anni viaggio e non mi sono mai trovata in una simile situazione. mi domando solamente, chi mi pagherà tutte le ore perse sul lavoro a causa di ritardi, cancellazioni ecc.. Sicuramente non Trenitalia, in quanto i suoi dirigenti non si preoccupano di come e in che condizioni viaggiano i pendolari. Rinpiango tantissimo il vecchio treno detto "Gambadilegno" per i sedili in legno. Neve, acqua, gelo, era comunque sempre pronto, questo grazie anche al personale che eseguiva la manutenzione e controllava la linea. Spero lunedì di non dover ancora correre alla ricerca della prima corriera utile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

2commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery