11°

Provincia-Emilia

Avis Calestano, un 2009 con i giovani

Avis Calestano, un 2009 con i giovani
Ricevi gratis le news
0

 Cristina Pelagatti

Il 2009 è stato l’anno dei record per l’iscrizione di giovani alla sezione Avis «Paganelli» di Calestano. In un trend positivo iniziato nel 2007 con l’ultimo rinnovo dei membri del consiglio del sodalizio, nel quale sono entrati molti giovani, e che ha visto aumentare il numero dei donatori di 9 persone tra i 18 ed i 25 anni nel 2007 e nel 2008, il 2009 ha visto la cifra dei nuovi giovani donatori salire a 13. 
Si tratta di un fenomeno straordinario che non solo abbassa notevolmente la media dell’età dei donatori attivi, ma anche che rende la sezione, con oltre 180 iscritti, dei quali oltre 160 attivi,  una delle più attive della provincia. Le donazioni effettuate dagli iscritti nel 2009, comprese le aferesi che vengono effettuate a Parma, sono 230, in media con quelle del 2008, un risultato degno di nota, tenendo conto che sono aumentate le restrizioni alla donazione (a causa di influenza, morsi di zanzara etc etc) e sono, per forza di cose, diminuiti i prelievi per singolo donatore. « Nella nostra sezione c'è grande soddisfazione - ha commentato il presidente dell’Avis “Paganelli” Giuseppe Dellapina -, oggi si parla spesso in modo negativo dei giovani, qui invece c'è stata una risposta notevole. Questi ragazzi sono molto attivi: durante l’anno hanno organizzato iniziative per andare a vedere vari musical a Milano o la lirica a Verona ed una grande caccia al tesoro in tutto il territorio comunale». 
«La forza della nostra sezione - ha aggiunto - è senza il rapporto diretto con i nuovi potenziali donatori: spesso si tratta proprio di chiedere a conoscenti “Perché non vieni a vedere come funziona?”, e loro molto facilmente vengono durante i prelievi, si guardano attorno, notano l’ambiente sereno e decidono di provare. Inoltre collaboriamo con le altre associazioni del territorio e le scuole in tante iniziative che vanno ben oltre il semplice prelievo, questo arricchisce le potenzialità della sezione e richiama gente anche da fuori comune. Dei 13 iscritti del 2009, tre sono parmigiani, amici dei nostri ragazzi di Calestano, che si sono trovati bene con noi ed hanno deciso di iscriversi e di donare a nome della nostra sezione». Tra le numerose iniziative per il 2010 della sezione «Paganelli», oltre alla classica giornata della prevenzione in collaborazione con l’Assistenza Pubblica, la tombolata ed i fuochi d’artificio del 15 agosto e la manifestazione di fine anno scolastico con gli alunni delle scuole calestanesi, organizzata con l’Aido, sono allo studio nuove escursioni giornaliere per realizzare iniziative culturali ed almeno due conferenze sul tema dell’alimentazione e della prevenzione delle malattie nei primi mesi del nuovo anno, tenute da medici. E’ stato attivato, nel corso del 2009, il servizio di chiamata alle donazioni via sms, un pratico memorandum che ha dato ottimi risultati, ricordando all’ultimo momento ai volontari l’appuntamento con il prelievo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

2commenti

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

Serie B

Ternana-Parma: le pagelle in dialetto Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS