12°

Provincia-Emilia

Pontremolese, disagi infiniti

1

 Ancora disagi per i pendolari sulla linea ferroviaria Pontremolese: ieri mattina i treni soppressi diretti a Parma sono stati tre. Una situazione di grande difficoltà che va avanti da prima di Natale, in concomitanza con l'intensa nevicata che ha provocato guasti a diversi convogli, tutti finiti in manutenzione. Le soppressioni di almeno nove treni (elencati nella tabella qui a lato) andranno avanti sicuramente fino a domenica, dopodiché la situazione dovrebbe - ma il condizionale è d'obbligo - finalmente normalizzarsi. 

Intanto però, dopo le ripetute proteste dei pendolari e l'intervento deciso della Regione, un primo risultato è stato ottenuto: già da oggi sarà ripristinato il convoglio maggiormente martoriato dalle cancellazioni, il regionale 6754 proveniente da Pontremoli e che ferma a Borgotaro alle 6.08. «Trenitalia - spiega l'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri - ci aveva assicurato che avrebbe fatto il possibile per riportare le condizioni alla normalità già dal primo giorno di gennaio. Non è stato così. A fronte di una situazione inaccettabile, ci siamo attivati». Il ripristino del treno delle 6.08, aggiunge, «è un primo, parziale riscontro da parte di Trenitalia: continueremo a insistere per il rispetto e la garanzia di un servizio che chiediamo, e che paghiamo».
I treni cancellati ieri mattina sono stati tre: il regionale 6752 che ferma alle 5.27 a Borgotaro, che ha terminato la corsa a Borgotaro anziché proseguire fino a Parma; il «solito» regionale 6754 (La Spezia-Parma) che ferma alle 6.08 a Borgotaro; il regionale 2036 (Livorno-Milano) che ferma alle 8.03 a Borgotaro.
E ovviamente sale la protesta da parte dei pendolari, esasperati in particolare dalla carenza di informazioni: «Potevano mettere un avviso nelle stazioni - osserva Fabio Campisi, pendolare - per dire che il servizio verrà sostituito con pullman, oppure che non verrà sostituito: almeno così uno lo sa, e non deve andare tutte le mattine in stazione e solo lì scoprire che il treno non c'è. È questo che fa innervosire i viaggiatori, la mancanza di informazioni».
Dalle Ferrovie dello Stato spiegano che «la durata e le modalità delle autosostituzioni non sono pianificate a lunga scadenza, perché mano a mano che ci viene riconsegnato un mezzo (e sui tempi delle riconsegne non avevamo delle certezze) immediatamente lo rimettiamo in circolazione. Da questo è nata la difficoltà di dare informazioni che avrebbero richiesto una tempistica delle riconsegne. I tempi purtroppo non sono stati brevissimi e di questo non possiamo che scusarci. Pensiamo che con l'inizio della prossima settimana la situazione dovrebbe essere normalizzata». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • BONZILLI GRAZIA

    09 Gennaio @ 12.12

    Ringrazio l'assessore Peri, visto che anche lui viaggia spesso con il 6754, salendo a Collecchio. Da 36 anni viaggio e non mi sono mai trovata in una simile situazione. mi domando solamente, chi mi pagherà tutte le ore perse sul lavoro a causa di ritardi, cancellazioni ecc.. Sicuramente non Trenitalia, in quanto i suoi dirigenti non si preoccupano di come e in che condizioni viaggiano i pendolari. Rinpiango tantissimo il vecchio treno detto "Gambadilegno" per i sedili in legno. Neve, acqua, gelo, era comunque sempre pronto, questo grazie anche al personale che eseguiva la manutenzione e controllava la linea. Spero lunedì di non dover ancora correre alla ricerca della prima corriera utile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen Give Teen A Guitar Lesson On Stage

australia

15enne suona sul palco con Springsteen, con tanto di lezione Video

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

enti

Allarma Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

12commenti

anteprima

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

lega pro

Piovani: "Il Parma? Un po' Fortana, un po' Malvasia" Video

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

autobus

Via Farini, da domani modifica temporanea del percorso del 15

parma calcio

Trasferta di Salò: ecco la prevendita dei biglietti

Boys e Coordinamento organizzano i pullman (tutte le info)

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

Gazzareporter

Parma e Torrechiara: scatti invernali

Foto della lettrice Simona

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Novara

Auto sui binari travolta da un treno: salvo il conducente 

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

presidente samb

Fedeli: "Parma più simpatico, proveremo a fermare il Venezia"

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti