10°

20°

Provincia-Emilia

Centrale di Palanzano: la minoranza all'attacco

Centrale di Palanzano: la minoranza all'attacco
Ricevi gratis le news
0

di Beatrice Minozzi

Il polo energetico torna a far parlare di sé. Un argomento mai sepolto, riportato alla ribalta, lunedì sera, durante un’accesa seduta del consiglio comunale. 
Dopo la tregua firmata durante la riunione del consiglio dello scorso 13 novembre, maggioranza e minoranza sono tornate a confrontarsi su quello che ormai sembra essere diventato un insormontabile punto di «scontro», con la maggioranza che accusa il gruppo della  minoranza di essere l’artefice dello slittamento dei tempi per la realizzazione della centrale e di imporre veti piuttosto che proporre progetti. 
«Le decisioni prese dalla maggioranza non hanno modificato nulla riguardo a questo progetto - incalza Piedomenico Belli, capogruppo di minoranza -. Vogliamo atti concreti, e chiediamo al consiglio di esprimersi in favore alla revoca delle due delibere del 2007 con le quali si approva la fattibilità della centrale e la voltura a favore di Matilde Servizi, nonché la successiva voltura a favore del consorzio che ora ha in mano il progetto». 
«Le vostre sono azioni di disturbo volte a creare conflitto tra i componenti della maggioranza - risponde Giorgio Maggiali, sindaco di Palanzano -. Ma non hanno avuto l’effetto sperato anzi, ci hanno rafforzato, e questo lo dimostra il modo in cui abbiamo gestito la «questione centrale».
 Abbiamo presentato un progetto ridimensionato, che è stato approvato all’unanimità dal consiglio, e abbiamo predisposto la creazione di una «newco» in cui confluiranno il Consorzio di comprensorio, il soggetto finanziatore e Matilde Servizi, ovvero il Comune». 
Il Comune non avrà la maggioranza ma, grazie a patti parasociali, avrà voce in capitolo nel progetto e potrà operare per il bene del territorio e della popolazione. L’atmosfera si scalda e Maggiali dichiara che la maggioranza non ha nessuna intenzione di revocare le due delibere «che sono costate tempo e denaro» e il cui iter amministrativo è risultato regolare. Richiesta respinta, dunque, con nove voti contrari e quattro favorevoli. 
«Mi domando perché chiediate di annullarle solo ora, a distanza di tre anni dalla loro approvazione» continua Maggiali. «Queste decisioni sono state prese dalla giunta, nel 2007, senza chiedere il parere del consiglio comunale - interviene Antonio Mesti, consigliere di minoranza e membro del consiglio della precedente amministrazione -. Ora l’argomento è stato portato al cospetto del consiglio perché 700 persone si sono riunite in un comitato per dire no alla centrale». 
I toni si accendono quando Daniele Gilli, consigliere di maggioranza, mette in dubbio l’effettiva esistenza di queste 700 firme. «Le firme ci sono - risponde Mesti - e queste persone le abbiamo viste in faccia nel corso delle tre assemblee pubbliche sul tema». 
«Non siamo contrari ad una centrale a misura di Palanzano - conclude Belli -. L’iter amministrativo deve ricominciare da zero e troveremo un accordo con la maggioranza solo quando questa ci proporrà un progetto preciso, che includa informazioni sui benefici, anche economici, che il Comune trarrà dalla sua costruzione». 
«Andremo fino in fondo per monetizzare questo progetto - chiude Maggiali -. Confermiamo il nostro impegno per garantire la legittimità e per conseguire il miglior risultato possibile in un’ottica di benefici per il comune e i suoi cittadini». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

2commenti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

SERIE A

Napoli Inter 0-0. Andanovic para tutto

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL SALONE

Non solo Suv: Tokyo rilancia le sportive